Bauer from A to B

Milano - 13/07/2019 : 21/07/2019

Dalla fotografia alla grafica, dall’illustrazione al video: in mostra i progetti degli studenti del Centro di Formazione Professionale Bauer.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE STELLINE
  • Indirizzo: Corso Magenta 61 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 13/07/2019 - al 21/07/2019
  • Vernissage: 13/07/2019 no
  • Generi: fotografia, disegno e grafica, video
  • Orari: martedì – domenica, h. 10.00-20.00 (chiuso il lunedì)

Comunicato stampa

Dal 13 al 21 luglio la Fondazione Stelline ospita la mostra Bauer From A to B, l’esposizione dei progetti realizzati dagli studenti del Centro di Formazione Professionale Bauer di Afol Metropolitana.



In mostra 225 opere, tra fotografie e video, realizzate dai 200 alunni che hanno frequentato i corsi di fotografia, comunicazione visiva e illustrazione nell’anno 2018-2019. È un percorso espositivo, allestito nel chiostro della Fondazione Stelline, che è il risultato del lavoro degli studenti sui temi proposti in classe, con una riflessione sull’opera di Leonardo da Vinci





Nella sala Verdi trova spazio una scultura modulare realizzata dagli studenti del corso di Video Projection Mapping con l’aiuto e la supervisione del docente Fabio Volpi. Gli studenti hanno lavorato sul concetto di percezioni e illusioni ottiche, prendendo come riferimenti visivi Victor Vasarely e Maurits Cornelis Escher. Inoltre nella sala sono proiettati i video realizzati all’interno dei percorsi di Motion Design, ispirati a Leonardo Da Vinci, insieme a quelli di Cinema 4D e i brevi documentari realizzati dagli studenti del corso di Videomaking.



Ogni lavoro nasce da un percorso didattico e di ricerca. Attività di laboratorio e workshop con incursioni di professionisti europei, unitamente al contributo dei docenti, noti professionisti della comunicazione multimediale e visiva.



Quest’anno la mostra si arricchisce di due progetti degli studenti di Afol Moda, scuola di formazione professionale del settore fashion design. La riflessione sull’opera di Leonardo da Vinci, attraverso la collezione donna “Leosophia”, ispirata al genio poliedrico di Leonardo da Vinci. E la collezione bambino ispirata a una fiaba illustrata creata da un ex allievo del Bauer.



«Sostenere i percorsi alla formazione delle nuove generazioni è tra i principali obiettivi della Fondazione Stelline e la collaborazione con Afol Metropolitana è sempre più stretta», sottolinea il presidente PierCarla Delpiano. «Sta ormai diventando un appuntamento irrinunciabile l’esposizione dei lavori degli studenti del CFP Bauer, ma quest’anno abbiamo anche voluto metterli alla prova, perché due iscritti al loro corso di Fotografia sono stati selezionati per prendere parte al nostro progetto di comunicazione attraverso Instagram “Leonardo Influencer”, sostenuto e promosso da Fondazione Stelline, Yes Milano, LabCom dell’Università Cattolica e Afol Metropolitana».









«Prosegue la collaborazione con la Fondazione Stelline, che ha scelto anche quest’anno di ospitare i lavori degli studenti del Bauer», dichiara Mario Donno, presidente di Afol Metropolitana. «Questo luogo, così attento all’arte e alla sua diffusione, valorizza i progetti delle nuove generazioni che hanno scelto un percorso di alta formazione».



Da oltre mezzo secolo il CFP Bauer forma professionisti della fotografia e della comunicazione visiva, fornendo proposte formative di qualità e secondo una logica di costante aggiornamento e di sviluppo di competenze nelle professionalità contemporanee.



L’esposizione ha il patrocinio del Comune di Milano e di Città Metropolitana.



CFP Bauer opera nell’area della fotografia e della comunicazione visiva. Fa parte di AFOL Metropolitana – Agenzia Metropolitana per la formazione, l’orientamento e il lavoro, ente iscritto all’Albo della Regione Lombardia degli operatori accreditati per i servizi di istruzione, formazione professionale e lavoro. A partire dalla propria storia, il centro intende confermare la contemporaneità della proposta formativa grazie alla costante verifica dei profili professionali nell’area della comunicazione visiva e della fotografia, valutandone la congruenza all’evolversi dei linguaggi e delle tecnologie digitali.