Casanova Museum & Experience

Venezia - 02/04/2018 : 02/04/2018

A distanza di 220 anni dalla sua scomparsa, avvenuta nel 1798, viene inaugurato il primo Casanova Museum & Experience destinato a far rivivere le grandi emozioni del 1700 veneziano attraverso la vita e i pensieri del grande scrittore, poeta, avventuriero di ogni epoca.

Informazioni

  • Luogo: CASANOVA MUSEUM EXPERIENCE
  • Indirizzo: Calle della Racchetta 3764 - Sestiere di Cannaregio - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 02/04/2018 - al 02/04/2018
  • Vernissage: 02/04/2018 ore 10
  • Generi: inaugurazione
  • Orari: DA LUNEDI' A DOMENICA ORARI VISITE: DALLE ORE 10:00 ALLE ORE 20:00
  • Biglietti: 13 euro

Comunicato stampa

A distanza di 220 anni dalla sua scomparsa, avvenuta nel 1798, viene inaugurato
il primo Casanova Museum & Experience destinato a far rivivere le grandi emozioni del 1700 veneziano attraverso la vita e i pensieri del grande scrittore, poeta, avventuriero di ogni epoca.


Il 2 aprile 2018, viene inaugurato a Venezia il Casanova Museum & Experience. Non un museo tradizionale che mette in mostra cimeli storici in classiche bacheche, con tanto di didascalie, ma un luogo espositivo che induce e conduce a un percorso museale di tipo esperenziale, ad alto tasso emotivo



Non distante da Canal Grande a Cannaregio, nella cornice di stile gotico di Palazzo Pesaro Papafava, con le sue finestre quadriformi e la meravigliosa pentafora affacciata sul Canale della Misericordia, il Casanova Museum & Experience offrirà l'opportunità di ripercorrere la vita e le opere di Giacomo Girolamo Casanova attraverso un racconto in immagini, narrate in prima persona dallo stesso Casanova virtuale.

L' allestimento multimediale a cura di ETT Solutions condurrà, il visitatore e lo renderà protagonista della storia di Casanova, vivendo in prima persona il suo mondo, nel suo tempo.
Dagli scritti che lo vedono protagonista, fino ai suoi stessi documenti autografi, verranno estrapolati i momenti più significativi della sua vita. Il layout espositivo mescolerà quindi scenografie e ricostruzioni virtuali, alternando ambienti immersivi ed exhibit interattivi, momenti di visione collettiva e di fruizione individuale, così da assicurare al visitatore un'esperienza variegata, emozionante e coinvolgente.

Entrare nelle stanze del Casanova Museum & Experience sarà, come avventurarsi in quegli ambienti settecenteschi da lui stesso frequentati. Sarà come dialogare di questioni filosofiche con Voltaire, di intrighi politici con Madame de Pompadour oppure rimanere in ascolto di un'opera di Wolfgang Amadeus Mozart. Tutti personaggi in stretto contatto con Casanova.

Ogni ambiente, sei in tutto, è pensato come autoconclusivo: introduce ed esaurisce un capitolo della storia e il tema di approfondimento. Una volta terminata l'esperienza della sala, si è dunque invitati istintivamente a procedere verso quella successiva. Le sale immersive sono dotate di grandi proiezioni avvolgenti e di un potente audio ambientale.

La tecnologia all'avanguardia permetterà di vedere e sentire quelle conversazioni come se stessero avvenendo in tempo reale. Non si tratta di immagini filmiche, né di frame di documentari storici ma di ricostruzioni filologiche di personaggi e ambienti del Casanova attraverso immagini inedite e proiettate, a grandezza naturale, lungo un articolato e sorprendente percorso espositivo. Che termina con una stanza simbolo della vita del Casanova: la camera da letto, luogo più vicino all'immaginario collettivo del libertino. Un letto “alcova” del 1700, con i suoi drappeggi damascati perfettamente riprodotti dal famoso Atelier Nicolao, simbolo veneziano specializzato in ricostruzioni storiche, troneggerà nell'ultimo ambiente del museo come a compendio di un mito.

La visita sarà anche individuale ma organizzata in piccoli gruppi (20/25 persone per volta), i tempi verranno dettati dalla durata dei supporti audiovisivi e dal loro susseguirsi ,invitando omogeneamente i trasferimenti di sala in sala. La durata dell'esperienza sarà di 45 minuti (circa) suddivisa in 6 ambienti con una scansione temporale quantificata in circa 7,5 minuti ciascuno.
Prima di andar via non mancherà il commiato di Casanova dedicato a ciascun ospite, nelle diverse lingue.

