Border Crossing

Palermo - 14/06/2018 : 05/11/2018

BORDER CROSSING è un progetto di Bridge Art in collaborazione con Dimora Oz e Casa Sponge, selezionato tra gli eventi collaterali della Biennale Manifesta12 che quest’anno avrà luogo a Palermo.

Informazioni

  • Luogo: KAOZ
  • Indirizzo: Via Francesco Riso 55 - Palermo - Sicilia
  • Quando: dal 14/06/2018 - al 05/11/2018
  • Vernissage: 14/06/2018 ore 17
  • Curatori: Lori Adragna
  • Generi: arte contemporanea
  • Sito web: www.bridgeart.it
  • Email: bordercrossing2018@gmail.com

Comunicato stampa

BORDER CROSSING è un progetto di Bridge Art in collaborazione con Dimora Oz e Casa Sponge, selezionato tra gli eventi collaterali della Biennale Manifesta12 che quest’anno avrà luogo a Palermo dal 16 giugno al 4 novembre 2018. Tema della 12esima edizione: Il Giardino Planetario. Coltivare la coesistenza.

Il format BORDER CROSSING si svolgerà a Palermo dal 14 giugno al 5 novembre 2018, curato da Bridge Art (Lori Adragna con la assistenza di Helia Hamedani) e la collaborazione di Dimora Oz (Andrea Kantos)

Il progetto prevede una sinergia tra diversi Centri indipendenti diffusi sul territorio italiano, attivi nel campo dell'arte contemporanea, dove lo spirito della comunità è un tutt'uno con quello della ricerca: A Cielo Aperto, Atla(s)now, Bridge Art, Casa Sponge, Dimora Oz, Dolomiti Contemporanee, Liminaria, Nosadella.due, Ramdom, RAVE East Village Artist Residency, Site Specific, Spazio Y, Tenuta Dello Scompiglio). Si tratta di “una sorta di viaggio attraverso l'Italia - scrive Lori Adragna - per approdare a Palermo, città complessa in fase di rinascita, dove le tappe raccontano la criticità dei luoghi e la risoluzione dei problemi applicata dagli operatori culturali, dagli artisti e dalle comunità creative”.

BORDER CROSSING s’inaugura a Palermo giovedì 14 giugno con una tre giorni ricca di incontri ed eventi. I primi due (14-15.06) saranno all'interno di KaOZ, uno spin off di Dimora Oz, sito in via Francesco Riso 55. Il programma che prenderà il via con Mireserdhet / Benvenuti di Jonida Xherri e con la performance Abissi di Virginia Zanetti insieme con gli immigrati del Centro di accoglienza Astalli, avrà come focus principale l’incontro tra i rappresentanti delle residenze invitate. Dalle 17:00 alle 21:00 si susseguiranno i talk sul tema [pratiche dialogiche tra responsabilità etica e politica delle residenze d’arte italiane nel tempo della crisi, delle migrazioni internazionali e del nomadismo culturale]. I partecipanti. si racconteranno, centrando l'attenzione sullo spazio, la residenza in sé e l'opera d'arte, in una dimensione semplice e corale di presenza nello spazio pubblico del prato di piazza Magione prospiciente alla sede ufficiale di Manifesta12. All’incontro interverranno: Pasquale Campanella e Elisabetta de Luca (A Cielo Aperto), Angelo Bellobono (Atla(s)now), Lori Adragna, Helia Hamedani e Maria Giovanna Musso (Bridge Art), Giovanni Gaggia, Milena Becci, Serena Ribaudo (Casa Sponge), Andrea Kantos e Gandolfo Gabriele David (Dimora Oz/KaOz), Gianluca d'Incà Levis e Elena Mariotti (Dolomiti Contemporanee), Leandro Pisano (Liminaria), Elisa del Prete e Silvia Litardi (Nosadella.due), Paolo Mele e Luca Coclite (Ramdom), Isabella e Tiziana Pers (RAVE East Village Artist Residency), Sasha Vinci e Maria Grazia Galesi (Site Specific), Paolo Assenza e Germano Serafini (Spazio Y), Angel Moya Garcia (Tenuta Dello Scompiglio).

