Benno Simma – Six for all

Merano - 03/11/2011 : 26/11/2011

Il designer analizza gli archetipi del classico mobilio per interni. Sgabello, sedia, panca, scaffale, letto e tavolo vengono assemblati e esposti utilizzando sei pezzi diversi che si ripetono.

Informazioni

  • Luogo: ES CONTEMPORARY ART GALLERY
  • Indirizzo: Via Portici 75 - Merano - Trentino-Alto Adige
  • Quando: dal 03/11/2011 - al 26/11/2011
  • Vernissage: 03/11/2011
  • Autori: Benno Simma
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: mer-ven 16 - 19h / sa 10 - 13h by appointment
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Benno Simma approfondisce prevalentemente la minimizzazione di parti che compongono – spesso in grande numero – gli oggetti quotidiani che ci circondano. Nel caso della mostra alla ES Contemporary Art Gallery di Merano il designer analizza gli archetipi del classico mobilio per interni. Sgabello, sedia, panca, scaffale, letto e tavolo vengono assemblati e esposti utilizzando solamente sei pezzi diversi – da qui il titolo della mostra ‘six for all’ – che si ripetono a piacere



Dal 03 al 26 novembre 2011 la galleria ES contemporary art gallery di Merano esporrà diverse opere del designer Benno Simma, tutte concepite attorno alla tematica costruttiva di una serie di oggetti per l’interno, mobili o loro archetipi, composti da soli sei elementi, che, ripetendosi in diverse combinazioni e a moduli, formeranno infine l’arredamento completo di uno spazio abitativo (in questo caso lo spazio della galleria stesso) composto da sgabello, sedia, panca, scaffale, tavolo e letto.

Il tema centrale del progetto six for all è senza dubbio rappresentato dalla problematica della costruzione di strutture complesse – nel caso specifico della mostra, l’arredamento di un appartamento – con l’utilizzo e la ripetizione di elementi base semplici e tra loro identici , assemblati a loro volta con parti di congiunzione elementari. Inoltre il tema centrale della mostra è esteso alle problematiche energetiche inerenti ai processi di produzione, vendita e consumo. Attraverso l’impiego di materiali semplici e di metodi di produzione controllabili – e attraverso il metodo del do it yourself – nella mostra si introduce una riflessione su un utilizzo razionale delle risorse nei processi di progettazione e nell’utilizzo degli oggetti d’uso.