Book in the box

Mantova - 07/10/2011 : 12/10/2011

La mostra, collocata nella chiesa annessa all'archivio, esplora un particolare aspetto del libro d'artista, interpretandolo come libro-oggetto, contenitore e mediatore di cultura.

Informazioni

  • Luogo: ARCHIVIO DI STATO - SACRESTIA DELLA SS TRINITA'
  • Indirizzo: Via Dottrina Cristiana 4 - Mantova - Lombardia
  • Quando: dal 07/10/2011 - al 12/10/2011
  • Vernissage: 07/10/2011 ore 18
  • Curatori: Antonella Gandini
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: Sabato 8 e domenica 9 ottobre, ore 9.00-13 Lunedì 10, martedì 11 e mercoledì 12 ottobre, ore 9.00-17.00 (visite guidate all’Archivio di Stato, su prenotazione, al mattino alle ore 11.00 e al pomeriggio alle ore 15.00).

Comunicato stampa

Libri d’artista di Gianni BONDAVALLI -Roberta BUSATO- Viviana BUTTARELLI- Raffaella FORMENTI- Manlio MANGANO – Lorenzo MARCHI - Claudia MORETTI- Giuliana NATALI –Donato NOVELLINI- Afro SOMENZARI – Paola PONTI- Lucio POZZI- Fulvio TESTA- Cesare TONOLLI – Helen WILK

In occasione della settima edizione della “Giornata del contemporaneo”, promossa da AMACI (Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani), il MAC (Mantova Arte Contemporanea), in collaborazione con l’Archivio di Stato di Mantova, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Mantova e della Fondazione Banca Agricola Mantovana, promuove la prima edizione della mostra dedicata al libro d’artista

L’iniziativa, come quelle già organizzate nei due anni di vita dell’associazione, ha lo scopo di aumentare nel pubblico la conoscenza dell’arte contemporanea per coinvolgere un numero sempre più vasto di persone e sensibilizzare gli enti pubblici alla necessità di creare a Mantova uno spazio fisico e di attenzione per l’arte di oggi. La scelta del libro d’artista si inserisce in questo progetto riprendendo un filone che ha visto Mantova, a partire dagli anni Sessanta, protagonista di importanti iniziative riconducibili a questo tema. La rassegna, curata da Antonella Gandini del direttivo del MAC, con la collaborazione di Daniela Ferrari, direttrice dell’Archivio di Stato, verrà collocata negli spazi di questa istituzione che ha nella conservazione dei libri e dei documenti il proprio compito specifico. L’iniziativa intende favorire l’incontro di artisti di diverse provenienze e tendenze e verrà riproposta come appuntamento annuale, nelle prossime edizioni della giornata dedicata al contemporaneo. La mostra, che ha come titolo “BOOK in the BOX”, sarà allestita nel suggestivo spazio della Sacrestia della Chiesa SS. Trinità, annessa all’Archivio ed esplorerà un particolare aspetto del libro d’artista, interpretandolo come libro-oggetto, contenitore e mediatore di cultura. Il libro d’artista è, in questa occasione, luogo di sperimentazione visiva, che non rinuncia in alcuni casi a essere contemporaneamente comunicazione testuale e tattile.

La pratica del libro d’artista ha illustri precedenti storici, dal Futurismo al Dadaismo e di seguito al Surrealismo, alle esperienze degli anni Settanta, sino alle più recenti. Sono molteplici e diversificate le applicazioni che caratterizzano il libro d’artista, tuttora fonte di innumerevoli spunti di riflessione. Il progetto è un invito rivolto agli artisti a esprimersi liberamente sul tema e a confrontarsi particolarmente con le variabili introdotte dalle nuove tecniche multimediali che caratterizzano la nostra epoca. Un punto di vista personale, che si sviluppa attraverso le variabili del segno e le metamorfosi della materia, talvolta utilizzando citazioni e rimandi concettuali. Disegni e segni si confrontano attraverso una molteplicità di modi e di ibridazioni possibili, nell’alternarsi di suggestioni visive e simboliche tratte dall’universo artistico. L’inaugurazione sarà introdotta dalla proiezione del video 2007 Repeat di Raffaella Formenti. La mostra offrirà inoltre l’occasione agli artisti e ai visitatori di prendere visione dell’Archivio di Stato di Mantova, di notevole interesse sia per la bellezza dei luoghi sia per la straordinaria ricchezza del patrimonio documentario custodito.