Tra gli altri eventi in programma da segnalare: la presentazione del libro Le terre di nessuno / Las tierras de nadie di Antonio Arévalo; il progetto di Alice Schivardi Tutti con me e me con voi_Ero Figlia Unica, ritratto-indagine sulle comunità palermitane in collaborazione con il "Comitato della Vucciria”; lo speech Radiceterna Arte e Ambiente: un progetto decennale per Palermo di Valentina Bruschi, Ignazio Mortellaro, Vittorio Rappa e Eveline Wüthrich; l’inaugurazione della installazione luminaria AIHCNIM di Fabrizio Cicero; la mostra ORDER COLOR / COLOR CROSSING a cura di Dimora OZ.

Il 16 giugno BORDER CROSSING si sposta a Palazzo Savona_ Spazio Y in via Roma 203, dove dalle 18.00 si svolgeranno l’inaugurazione della mostra RAVE around Palermo di Isabella Pers e Tiziana Pers. Contributi di: Lori Adragna - Iara Boubnova - Leonardo Caffo - Daniele Capra - Giuliana Carbi - Nico Covre - Mylène Ferrand - Pietro Gaglianò - Andrea Kantos - Valentina Sonzogni e nella sala accanto, la performance /installazione The Warmest Cord of Care di Andrea Abbatangelo. In parallelo si svilupperà il secondo step della performance Abissi di Virginia Zanetti, in collaborazione con gli immigrati del Centro di accoglienza Astalli e Spazio Y.
Chiudiamo la prima fase del progetto con un party sicilian flavour (dalle ore 22:00).

_______________________________________
ENGLISH VERSION
_______________________________________

BORDER CROSSING is a project of Bridge Art in collaboration with Dimora Oz and Casa Sponge, and was selected among the side events of the Manifesta12 Biennale, that this year will take place in Palermo from 16th June to 4th November 2018. The subject of the 12th edition is: The Planetary Garden. Cultivating coexistence.

The BORDER CROSSING format, will take place in Palermo from June 14th to November 5th 2018 curated by Bridge Art (Lori Adragna with the assistance of Helia Hemedani) and the collaboration of Dimora Oz (Andrea Kantos). The project foresees a synergy among different realities active in the field of contemporary art, where the community spirit becomes one with the research: A Cielo Aperto, Atla(s)now, Bridge Art, Casa Sponge, Dimora Oz, Dolomiti Contemporanee, Liminaria, Nosadella.due, Ramdom, RAVE East Village Artist Residency, Site Specific, Spazio Y, Tenuta Dello Scompiglio. The project creates an ideal highway, starting from the North, passing through the Centre, reaching the South and focusing on some Sicilian realities involved as residency and resistance places. Lori Adragna writes: “A journey throughout Italy which ends in Palermo – a complex city currently in a phase of rebirth – where each stop represents the criticality of the places and the problem resolution applied on it by cultural operators, artists and creative communities”.

BORDER CROSSING opens on Thursday 14th June with a three days full of meetings and events. The first two (14-15) will take place inside KaOZ, a Dimora Oz spin off, located in via Francesco Riso 55 (Piazza Magione). The program that will start with Mireserdhet / Benvenuti by Jonida Xherri and with Abissi, performance by Virginia Zanetti together with the immigrants of the Astalli Center, will have as main focus the meeting among the The representatives of the several residencies. Give 17:00 to the 21:00 will be followed the talks on the theme [contemporary dialogical practices between ethical and political responsibility of the Italian art residencies in the era of crisis, of international migrations and of cultural nomadism]. The partecipants will introduce themselves, focusing on the space, the residency itself and the artwork, in a both simple and coral dimension of presence in the public space of the lawn of Piazza Magione, just a few steps away from the official headquarters of Manifesta12.

Will attend the meeting: Pasquale Campanella and Elisabetta de Luca (A Cielo Aperto), Angelo Bellobono (Atla(s)now), Lori Adragna, Helia Hamedani and Maria Giovanna Musso (Bridge Art), Giovanni Gaggia, Milena Becci, Serena Ribaudo (Casa Sponge), Andrea Kantos and Gandolfo Gabriele David (Dimora Oz/KaOz), Gianluca d'Incà Levis and Elena Mariotti (Dolomiti Contemporanee), Leandro Pisano (Liminaria), Elisa del Prete and Silvia Litardi (Nosadella.due), Paolo Mele and Luca Coclite (Ramdom), Isabella and Tiziana Pers (RAVE East Village Artist Residency), Sasha Vinci and Maria Grazia Galesi (Site Specific), Paolo Assenza and Germano Serafini (Spazio Y), Angel Moya Garcia (Tenuta Dello Scompiglio).

