Carlo Massi – Colors

Roma - 20/05/2015 : 30/05/2015

Mostra personale di pittura di Carlo Massi a cura di pianoBI che propone al pubblico una selezione inedita tratta dai lavori realizzati dall'artista negli ultimi anni.

Informazioni

  • Luogo: OFFICINA CREATIVA
  • Indirizzo: Via Flaminia Vecchia, 855 00191 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 20/05/2015 - al 30/05/2015
  • Vernissage: 20/05/2015 ore 19
  • Autori: Carlo Massi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Dal lunedì al sabato: dalle 10.00 alle 13.00 – dalle 16.00 alle 20.00
  • Email: info@pianobi.it

Comunicato stampa

Il 20 maggio inaugura presso i nuovi spazi di Officina Creativa la mostra COLORS, personale di pittura di Carlo Massi a cura di pianoBI che propone al pubblico una selezione inedita tratta dai lavori realizzati dall'artista negli ultimi anni.

Il design incontra l'arte nel nuovo show-room romano dedicato all'arredamento e allo stile, che si propone come luogo di incontro e di contaminazione tra i diversi generi e le molteplici espressioni della creatività.
In questa prima occasione, i locali di Officina Creativa ospiteranno le opere di Carlo Massi, artista romano la cui cifra stilistica è caratterizzata dal colore


Il colore come luce, fenomeno fisico che, grazie al saper fare di Massi, diviene materia in grado di ricoprire e avvolgere la tela.
Il colore come sensazione legata al momento di espressione creativa, che si esprime nello stretto dialogo intrattenuto dall'artista con le sue opere, frutto dell'emozione di un istante.
Il colore come scelta di un linguaggio che traduce un percorso durato quindici anni, maturato dall'autore attraverso le astrazioni di nota e chiara ispirazione, che traducono uno studio ed un'ammirazione per la corrente pittorica degli “irascibili” senza alcuna pretesa di imitazione.
La ricerca dell'autore va oltre la rappresentazione astratta di possibili paesaggi interiori, che via via si fanno più definiti e concreti, oggettivi e geometrici.
In questa produzione artistica, si riconosce nel colore il tratto distintivo dell'evoluzione di Massi, in cui non predominano scale cromatiche decise a priori e classificate.
I colori primari si mescolano e alternano a quelli complementari, alle sfumature, ai materiali luminescenti e alle polveri che, sapientemente mescolati e stesi sulle tele, esaltano gli aspetti più propriamente esperienziali di conoscenza, di memoria e di immaginazione.