Blanka

Milano - 28/01/2015 : 28/01/2015

Lo spazio indipendente d'arte Vegapunk presenta Blanka, una mostra dedicata allo studio fotografico Blanka.

Informazioni

  • Luogo: VEGAPUNK
  • Indirizzo: Via Lazzaro Palazzi 9 20124 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 28/01/2015 - al 28/01/2015
  • Vernissage: 28/01/2015 ore 18-21
  • Generi: presentazione
  • Uffici stampa: ELENA BARI – NEWRELEASE

Comunicato stampa

Mercoledì 28 gennaio Vegapunk presenta Blanka, una mostra dedicata allo studio fotografico Blanka composto da Emilia Castioni, Serena Clessi, Cristina Melandri, Silvia Rivoltella che, nonostante l’attività lavorativa comune, espongono per la prima volte insieme.
L’allestimento è il risultato del percorso di reciproca riscoperta che le quattro hanno intrapreso appositamente per l'occasione e in occasione del trasloco della loro sede negli spazi di Vegapunk.

A tre anni dalla propria fondazione, Blanka coglie l’occasione per fare il punto sul proprio percorso artistico, esponendo i propri progetti passati, anticipando in anteprima quelli futuri e rinnovando il piacere della collaborazione artistica



BLANKA nasce nel gennaio 2012 con l’idea di trovare uno spazio in cui condividere idee e collaborazioni nell’ambito professionale. Da quel momento si distingue per i suoi servizi fotografici ironici e non convenzionali. In parallelo ai progetti artistici, porta avanti una programmazione di corsi e laboratori dedicando particolare attenzione alla scelta didattica e al linguaggio fotografico.
Emilia Castioni prende gli elementi figurativi che caratterizzano i suoi lavori precedenti per rimaneggiare la loro relazione. Se prima inseriva delle persone nei suoi paesaggi, ora le toglie e lascia sagome bianche.
Serena Clessi con il progetto “Mutamenti climatici”, reinterpreta le statuette segnatempo: oggetti rassicuranti che Serena altera cromaticamente per parlarci di un tempo impazzito e di un patto ormai rotto con la natura.
Cristina Melandri "espone" una singola stanza e la statificazione delle sue funzioni: mangiatoia, limonaia e deposito. Uno sguardo archeologico sull'ultima funzione dello spazio: la narrazione dei gesti.
Silvia Rivoltella porta appunti su una ricerca incorso: indaga i Mudrā, i gesti simbolici delle mani utilizzate nelle pratiche yogiche a scopi meditativi. All’osservazione oggettiva dei gesti ufficiali affianca l'invenzione di gesti nuovi.

VEGAPUNK è uno spazio di lavoro (condiviso da Simona Da Pozzo, dall'associazione Ex-Voto e dallo Studio Blanka) che di tanto in tanto si trasforma in spazio espositivo per accogliere le opere di altri artisti e progetti attraverso screenings, mostre e presentazioni. Il programma è a cura di Simona Da Pozzo.