Castelnuovo Fotografia 2020

Castelnuovo di Porto - 03/10/2020 : 11/10/2020

L'edizione di quest'anno dal titolo IN | OUT Abitare come misura del paesaggio vuole riflettere sul paesaggio dell’abitare: mai come in questa fase è importante interrogarsi sul ruolo che la forma dell’abitare assume nella trasformazione della città contemporanea a la sua relazione con lo spazio pubblico e l’ambiente.

Informazioni

  • Luogo: ROCCA COLONNA
  • Indirizzo: Piazza Vittorio Veneto - Castelnuovo di Porto - Lazio
  • Quando: dal 03/10/2020 - al 11/10/2020
  • Vernissage: 03/10/2020
  • Generi: fotografia, festival
  • Orari: Giornate inaugurali Sabato 3 ottobre: 10 – 13 / 15 – 20 Domenica 4 ottobre: 10 – 13 / 15 – 20
  • Biglietti: ingresso libero
  • Sito web: https://www.castelnuovofotografia.it/festival/

Comunicato stampa

L'edizione di quest'anno dal titolo IN | OUT Abitare come misura del paesaggio vuole riflettere sul paesaggio dell’abitare: mai come in questa fase è importante interrogarsi sul ruolo che la forma dell’abitare assume nella trasformazione della città contemporanea a la sua relazione con lo spazio pubblico e l’ambiente



Il festival è realizzato dal Comune di Castelnuovo di Porto e dall'Associazione Dieciquindici e gode dei patrocini dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e dell’Ente Regionale Parco di Veio, del Goethe institut, dell’Istituto Giapponese di Cultura in Roma, dell’Università di Roma Tre e dell’IILA- Organizzazione Internazionale Italo-latina americana. È confermata inoltre la partnership con Leica Camera Italia, sponsor tecnico del festival.

Tra le mostre di quest'anno: Guido Guidi con il suo lavoro inedito Le Corbusier - 5 Architetture; Fausto Giaccone, Macondo; Karen Stuke, Hotel Bogotà; Valentina De Rosa con i ritratti sulla disabilità realizzati durante il laboratorio con Antonio Biasiucci a Villa Monteturli; l'artista italo - senegalese Maïmouna Guerresi con una video installazione realizzata a Marrakech durante il lockdown; Luca Bortolato, Il mondo fuori; Yvonne De Rosa con Elena Dreaming e Negativo 1930.

Oltre i lavori esposti, in programma ci sono presentazioni editoriali, letture portfolio e il bookshop con la partecipazione di editori indipendenti e piccole librerie. Naturalmente il tutto rispettando le misure di sicurezza e distanziamento per l'emergenza COVID-19.