Centrale Fotografia 2013

Fano - 07/06/2013 : 09/06/2013

A Fano l’immagine fotografica torna ad essere protagonista con la V edizione di Centrale Fotografia, rassegna annuale di eventi a tema sulla fotografia e l’arte contemporanea, a cura di Luca Panaro e Marcello Sparaventi.

Informazioni

Comunicato stampa

Dal 7 al 9 giugno 2013 a Fano l’immagine fotografica torna ad essere protagonista con la
V edizione di Centrale Fotografia, rassegna annuale di eventi a tema sulla fotografia e
l’arte contemporanea, a cura di Luca Panaro e Marcello Sparaventi.
La rassegna è organizzata dall’Associazione Culturale Centrale Fotografia, in
collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Fano, Fondazione Cassa di
Risparmio di Fano, con la compartecipazione del Consiglio Regionale Assemblea
Legislativa delle Marche e con il contributo di Caffè Centrale, Omnia Comunicazione,
Hotel de La Ville, Ristorante la Liscia Da Ori


Quest’anno Centrale Fotografia festeggia il suo primo “lustro”, cioè cinque anni di
intensa attività all’insegna del’immagine analizzata nelle sue mille sfaccettature. L’intento
della manifestazione è infatti quello di fare una radiografia dell’attuale panorama artistico
italiano, attraverso incontri con gli autori, mostre, conferenze, tavole rotonde, eventi
collaterali, momenti di riflessione sulla fotografia e l’arte contemporanea, oltre ad offrire
l’opportunità di scoprire bellissimi luoghi della città, come la Rocca Malatestiana dove
quest’anno si svolgeranno i principali appuntamenti della manifestazione.
Negli anni precedenti la rassegna ha ricordato la Scuola Fotografica Marchigiana: Mario
Giacomelli, Giuseppe Cavalli e Luigi Crocenzi (2009), in seguito ha ospitato importanti
artisti come Franco Vaccari e Olivo Barbieri (2010), Mario Cresci e Paola Di Bello (2011),
Alessandra Spranzi e Paolo Ventura (2012). Gli ospiti d’onore di quest’anno sono due
altrettanto affermati artisti contemporanei: Andrea Galvani e Paola De Pietri. Come
tradizione si raccontano al pubblico in conferenze dal taglio retrospettivo, capaci di
trasmettere il senso e l’evoluzione della loro produzione nel tempo. Gli incontri con gli
ospiti d’onore sono accompagnati da proiezioni d’immagini e arricchiti dal dibattito col
pubblico, alimentando il dialogo e favorendo la comprensione di una ricerca visiva spesso
complessa e articolata.
Andrea Galvani (Verona, 1973) è un artista che utilizza la fotografia assieme a molteplici
altre discipline, ricorrendo spesso a metodologie scientifiche. È stato visiting artist alla
New York University. Nel 2011 ha ricevuto il premio New York Exposure ed è stato
candidato al prestigioso Deutsche Börse Photography Prize. Dal 2006 al 2009, è stato
docente di Fotografia presso l’Accademia Carrara di Belle Arti di Bergamo. Oggi vive e
lavora tra New York e Città del Messico.
Paola De Pietri (Reggio Emilia, 1960) si dedica alla fotografia a partire dagli anni novanta.
Numerosi sono i progetti di committenza pubblica, di osservazione del territorio, così come
di riflessione su dinamiche sociali, in cui l’artista è coinvolta. Le sue opere sono state
presentate in occasione di importanti esposizioni in Italia e in Europa. Nel 2009 ha vinto il
premio triennale Albert Renger-Patzsch per la pubblicazione del volume fotografico To
face.
Tra gli eventi che caratterizzano questa edizione di Centrale Fotografia le mostre personali
di quattro giovani artisti, allestite all’interno dei suggestivi spazi della Rocca
Malatestiana, tratte dai rispettivi libri fotografici di recente pubblicazione: Jacopo Benassi
“My Posters” (a cura di Editrice Quinlan), Giuseppe De Mattia “Strada Maggiore 49” (a
cura di Danilo Montanari Editore), NASTYNASTY© “ordinary 90’s playgame” (a cura di
blisterZine), Matilde Soligno “Reaching The Distance” (a cura di Vênus et Milö).
A conferma dell'attenzione rivolta quest'anno al libro fotografico d'autore, si segnala la
presenza anche del laboratorio di edizioni istantanee Tipografia Testamento, e di un
apposito spazio dedicato alle proposte editoriali italiane ed estere promosse da HF
distribuzione e FRUIT self-publishing exhibition.
Tra gli altri appuntamenti la mostra nella Chiesa di San Michele, all’Arco d’Augusto,
dedicata al fotografo marchigiano Paolo Talevi, intitolata “Le fotografie che vivono libri
1977-1981” e composta da fotografie pubblicate originariamente da Edizioni Nuove Carte
in collaborazione con lo scrittore Marco Ferri.