Benedetta Galli – Steinlücke – Narrazioni europee

Roma - 12/01/2020 : 25/01/2020

Il Progetto STORIECONTEMPORANEE, a cura di Anna Cochetti, nello spazio Studio Ricerca e Documentazione di Via Poerio 16/B ospita l’intervento site-specific “Steinlücke – Narrazioni europee” di Benedetta Galli - accompagnato da un testo di Eden Dust.

Informazioni

  • Luogo: STORIE CONTEMPORANEE
  • Indirizzo: Via Alessandro Poerio, 16/B 00152 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 12/01/2020 - al 25/01/2020
  • Vernissage: 12/01/2020 ore 11
  • Autori: Benedetta Galli
  • Curatori: Anna Cochetti
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Mart.- Giov.-.: h. 16.30 –19.30 Merc - Ven.: h. 10.30 – 13.30

Comunicato stampa

omenica 12 Gennaio 2020, dalle ore 11.00, il Progetto STORIECONTEMPORANEE, a cura di Anna Cochetti, nello spazio Studio Ricerca e Documentazione di Via Poerio 16/B ospita l’intervento site-specific “Steinlücke – Narrazioni europee” di Benedetta Galli - accompagnato da un testo di Eden Dust – che presenta un corpus articolato e compatto di 15 opere su carta, lunga e raffinata elaborazione di un progetto che vuole essere l’incipit di una narrazione europea - come riflessione sul senso di memoria e sul concetto di mancanza - che sedimenta le proprie tracce casuali ed imprevedibili sulle carte esposte al variare del tempo e degli agenti atmosferici.

Laddove, al tempo stesso, la parola “Steinlücke” - neologismo che sta a indicare lo “spazio tra la pietra”, come concettualizzazione, sul piano semantico, sia del gesto del togliere che dell’azione del restare – condensa sub specie aesthetica la riflessione storica ed etica intorno ad uno spazio-tempo inteso come ponte sospeso tra luoghi ed eventi collocati in epoche lontane tra loro, che qui intrecciano storie (collettive) e cronache (private), tra Perugia, l’Elba, e la Baviera.

Catalogo/Libro d’artista in Mostra.

Benedetta Galli (Perugia, 1976), vive tra Perugia e Monaco di Baviera. Tra le personali più recenti si ricordano: nel 2019 “Progetto Atelier, Attraversando Porta Nigra 2019”, Macro Asilo, Roma. “Trovarsi Ritrovarsi Proteggersi” con Alessandra Baldoni, Galleria ADD-art, Spoleto a cura di Maria Grazia Camerota, Federica Lazzarini, Patrizia Renzetti, Denise Ticozzi. Nel 2018 “#CHIAVEUMBRA Sulla Natura” Sostruzioni Sillane, Spoleto a cura di Maurizio Coccia, Mara Predicatori. “Trasparenze” con Andrea Pinchi, Galleria ADD-art, Spoleto e nel 2017 alla Galleria Borghini Arte, Roma, curate da Irene Niosi. Nel 2017 “Sul nulla o per l’amore che ancora provo per te” con Sergio Baldassini, Galleria ADD-art, Spoleto, a cura di Alessia Vergari. Nel 2016
“le Marcel mise à nu par ses célibataires, même” Mesia Space, Roma. Nel 2015 “Lo spazio assente” con Danilo Fiorucci, Museo di Sant’Antonio Abate, Cascia, a cura di Anna Cochetti. Tra le collettive più recenti si ricordano: Nel 2018 “Brana, Mondi paralleli”, Museo di Brajo Fuso, Perugia, a cura di Andrea Baffoni. “Animali Notturni”, IAAD, Istituto Italiano di arti applicate e design, Bologna. Nel 2017 “Das Kleine Format II”, Freiraum16 Galerie, Monaco di Baviera, a cura di Angelika Baumgartner. “in transito, passaggi in/out”, Mesia Space. RAW Rome Art Week. “Il sé allo specchio”, Studio Arte Fuori Centro, Roma, a cura di Giorgio Bonomi. “Viaggiatori sulla Flaminia” 10° edizione “Ibis redibis”, Spoleto, a cura di Franco Troiani, Emanuele De Donno. “Saxum, Land Art al Furlo” VII Edizione, La Casa degli Artisti, Sant’Anna del Furlo, a cura di Andrea Baffoni. “Tower of Babel”, Machon Givitayem City Gallery, Tel Aviv, Israel a cura di Mary Judge, Doron Polak. Lucca Art Fair, Galleria ADD-art. “La Fragile Bellezza”, Arte Contemporanea 23, Liceo Scientifico E. Majorana, Roma, a cura di Anna Cochetti.