Among the other scheduled events to be signalled: the presentation of Antonio Arévalo poetry book Le terre di nessuno / Las tierras de nadie; the Alice Schivardi’s project Tutti con me e me con voi_Ero Figlia Unica, portrait-investigation on the local communities, in collaboration with the "Comitato della Vucciria”; the speech Radiceterna Art and Environment: a decennial project for Palermo by Valentina Bruschi, Ignazio Mortellaro, Vittorio Rappa and Eveline Wüthrich; the inauguration of the Fabrizio Cicero installation “luminaria” AIHCNIM; the group show ORDER COLOR / COLOR CROSSING curated by Dimora OZ.

On June 16th , BORDERCROSSING will move to Palazzo Savona_Spazio Y in via Roma 203, where it will be possible, from 6:00 pm, attend the opening of RAVE around Palermo exhibition of Isabella Pers and Tiziana Pers, a project by RAVE East Village Artist Residency. Contributions by: Lori Adragna - Iara Boubnova - Leonardo Caffo - Daniele Capra - Giuliana Carbi - Nico Covre - Mylène Ferrand - Pietro Gaglianò - Andrea Kantos - Valentina Sonzogni. while in the next room the performance performance / installation The Warmest Cord of Care by Andrea abbatangelo, will be realized. At the same time, the second step of Virginia Zanetti Abissi performance will be developed. We close the first phase of the project with a Sicilian flavor party (from 10:00pm).


-------------------------------------------------------------------------------------------
Dal 21 giugno al 5 novembre sarà possibile partecipare agli eventi realizzati per BORDER CROSSING nella città di Palermo (il calendario sarà pubblicato sul sito www.bridgeart.it). Sono progetti diffusi site specific: espositivi, performativi, workshop, walkabout, presentazioni e laboratori didattici ad opera di artisti e/o curatori ospitati nelle varie residenze che hanno partecipato al format. Le sedi interessate oltre KaOz - sede ufficiale del progetto- saranno: Palazzo Savona in collaborazione con Spazio Y (Paolo Assenza, Ilaria Goglia, Silvia Marsano) che accoglierà alcuni interventi site specific; Casa Spazio che ospiterà Casa Sponge in una sorta di Wunderkammer ideata da Lorenzo Calamia e Serena Ribaudo, con gli artisti: Elena Bellantoni, Angelo Bellobono, Filippo Berta, Cristiano Berti, Alessandro Brighetti, Giulio Cassanelli, Mario Consiglio, Rocco Dubbini, Giovanni Gaggia, Alessandro Giampaoli, Christian Leperino, Vincenzo Marsiglia, Tiziana Pers, Filippo Riniolo, Marco Russotto, Giuseppe Stampone, Cristina Treppo,Zoo (Valentina Cardone, Roberta Mazzola e Roberta Sucato) per Stefania Galegati Shines; la Real Fonderia alla Cala che invece sarà teatro di presentazioni e di alcune performance del ciclo “il corpo delle donne”, con: Tiziana Cera Rosco, Claudia Di Gangi, Francesca Fini, Ginevra Napoleoni, Valentina Parlato e Francesca Romana Pinzari, a cura di Lori Adragna; PYC - VILLA TRABIA che accoglierà proiezioni, talk ed eventi outdoor; Santa Agnese a Danisinni dove avranno luogo alcuni laboratori e workshop coordinati da Andrea Lombardo, così come gli interventi negli spazi urbani dedicati al verde, gli studio visit con gli studenti; il seminario di Canecapovolto / Scuola FuoriNorma e il soundwalk a cura di Vacuamoenia (Fabio R. Lattuca e Pietro Bonanno).

Il 29 settembre 17:00 alle 22:00 si svolgerà presso KaOz la presentazione dei risultati degli incontri-studio che hanno preso il via il 14 giugno, con i report (testuali e in video) e con l'eventuale lancio della prima edizione di BORDER CROSSING a Palermo nel 2019 e di BORDERCROSSING_ontour. Si prevede inoltre una tavola rotonda all’interno di Palazzo Sant’Elia dove è stato montato il grande tavolo-opera disegnato da Michelangelo Pistoletto Love difference, “cuore” di tutti i principali eventi di confronto e dialogo dove l’arte diviene strumento d’unione e interculturalità.

