BACC 2014 Biennale d’Arte Ceramica Contemporanea

Frascati - 13/12/2014 : 25/01/2015

BACC si conferma osservatorio permanente sui possibili linguaggi di quella scultura che utilizza ceramica, terracotta o sperimentazioni fittili. Con la sua ricognizione biennale BACC propone di rendere sempre più evidente l’evoluzione della ceramica da materia erroneamente considerata dominio dell’artigianato a medium espressivo dei nuovi linguaggi dell’arte.

Informazioni

Comunicato stampa

Comune di Frascati, Scuderie Aldobrandini di Frascati e Associazione Contemporanea
presentano la seconda edizione di


BACC | BIENNALE D’ARTE CERAMICA CONTEMPORANEA - 2014

LA CERAMICA ALTROVE
SCUDERIE ALDOBRANDINI | FRASCATI - ROMA
13 dicembre 2014 – 25 gennaio 2015
INAUGURAZIONE SABATO 13 DICEMBRE 2014 | ORE 17,30

Opere di:
Gianni Asdrubali, Lucilla Catania, Giuseppe Ducrot, Andrea Fogli,
Iginio Iurilli, Felice Levini, Oliviero Rainaldi
e
Michele Giangrande, Claudia Giannuli, Davide Monaldi,
Sabine Pagliarulo, Bianca Susy Piva, Tiziana Rivoni, Mara Van Wees




A cura di: Jasmine Pignatelli
Con la collaborazione di Sandro Conte
In catalogo, interviste al Maestro Nino Caruso e Davide Servadei (Bottega Gatti di Faenza)
Contributi critici di Valia Barriello, Francesco Paolo Del Re, Christian Caliandro, Roberto Lacarbonara, Lorenzo Madaro, Luciano Marziano, Massimo Mattioli.


BACC si conferma osservatorio permanente sui possibili linguaggi di quella scultura che utilizza ceramica, terracotta o sperimentazioni fittili. Con la sua ricognizione biennale BACC propone di rendere sempre più evidente l’evoluzione della ceramica da materia erroneamente considerata dominio dell’artigianato a medium espressivo dei nuovi linguaggi dell’arte.

Nel proposito di analizzare i diversi approcci di metodo e di lettura a questa materia BACC propone
un esperimento espositivo che affianca due generazioni di artisti e non solo.
Abbina storie e consapevolezze diverse, tecnicismi e sperimentazioni che danno vita a sculture dai risultati estremamente significativi e sorprendenti dove il dato “ceramica” svanisce a vantaggio dell’opera d’arte che non vuole alcuna classificazione di materia.


Questa nuova edizione dal titolo LA CERAMICA ALTROVE pur rivolgendosi al mondo dei ceramisti, mette in mostra e in relazione dialettica anche la ceramica di artisti noti e affermati, conosciuti ai più per altri materiali, storia e percorsi e che sono stati sollecitati in alcune fasi del loro lavoro dal materiale fittile.

La mostra è un dialogo serrato e trasversale tra artisti emergenti e nuove leve dell’arte che in un modo o nell’altro possiedono una vocazione spiccata per la scultura in ceramica e in alcuni casi senza per questo definirsi ceramisti, e coloro che, come nel caso degli artisti noti, registrano nel loro percorso artistico sporadiche incursioni in questa materia.


Esiste un immotivato pregiudizio sulla percezione e sviluppo di questo materiale che BACC ha l’ambizione di risolvere.
LA CERAMICA ALTROVE è una mostra per lettori senza preconcetti, per osservatori che amano una scultura che non si arrende all’equivoco che il materiale suscita e che rifiuta qualsiasi etichettatura.