Borondo – Memento Mori

Roma - 14/03/2015 : 14/03/2015

Presentazione di Memento Mori, il primo libro dell’artista spagnolo Borondo.

Informazioni

Comunicato stampa

YARD PRESS ha il piacere di invitarla alla presentazione di Memento Mori, il primo libro dell’artista spagnolo Borondo.

Memento Mori nasce dall’esigenza di Borondo di imprimere in un volume tutto quello che è stato, per continuare con quello che sarà, con la certezza che il passato, la vita, verrà conservato. In questo libro l’artista si svela in libertà e con onestà, aprendo le porte del suo archivio, mostrando una parte inedita del suo lavoro, che ne costituisce il fulcro vitale: la ricerca.

Sketches, bozzetti, reference fotografiche prodotte dall’artista e raccolte in questi anni

Foto scattate da Borondo durante i suoi viaggi per le strade percorse e da chi era al suo fianco.
284 pagine che raccontano il processo creativo di Borondo, la sua produzione artistica e l’artista, dagli inizi fino al 2014, attraverso i testi di Edoardo Sassi, Simone Pallotta, Carmen Maín e James Buxton. Un libro legato alla strada, a quello che ha rappresentato per Borondo: la libertà e la possibilità di attestare e conservare la sua esistenza attraverso l’arte.

Il volume è prodotto e coeditado da Chiara Caprasecca e Chiara Pietropaoli, sarà disponobile sul sito www.yardpress.it dal 16 Marzo 2015.
Durante l’evento sarà presente un edizione limitata di 100 copie con serigrafia.
L’ evento è curato in collaborazione con l’agenzia Tie Dye.


Gonzalo Borondo nasce in Spagna nel 1989. Cresce a Segovia, dove la madre lo lascia dipingere sulle mura del corridoio di casa e suo padre trascorre tutta la sua vita restaurando Cristi e Madonne. Nel 2003 si trasferisce a Madrid dove si immerge nel mondo dei graffiti. Qualche anno dopo, inizia a frequentare lo studio del suo “maestro” Jose Garcia Herranz. Qui scopre il piacere di sperimentare con tecniche diverse e studia i grandi classici della pittura. Borondo studia all’Accademia di Belle Arti di Madrid e Roma senza terminare gli studi. A soli 18 anni partecipa al suo primo festival d’arte ad Istanbul e da allora si afferma con diverse mostre personali in città come Roma, Madrid, Parigi e Londra. Contemporaneamente lavora in tutto il mondo, negli spazi pubblici, le sue gallerie preferite.

www.gonzaloborondo.com