Gli artisti coinvolti nel progetto BORDER CROSSING sono: Andrea Abbatangelo - Paolo Assenza - Elena Bellantoni - Angelo Bellobono - Filippo Berta - Cristiano Berti - Bianco-Valente - Pietro Bonanno - Stefan Bressel - Alessandro Brighetti - Barbara Cammarata - Giulio Cassanelli - Tiziana Cera Rosco - Fabrizio Cicero - Laura Cionci - Roberto Coda Zabetta - Christian Costa - Filippo Berta - Canecapovolto - Mario Consiglio - Francesco Cucchiara - Gandolfo Gabriele David - Claudia Di Gangi - Daniele Di Luca - Rocco Dubbini - Francesca Fini - Giovanni Gaggia - Maria Grazia Galesi - Alessandro Giampaoli - Tamar Hayduke - Arash Irandoust - Andrea Kantos - Fabio R. Lattuca - Christian Leperino - Vincenzo Marsiglia - Stefania Migliorati - Anto.Milotta & Zlatolin Donchev - Ivan Moudov - Ginevra Napoleoni - Valentina Parlato - Isabella Pers - Tiziana Pers - Francesca Romana Pinzari - Filippo Riniolo - Marco Russotto - Germano Serafini - Alice Schivardi - Giuseppe Stampone - Cristina Treppo - Michele Vaccaro - Sasha Vinci - Virginia Zanetti - Zoo (Valentina Cardone, Roberta Mazzola e Roberta Sucato) per Stefania Galegati Shines -Jonida Xherri.
Contributi di: Lori Adragna - Iara Boubnova - Leonardo Caffo - Daniele Capra - Giuliana Carbi - Nico Covre - Mylène Ferrand - Pietro Gaglianò - Andrea Kantos - Valentina Sonzogni.

SCHEDA INFO

TITOLO BORDER CROSSING [pratiche dialogiche tra responsabilità etica e politica delle residenze d’arte italiane nel tempo della crisi, delle migrazioni internazionali e del nomadismo culturale]
CURATELA Bridge Art: Lori Adragna con la assistenza di Helia Hamedani con la collaborazione di Dimora Oz: Andrea Kantos
DURATA dal 14 giugno al 5 novembre 2018
SEDE UFFICIALE KaOz Via Francesco Riso 55 - Palermo
DATE Giovedì 14 - venerdì 15 giugno inaugurazione e avvio ricerca, KaOz via Francesco Riso 55 – Palermo
Sabato 29 settembre 17:00 - 22.00 evento di chiusura e report video testuali, KaOz via Francesco Riso 55 – Palermo
ORGANIZZAZIONE E PRODUZIONE PROGETTO Andrea Kantos (Dimora Oz, KaOz)
in collaborazione con Giovanni Gaggia (Casa Sponge)
COORDINAMENTO PROGETTI DIDATTICI: Andrea Lombardo
ASSISTENZA LOGISTICA E PUBBLICHE RELAZIONI Martina Guglielmo
TRADUZIONI di Silvia Cancedda PAROLABIS - www.parolabis.com
UFFICIO STAMPA Bridge Art press / Eugenia Nicolosi [email protected] www.bridgeart.it
[email protected] Instagram bordercrossing2018 Twitter @BPRDERCROSSING

