Boris Lurie – Adieu Amérique

Torino - 27/10/2016 : 08/01/2017

Collages fotografici affiancati a diversi modelli di propaganda – dalle immagini tristemente note dei campi di sterminio a fotografie di modelle e della pubblicità – testimoniano una forma di ribellione agli abusi di potere, al conformismo e alla retorica della propaganda imperante.

Informazioni

  • Luogo: CAMERA CENTRO ITALIANO PER LA FOTOGRAFIA
  • Indirizzo: Via delle Rosine 18 10123 Torino - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 27/10/2016 - al 08/01/2017
  • Vernissage: 27/10/2016 ore 9.30 su invito
  • Autori: Boris Lurie
  • Curatori: Filippo Fossati
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: Lunedì 11.00–19.00 Martedì chiuso Mercoledì 11.00–19.00 Giovedì 11.00–21.00 Venerdì 11.00–19.00 Sabato 11.00–19.00 Domenica 11.00–19.00 Ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura
  • Biglietti: ntero: € 10 Ridotto €6 fino a 26 anni, over 65, e possessori Abbonamento Musei Torino Piemonte Possessori del biglietto di ingresso di: Gallerie d’Italia (Milano, Napoli, Vicenza), Museo Nazionale del Cinema, MAO, Palazzo Madama, Borgo Medievale, GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna, Touring Club Italiano, Forte di Bard, MEF – Museo Ettore Fico, Amici della Fondazione per l’Architettura, iscritti all’Ordine degli Architetti, iscritti AIACE, iscritti Enjoy, soci Slow Food, soci Centro Congressi Unione Industriale Torino. Gratuito per bambini fino a 12 anni e per i possessori della Torino+Piemonte Card.
  • Uffici stampa: PAOLA C. MANFREDI STUDIO

Comunicato stampa

CAMERA ospita, nel salone Giolitti, la mostra di Boris Lurie Adieu Amérique, che raccoglie 21 opere realizzate dall’artista fondatore del movimento NO!art nell’arco degli anni Sessanta, periodo fondamentale per il suo lavoro, mai viste prima in Italia.
Collages fotografici affiancati a diversi modelli di propaganda – dalle immagini tristemente note dei campi di sterminio a fotografie di modelle e della pubblicità – testimoniano una forma di ribellione agli abusi di potere, al conformismo e alla retorica della propaganda imperante.

A cura di Filippo Fossati


La mostra è organizzata con il supporto della Boris Lurie Art Foundation di New York.