Lo scopo di Casanova Museum & Experience è quello di rendere omaggio alla figura di Giacomo Casanova, noto più per la sua fama di avventuriero amoroso che per la sua copiosa produzione letteraria e poetica, oltre che per la sue doti di alchimista, di diplomatico, filosofo e di agente segreto italiano.
Amato in tutto il mondo, conosciuto in ogni angolo del globo, con estimatori di peso in Europa e negli Usa, Giacomo Casanova ora avrà, a 220 anni dalla sua scomparsa, avvenuta nel 1798, un luogo a lui dedicato, nella sua città natale che si candida a diventare un sito di “pellegrinaggio” per estimatori e curiosi.
Non solo, nel progetto dell'ideatore del museo, l'imprenditore Carlo Luigi Parodi il concetto espositivo del Casanova Museum & Experience sarà esportato in altri Paesi, per alimentare il mito e la conoscenza dell'intellettuale veneziano.

Al pian terreno di Palazzo Pesaro Papafava, non mancherà un bookshop per l'acquisto di pubblicazioni storiche e gadget.
Inoltre, il direttore del museo, Andrea Cosentino coadiuvato dal comitato scientifico con la Direzione del Prof. Silvio Calzolari metterà a punto un ricco calendario di eventi, molti dei quali saranno destinati a far rinascere le tradizioni del 1700 a Venezia.

BIOGRAFIE
CARLO LUIGI PARODI, PRESIDENTE DELLA SOCIETA' GIACOMO CASANOVA LIMITED

Italiano di nascita e di indole, Carlo Luigi Parodi, classe 1970, vive tra Londra e Venezia. Studi in Economia e Commercio alla Cattolica di Milano e un Master in economia internazionale, poi diversi incarichi manageriali fino alla fondazione, nel 2014, di una società di consulenza d'affari a Londra, la MikyNiky Consulting Limited.
Nello stesso anno, vede la luce anche la Carat Lux Limited, una società che si occupa della vendita e distribuzione di vini di alta gamma, tra i quali si impone il brand Casanova, dedicato proprio all'illustre personaggio veneziano vissuto nel 1700.

Dallo studio della vita di Giacomo Casanova e dalla scoperta della sua versatilità intellettuale nasce in Parodi la necessità di approfondire la ricerca sulla vita e le opere per andare oltre lo stereotipo del seduttore e libertino.

«Casanova è stato un grande pensatore, scrittore e filosofo, ingiustamente passato alla storia solo come grande amatore. Sono molti gli studiosi che, in giro per il mondo, hanno condotto e che ancora oggi conducono studi e seminari sulla vita di Giacomo Casanova. E' nata così l'idea di dedicargli un luogo, un museo che rendesse giustizia alla sua figura di intellettuale autorevole. E' stato come avere un'intuizione visionaria, che con il passare dei giorni, veniva condivisa da altre persone pervase dal mio stesso entusiasmo per quell'uomo», racconta il presidente Parodi.

Nasce così nel 2016 la Giacomo Casanova Limited il cui scopo è quello di creare a Venezia il primo museo a lui dedicato.

«Il mio progetto ha come scopo quello di far rinascere il mito di Casanova attraverso la creazione di un museo veneziano dall'impostazione innovativa, in grado di far rivivere la storia passata attraverso suggestioni emozionali. Non solo, il completamento del mio progetto prevede l'apertura di altri musei anche in diverse città, come Praga,Parigi e San Pietroburgo, per esempio, dove il culto del maestro è ancora oggi molto sentito», conclude Parodi.



ANDREA COSENTINO, DIRETTORE DEL CASANOVA MUSEUM EXPERIENCE

Romano di nascita e lucchese di adozione , Andrea Cosentino, studi in Scienze Politiche ha una lunga esperienza nell'ambito del management internazionale.
Dopo il diploma in Esperto Cerimoniale e Protocollo Nazionale ha ricoperto l'incarico di capo segreteria dell'ufficio di Presidenza della Delegazione Italiana presso l'O.S.C.E.PA(Organizzazione Sicurezza e Cooperazione Europea) presso la Camera dei Deputati.

Dal 2011 al 2015 ha ricoperto il ruolo di Direttore ISPRO (Istituto di Studi e Ricerca di Protezione e Difesa civile), sotto la presidenza dell'on. Giuseppe Zamberletti.

Tante e importanti le sue esperienze di organizzatore di eventi politici e diplomatici, di pubbliche relazioni e Di gestione di problematiche relative al territorio.

Cosentino da estimatore della vita e delle opere di Giacomo Casanova è rimasto affascinato dall'idea dell'imprenditore Carlo Parodi di voler realizzare un museo speciale a lui dedicato.

Insieme realizzano il progetto della Giacomo Casanova Foundation e il Casanova Museum & Experience.

Così per dedicarsi anima e cuore alla direzione del Museum si è trasferito a Venezia dove appassionatamente sta vivendo.