Astrazioni Sonore [della Madonna]

Venezia - 06/12/2013 : 06/12/2013

Astrazioni Sonore è il laboratorio di Altolab legato al suono. Il progetto vede dialogare sound designers, dj e performer nella creazione di una zona sonora, un ambiente immaginario progettato per l’ascolto: luce e suono a confronto danno vita ad elaborazioni sintetiche e a nuove percezioni grazie alla ricerca dii artisti ospiti.

Informazioni

  • Luogo: BANCHINA MOLINI
  • Indirizzo: Via Banchina Molini 14, Porto Marghera - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 06/12/2013 - al 06/12/2013
  • Vernissage: 06/12/2013 ore 21
  • Generi: performance – happening, serata – evento
  • Sito web: http://www.altolab.it
  • Email: info@altolab.it

Comunicato stampa

AltoLab presenta

ASTRAZIONI SONORE [della Madonna]
Venerdì 6 dicembre 2013 ore 21:00
Via Banchina dei Molini 14, Marghera


_colonel XS + [kaiser(schnitt)amboss/laszlo] ON TOUR!
_OVERDOSE
_Modes
_Grao
_B.E.A
_Carlo Natale
_Francesca Arri


Astrazioni Sonore è il laboratorio di Altolab legato al suono. Il progetto vede dialogare sound designers, dj e performer nella creazione di una zona sonora, un ambiente immaginario progettato per l’ascolto: luce e suono a confronto danno vita ad elaborazioni sintetiche e a nuove percezioni grazie alla ricerca dii artisti ospiti


Per questo appuntamento Altolab presenta la tappa veneziana del tour 2013 di colonel XS + [kaiser(schnitt)amboss/laszlo], la performance di Francesca Arri, le sonorità di OVERDOSE, seguite da Modes, Grao e dal dj set di B.E.A e Carlo Natale che ci accompagneranno fino a tarda notte.


Altolab Palestra per le Arti Contemporanee è una realtà emergente che con una progettazione nel settore dell’Arte e della Cultura Contemporanea collabora con le eccellenze della giovane arte per il sostegno e la riqualificazione di luoghi dismessi di interesse storico culturale del nostro territorio. La sua programmazione è volta a favore della consolidazione della crescita culturale della zona di Marghera, affascinante rudere industriale, monumento storico da mantenere in vita grazie alle attività di una generazione appassionata alla cultura.