Casa Mostra

Amelia - 02/06/2012 : 24/06/2012

Presso il nobiliare Palazzo Farrattini (prestigiosa dimora del XVI secolo) inaugurerà Casa Mostra - La Corte del Contemporaneo, progetto ideato e prodotto da KORA Diffusione culturale e Virginia Colonna con la collaborazione e il contributo della 6°Senso Art Gallery. Il format è un esempio di allestimento temporaneo che nasce dall’idea di rendere più dinamica l’opera d’arte.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO FARRATTINI
  • Indirizzo: Via Farrattini 52, 05022 - Amelia - Umbria
  • Quando: dal 02/06/2012 - al 24/06/2012
  • Vernissage: 02/06/2012 ore 16-24 SU INVITO (Programma: 16.00 Cocktail di benvenuto; 16.30 Peinture en plein air di Igor Borozan e Cristiano Carotti; 18.30 Aperitivo; 20.00 Concerto dei Right Words (of Confucio); 20.30 Trying to Find the Color of the Sunset Through a Single Kiss - Video Art di Jamie Felton; 21.00 Cena; Ore 22.00 Performance artistica interattiva “La Parabola del Ricco” di Cristiano Quagliozzi e e Fabiola Prato, 22.30 performance teatrale “Il gioco misterioso dell’arte” di Francesca Staibano)
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: Dal martedì al venerdì dalle 10 alle 13. Fine settimana e visite private su appuntamento
  • Biglietti: ingresso libero
  • Patrocini: La mostra, sotto il Patrocino del comune di Amelia, è stata realizzata grazie al sostegno degli sponsor: CARIT Cassa di Risparmio di Terni e Narni, Conti Store, Gola – Food Temptation e STASS Servizi e Tecnologie Avanzate per lo Spettaccolo.

Comunicato stampa

In un’antichissima città Umbra ad Amelia, in occasione della Festa della Repubblica Italiana del 2 giugno, verrà celebrata l’Arte. Presso il nobiliare Palazzo Farrattini (prestigiosa dimora del XVI secolo) inaugurerà CASA MOSTRA- La Corte del Contemporaneo, progetto ideato e prodotto da KORA Diffusione culturale e Virginia Colonna con la collaborazione e il contributo della 6°Senso Art Gallery. Il format è un esempio di allestimento temporaneo che nasce dall’idea di rendere più dinamica l’opera d’arte. Un’occasione per coinvolgere e creare sinergie visive ed emozionali al fine di produrre curiosità ed interesse

Alle domande che si pongono i critici, sul valore di un’opera d’arte, i curatori rispondono: “in quantificabile”! Perché al principio dell’esistenza umana, l’arte diventa un’esperienza di vita che mira alla felicità dell’essere visto e vissuto.

Grazie al Patrocinio del comune di Amelia, il borgo aprirà le sue porte all’Arte Contemporanea con un’imponente istallazione,del Maestro Igor Borozan, realizzata sulla porta principale della città(Porta Romana), e così avrà inizio il percorso di bellezza. Successivamente all’interno del Palazzo, giochi di luci, di spazi, di sguardi, di architetture e di odori, ricreeranno l’armonia poetica dell’estetica. Un’unica ragione, quella della creazione e la successiva contemplazione, cogliendone tutti i piaceri che ne derivano. Una collettiva priva di tematica, che presenta una mostra di pittura, fotografia, scultura, incisione, video art, animata da perfomance artistiche interattive e teatrali.
L’evento inaugurale sarà rappresentato dalle energie che nascono dalla forza generosa di un “dare” incondizionato che caratterizza gli artisti invitati a partecipare, maestri di chiara fama, artisti affermati ed emergenti tutti chiamati a solennizzare la loro verità: Roberto Antonio Sebastiàn Matta, Antonio Tamburro, Vanni Saltarelli, Anna Romanello, Raffaello Ossola, Danilo Bucchi, Marco Tamburro, Irene Petrafesa, Livio Scarpella, Riccardo Murelli, Sergio Coppi, Igor Borozan, Celine Carbonell, Cristiano Carotti, Andrea Pinchi, Francesco Astiaso Garcia, Cristiano Quagliozzi, Gianmaria De Luca, Marco Di Niscia, Veronica Tronelli, Pier Paolo Perilli, Roberta Sanfilippo, Vincenzo Rosati, Gianluca Pantaleo, Leonardo Martellucci, Jamy Felton e Andrea Petrillo.