Aste Finarte

Milano - 10/11/2015 : 11/11/2015

Finarte S.p.A. presenta le prime aste della nuova società. Tre cataloghi dall’arte antica alla contemporanea passando per la fotografia.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO DELLA PERMANENTE
  • Indirizzo: Via Filippo Turati 34 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 10/11/2015 - al 11/11/2015
  • Vernissage: 10/11/2015 ore 15
  • Generi: asta
  • Uffici stampa: CASADOROFUNGHER

Comunicato stampa

Saranno tre le prime aste della nuova Finarte S.p.A., in programma alla Permanente di Milano martedì 10 e mercoledì 11 novembre 2015. L’esposizione sarà visitabile da sabato 7 a lunedì 9 novembre 2015, dalle 10 alle 18. Il cocktail (solo su invito) è in programma lunedì 9 novembre 2015 alle 18. I tre cataloghi sono online da oggi sul sito di Finarte.

Il catalogo Dipinti Antichi e del XIX secolo (asta martedì 10 novembre, ore 15) include 142 lotti, di cui 75 di arte antica e 67 dipinti dell’Ottocento



I lotti di arte antica vanno dai piccoli dipinti di devozione privata ai dipinti da cavalletto, fino alle tele di grandi dimensioni da salone di rappresentanza. Top lot il Ratto di Proserpina di Luca Giordano (Napoli, 1634 - 1705), l’opera di maggiori dimensioni e di più alto valore dell’asta (150.000 - 180.000 euro). In catalogo sono presenti 4 lotti accompagnati da perizie stilate da Federico Zeri (1921 - 1998), che ne conservava le riproduzioni nel suo archivio; le quattro opere corrispondenti sono state recuperate e verranno messe all’incanto per la prima volta in assoluto.

La seconda sezione, dedicata ai dipinti del XIX secolo, è composta da 67 lotti. Si segnalano come top lot due opere di Giovanni Boldini: l’olio su tela Venezia. Veduta della Punta della Dogana (120.000 - 160.000 euro) e l’olio su tavola Barche a Venezia, del 1885 circa (90.000 - 120.000 euro).

Il catalogo Arte e Fotografia del XX secolo (asta mercoledì 11 novembre, ore 15) include 101 lotti di cui 31 dipinti e 70 fotografie.

Il catalogo si apre con un’importante collezione privata, comprendente dipinti di Enrico Prampolini, Osvaldo Licini, Alberto Magnelli e Atanasio Soldati, mai offerti sul mercato prima d’ora. Tra i dipinti più interessanti in catalogo si segnalano poi una Piazza d’Italia di metà anni Cinquanta di Giorgio de Chirico (230.000 - 260.000 euro) e Cavallo e cavaliere (1934-1935), 170.000 - 200.000 euro.

La sezione dedicata alla fotografia (70 lotti) presenta opere di 35 autori, tutti italiani; un catalogo che include autori famosi e consolidati e nomi più giovani o meno conosciuti.

Tra i top lot si segnalano Paesaggio (1983), una copia unica di Mario Giacomelli di inusuali, grandi dimensioni (70 x 97,5 centimetri) stimata tra i 15.000 e i 18.000 euro; una fotografia-scultura di Enrico Cattaneo, Pagine, pezzo unico del 1970 (6.500 - 7.000 euro); un fotogramma su carta colore di Luigi Veronesi, Colore 5, del 1987 (4.000 - 5.000 euro), anch’esso copia unica.

Il catalogo Arte Contemporanea (asta mercoledì 11 novembre, ore 18) presenta 122 lotti divisi in sezioni interne, che ricalcano altrettanti periodi della storia dell’arte più recente: Arte Astratta e Informale, Pop Art, Arte Povera e dintorni, Superfici Monocrome, Arte Cinetica e Programmata, Pittura Analitica e Scritture, Ritorno al Figurativo.

Il catalogo è curato dal capo dipartimento di Finarte Camilla Prini con la consulenza di Luca Beatrice e presenta schede approfondite e dettagliate delle opere più importanti e dei movimenti, con un’attenzione specifica dedicata ai testi. All’incanto andranno opere quasi esclusivamente di autori italiani provenienti soprattutto da collezioni private italiane; molti dei lotti non sono mai stati presentati sul mercato o mancano da decenni e sono stati selezionati anche sulla base della loro particolarità.

Top lot è l’opera Senza titolo (Superficie blu) di Enrico Castellani, inchiostro e cera su tela del 1961 (300.000 - 350.000 euro), pezzo importante in perfette condizioni di una tonalità blu unica.

Tra gli altri lotti di maggior peso si segnalano Arlecchino di Michelangelo Pistoletto, serigrafia su acciaio inox lucidato a specchio del 1981 (130.000 - 180.000 euro) e Senza titolo (Bianco non Bianco) di Agostino Bonalumi, tela estroflessa e vinavil colorato del 1988 (70.000 - 90.000 euro).

Dall’alto:
Enrico Castellani
Senza titolo (Superficie blu)
1961
Inchiostro e cera su tela
50 x 70 cm (con listello)
€ 300.000 - 350.000

Mario Giacomelli
Paesaggio
1983
Stampa in bianconero ai sali d’argento su carta baritata
70 x 97,5 cm
€ 15.000 - 18.000

Giovanni Boldini
Venezia. Veduta della Punta della Dogana
Olio su tavola
25 x 16,3 cm
€ 120.000 - 160.000

__________________________________
Finarte Sp.A

Asta “Dipinti Antichi e del XIX secolo”: martedì 10 novembre, ore 15
Asta “Arte e Fotografia del XX secolo”: mercoledì 11 novembre, ore 15
Asta “Arte Contemporanea”: mercoledì 11 novembre, ore 18

Sede delle aste: Milano, La Permanente, via Filippo Turati, 34
Esposizione sabato 7, domenica 8 e lunedì 9 novembre 2015, ore 10-18
Cocktail (solo su invito) lunedì 9 novembre 2015, ore 18

Cataloghi disponibili online su www.finarte.it
Per informazioni: [email protected]