Cesano Ieri e Oggi

Cesano Boscone - 06/04/2014 : 20/04/2014

Cesano Ieri e Oggi nasce così: riprendere scorci del nostro Comune tenendo come riferimento per l’inquadratura le fotografie scattate anni or sono. Una ricerca che ci ha coinvolto ben oltre il mero scatto fotografico dovendo, in alcuni casi, interpellare storici locali e concittadini per individuare correttamente le zone da fotografare e condividendo con loro ricordi e testimonianze.

Informazioni

  • Luogo: VILLA MARAZZI CENTRO CULTURALE
  • Indirizzo: Via Dante Alighieri 47 - Cesano Boscone - Lombardia
  • Quando: dal 06/04/2014 - al 20/04/2014
  • Vernissage: 06/04/2014 ore 11.15
  • Generi: documentaria, fotografia
  • Orari: Venerdì: dalle 17.00 alle 19.00 Sabato e Domenica: dalle 10.30 alle 12.30 - dalle 17.00 alle 19.00
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Dopo la mostra del dicembre 2012 in cui abbiamo proposto le immagini contemporanee del nostro comune e quella di un anno dopo realizzata con fotografie provenienti dall’Archivio Storico Fotografico del Cizanum e da alcune messe cortesemente a disposizione dalla Fondazione Istituto Sacra Famiglia è sembrato naturale chiudere il “trittico” con un’esposizione che raccontasse le due precedenti e che ne valorizzasse l’importanza di documento del nostro territorio.
Cesano Ieri e Oggi nasce così: riprendere scorci del nostro Comune tenendo come riferimento per l’inquadratura le fotografie scattate anni or sono

Una ricerca che ci ha coinvolto ben oltre il mero scatto fotografico dovendo, in alcuni casi, interpellare storici locali e concittadini per individuare correttamente le zone da fotografare e condividendo con loro ricordi e testimonianze.
E così sono tornati attuali frammenti di un mondo cancellato o profondamente modificato, una mutazione architettonica che in alcuni casi si fonda nelle radici di un tempo e in altre le stravolge adattandole alle esigenze della vita contemporanea.
Come per le precedenti mostre anche questa non può e non vuole essere l’immagine completa della nostra città; è l’interpretazione che hanno dato i fotografi del Cizanum (anch’essi rappresentati nella mostra con un’immagine della fine degli anni 80 ed una attuale) che vivono questa realtà e che da oltre quarant’anni contribuiscono alla creazione di una memoria della comunità.