Bruno Marrapodi – Outlandish

Milano - 27/10/2011 : 10/12/2011

La mostra, curata da Andrea Lacarpia, raccoglie dipinti dall’aspetto stravagante e dalla comunicatività immediata, nei quali l’artista ha ideato personalissime architetture di forme e linee sinuose, inondate da un arcobaleno di colori saturi e luminosi.

Informazioni

Comunicato stampa

Presso Maelstrom Art Gallery, situata in un elegante cortile d’epoca nella centralissima zona milanese di Brera, prosegue la serie di mostre personali dedicate ai giovani talenti dell’arte contemporanea. Nelle sale espositive della Galleria, che lo scorso Settembre hanno ospitato la mostra fotografica di Francesco Minucci, dal 27 Ottobre al 10 Dicembre 2011 tornerà la pittura, con le opere di Bruno Marrapodi (Milano, 1982)




La mostra, curata da Andrea Lacarpia, raccoglie dipinti dall’aspetto stravagante e dalla comunicatività immediata, nei quali l’artista ha ideato personalissime architetture di forme e linee sinuose, inondate da un arcobaleno di colori saturi e luminosi. I soggetti delle opere in mostra sono stati scelti dall’artista per esprimere aspetti diversi della condizione umana, variando da rassicuranti paesaggi nei quali poter recuperare la gioia dell’infanzia, ad immagini in cui l’uomo è rappresentato in condizioni di solitudine e vuoto esistenziale. Come suggerito dal titolo della mostra, Bruno Marrapodi racconta storie Outlandish, in cui strani luoghi e personaggi bizzarri riportano ad una dimensione ludica e visionaria, anche quando presenti in scene drammatiche (inventate o riferite a fatti di cronaca), senza distinzione tra dimensione onirica e realtà concreta.


Catalogo disponibile in galleria.



Bruno Marrapodi è nato nel 1982 a Milano, dove vive e lavora.
Fin dal 2004, affianca all’attività di graphic e industrial designer quella di pittore, per poi dedicarsi esclusivamente a quest’ultima. Nel 2010, è finalista al Premio Patrizia Barlettani, organizzato dalla Galleria San Lorenzo di Milano, ed al Premio Paolo Parati, organizzato dalla Cooperativa Rinascita di Vittuone (Mi). Nel 2011, espone nella mostra collettiva “La Dimora Artica”, curata da Andrea Lacarpia alla Galleria delle
Battaglie di Brescia.