Autentiche Visioni

Verona - 09/11/2012 : 27/01/2013

Saranno esposte più di cinquanta opere, molte delle quali inedite, di undici artisti veronesi, provenienti dalle più importanti collezioni private. Autentiche Visioni.

Informazioni

  • Luogo: CHIESA DI SAN PIETRO IN MONASTERO
  • Indirizzo: Via Giuseppe Garibaldi 3 (37121) - Verona - Veneto
  • Quando: dal 09/11/2012 - al 27/01/2013
  • Vernissage: 09/11/2012 ore 17.30
  • Curatori: Carole Tansella
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: 10.00 – 18.00, martedì-domenica

Comunicato stampa

AUTENTICHE VISIONI. Verona e l’arte irregolare da Carlo Zinelli a oggi
Verona, chiesa di San Pietro in Monastero
via Garibaldi 3
9 Novembre 2012 - 27 Gennaio 2013

A cura di Carole Tansella

Coordinatore scientifico
Luca Massimo Barbero

Comitato scientifico
Pino Castagna, Presidente
Vittorino Andreoli
Luca Massimo Barbero
Renato Barilli
Mario Gandolfi
Carole Tansella

Dal 9 novembre 2012 al 27 gennaio 2013 si terrà la mostra Autentiche Visioni. Verona e l’arte irregolare da Carlo Zinelli a oggi, presso la chiesa di San Pietro in Monastero di Verona

Saranno esposte più di cinquanta opere, molte delle quali inedite, di undici artisti veronesi, provenienti dalle più importanti collezioni private. Autentiche Visioni. Verona e l’arte irregolare da Carlo Zinelli a oggi, curata dalla storica dell’arte Carole Tansella, si propone di completare la cartografia dell’arte irregolare internazionale presentando opere del recente passato, nate negli atelier fondati dallo scultore Michael Noble e della moglie Ida Borletti al manicomio di San Giacomo alla Tomba di Verona e a Villa Idania di Garda, alla fine degli anni Cinquanta e opere contemporanee provenienti dall’atelier d’arte OBA - Omino Bianco Azzurro, ospitato oggi nel Centro di Salute Mentale di Verona Sud.
La sezione storica della mostra è rappresentato dai disegni di cinque artisti, di cui uno, Carlo Zinelli, di fama internazionale. Le opere dei quattro colleghi di Zinelli, a lungo tempo conservate dal Comune di Garda, sono finalmente fruibili dalla cittadinanza, dal 1957. Sono visioni dense e potenti, raccontate con un vocabolario che ci stupisce ancora per la modernità. La sezione centrale della mostra è dedicata all’opera di Carlo Zinelli, campione dell’Art brut italiana e presenza riconosciuta al fianco dei grandi personaggi della storia dell’arte. Zinelli lavora con ritmo infaticabile dalla nascita degli atelier fino alla fine dei suoi giorni in modo indipendente e incondizionato. I suoi lavori ci sorprendono per la varietà delle soluzioni espressive, capaci di toccare tutti i grandi temi della vita e per un senso del colore straordinario e raffinato. L’ultima sezione della mostra è rappresentato dalle opere di sei artisti autodidatti dell’atelier OBA - Omino Bianco Azzurro. Per la prima volta, disegni, tele, arazzi e sculture escono dallo spazio protetto dell’atelier per essere esposte in uno spazio aperto alla cittadinanza.
Le opere di tutti gli artisti in mostra sono il frutto di pratiche artistiche individuali e indipendenti dalle regole del mercato e della critica. Sono autentiche visioni che si disvelano con forza inattesa ai nostri occhi e continuano a interrogarci sulla natura stessa dell’arte.

Un catalogo con testi in italiano e in inglese approfondisce la vicenda della storia dell’arte irregolare veronese nei suoi più diversi aspetti, grazie ai contributi della curatrice Carole Tansella, del critico Luca Massimo Barbero, dello psichiatra Vittorino Andreoli e alla testimonianza dello scultore Pino Castagna.

Nell’ambito della mostra sono organizzate visite guidate e laboratori educativi gratuiti per adulti e scuole, a cura di Lorenza Roverato.

Autentiche Visioni nella seconda metà del periodo espositivo, sarà riallestita con nuove e inedite opere.