---------------------------------------------------------------
ENGLISH VERSION
----------------------------------------------------------------
From on June 21th to November 5th it will be possible to visite all the events realized in Palermo for BORDER CROSSING
(You can consult the official calendar of events on the website www.bridgeart.it). Each one of the partner participating to the program was invited to create diffused site specific projects in the city: exhibitions, performances, workshop, walkabout, books launches and didactic laboratories held by artists and/or curators hosted in the residencies. The venues involved – besides KaOZ which is the official seat of the project – will be: Palazzo Savona in collaboration with Spazio Y (Paolo Assenza, Ilaria Goglia, Silvia Marsano) which hosts some site specific interventions; Casa Spazio which hosts the artists of Casa Sponge in a sort of Wunderkammer (cabinet of curiosities) designed by Lorenzo Calamia and Serena Ribaudo; the Real Fonderia alla Cala that will instead be the theater of presentations and some performances of the cycle curated by Lori Adragna “il corpo delle donne”, with the artists: Tiziana Cera Rosco, Laura Cionci, Claudia Di Gangi, Francesca Fini, Ginevra Napoleoni, Valentina Parlato e Francesca Romana Pinzari; PYC - VILLA TRABIA that will host talks and events outdoor; S. Agnese a Danisinni, that will host some workshops coordinated by Andrea Lombardo, as well as the intervention in the urban space dedicated to the green cause, the studio visits with the students; the workshop by Canecapovolto/ Scuola FuoriNorma and the soundwalk by Vacuamoenia (Fabio R. Lattuca and Pietro Bonanno).
On 29th September 17:00 - 22:00 at KaOz, will present the results of the research together with the reports (textual and visual) on the
residencies involved and a possible launch of the first edition of BORDER CROSSING in Palermo in 2019 and of BORDERCROSSING
ontour. Moreover, a round table was planned inside of Palazzo Sant’Elia, that for the occasion hosts the big table/artwork designed by
Michelangelo Pistoletto Love difference, “heart” of all the main confrontation and debate events, where art becomes instruments of
union and interculturalism.
The artists involved in the BORDER CROSSING project are: Andrea Abbatangelo - Paolo Assenza - Elena Bellantoni - Angelo Bellobono
- Filippo Berta - Cristiano Berti - Bianco-Valente - Pietro Bonanno - Stefan Bressel - Alessandro Brighetti - Barbara Cammarata - Giulio
Cassanelli - Tiziana Cera Rosco - Fabrizio Cicero - Laura Cionci - Roberto Coda Zabetta - Christian Costa - Filippo Berta - Canecapovolto
- Mario Consiglio - Francesco Cucchiara - Gandolfo Gabriele David - Claudia Di Gangi - Daniele Di Luca - Rocco Dubbini - Francesca Fini
- Giovanni Gaggia - Maria Grazia Galesi - Alessandro Giampaoli - Tamar Hayduke - Arash Irandoust - Andrea Kantos - Fabio R. Lattuca -
Christian Leperino - Vincenzo Marsiglia - Stefania Migliorati - Anto.Milotta & Zlatolin Donchev - Ivan Moudov - Ginevra Napoleoni -
Valentina Parlato - Isabella Pers - Tiziana Pers - Francesca Romana Pinzari - Filippo Riniolo - Marco Russotto - Germano Serafini - Alice
Schivardi - Giuseppe Stampone - Cristina Treppo - Michele Vaccaro - Sasha Vinci - Virginia Zanetti - Zoo (Valentina Cardone, Roberta
Mazzola e Roberta Sucato) per Stefania Galegati Shines - Jonida Xherri. With contributions by: Lori Adragna - Lara Boubnova -
Leonardo Caffo - Daniele Capra - Giuliana Carbi - Nico Covre - Mylène Ferrand - Pietro Gaglianò - Andrea Kantos - Valentina Sonzogni.
INFO SHEET
TITLE BORDER CROSSING [contemporary dialogical practices between ethical and political responsibility of the Italian art residencies in
the era of crisis, of international migrations and of cultural nomadism]
CURATORSHIP Bridge Art: Lori Adragna assisted by Helia Hamedani
in collaboration with Dimora Oz: Andrea Kantos
DURATION from 14th June to 5th November 2018
OFFICIAL SITE KaOZ Via Francesco Riso 55 (Piazza Magione) – Palermo
DATES
Thursday 14th – Friday 15th June inauguration and launch of the research at KaOZ via Francesco Riso 55 – Palermo
Saturday 16th June 18:00-22:00 opening events at Palazzo Savona_Spazio Y in via Roma 203
Saturday 29th September 17:00-22:00 closing event and textual-video reports at KaOz via Francesco Riso 55 – Palermo
ORGANIZATION AND PRODUCTION OF THE PROJECT Andrea Kantos (Dimora Oz, KaOz)
in collaboration with Giovanni Gaggia (Casa Sponge)
DIDACTIC PROJECTS COORDINATION Andrea Lombardo
LOGISTIC ASSISTANCE AND PUBLIC RELATIONS Martina Guglielmo
TRANSLATION: Silvia Cancedda PAROLABIS - www.parolabis.com
PRESS OFFICE Bridge Art press / Eugenia Nicolosi
[email protected] www.bridgeart.it
[email protected]
Instagram bordercrossing2018 Twitter @BPRDERCROSSING