Asta di Dipinti Antichi e del XIX-XX secolo

Napoli - 26/11/2016 : 26/11/2016

Presso la Blindarte si terrà l’asta di Dipinti Antichi e del XIX-XX secolo.

Informazioni

  • Luogo: BLINDARTE CASA D'ASTE
  • Indirizzo: Via Caio Duilio 4d/10 - 80125 - Napoli - Campania
  • Quando: dal 26/11/2016 - al 26/11/2016
  • Vernissage: 26/11/2016 ore 18,30
  • Generi: asta

Comunicato stampa

BLINDARTE Napoli
Via Palermo 11
Sabato, 26 Novembre 2016 - ore 18.30
ASTA DI DIPINTI XIX-XX SECOLO E DIPINTI ANTICHI

Sabato 26 novembre 2016 alle 18.30 presso la Blindarte si terrà l’asta di Dipinti Antichi e del XIX-XX secolo.

Il catalogo presenta una ricca selezione di dipinti provenienti dalle quadrerie di antiche famiglie napoletane

Tra questi si segnalano due tavole del '400, un'opera importante di Luca Giordano (Crocifissione di San Pietro, olio su tela, cm 130x181, stima € 80.000/120.000); un'altra di Battistello Caracciolo (Sacra famiglia(con autoritratto del pittore?), olio su tela, cm 75x103, stima € 90.000/130.000, entrambe con una ricca bibliografia e una bellissima Santa Caterina d’Alessandria di Andrea Vaccaro (olio in prima tela, cm 127,5x101, stima € 20.000/30.000); inoltre da una famosa collezione napoletana provengono un bellissimo ed imponente 'Interno di cucina' di Giovan Battista Recco (olio su tela, cm 153x200, stima € 60.000/90.000), esposto in importanti mostre e corredato da attestato di libera circolazione ed un inedito Paolo De Matteis (Le tentazioni di San Francesco, olio su prima tela, cm 150x198, stima € 15.000/18.000).
Da un’altra importante e nota collezione privata provengono la splendida coppia di vedute mediterranee attribuite ad Antonio Joli (coppia di oli su tela cm 54x97 cad, stima € 40.000/60.000) e l’intenso ritratto di Mosè (Hendrick Van Somer, olio su tela, cm 103x76, stima € 20.000/30.000). Raffinati e destinati a collezionisti colti i tre dipinti di Lorenzo de Caro firmati, raffiguranti Il trionfo di Mardocheo (olio su tela, cm 69x124 firmato in basso a sinistra, stima € 20.000/30.000), il Trionfo di Davide ed il Trionfo di Giuditta (coppia di oli su tela, cm 44x56 cad, stima € 30.000/40.000)

Nella sezione dedicata all'800 spicca un dipinto, inedito per il mercato napoletano, dell’orientalista Fabius Brest (olio su tela, cm 117x89, Stima € 70.000/90.000) raffigurante un suggestivo Scorcio di Costantinopoli, che si affianca ad un piccolo dipinto, importante per storia e bibliografia, di Giovanni Boldini (La famiglia Banti, olio su tela, cm 29x22, stima € 15.000/20.000)
Da segnalare tre belle Vedute di Napoli: una di Gonsalvo Carelli (olio su tela, cm 85,5x147,5, stima € 25.000/35.000), una di Carl Wilhelm Götzloff (Napoli da Posillipo olio su tela, cm 65x95, stima € 35.000/45.000), ed una di Salvatore Fergola, proveniente dalla collezione di Giacinto Gigante (Veduta di Napoli con il Vesuvio in eruzione, olio in prima tela con telaio originale, cm 58x70, stima € 30.000/35.000). Tra i dipinti del XIX secolo anche un raro olio su tela raffigurante un’Odalisca (olio su tela, cm 80x130, Stima € 20.000/30.000), opera di Alceste Campriani che, noto prevalentemente come paesaggista, in esso dimostra la sua straordinaria bravura di ritrattista.

Alle ore 16.30 sempre del 26 novembre sarà battuta l’asta di Arredi, oggetti d’arte e gioielli, dove si segnala un bel cassettone Luigi XV di manifattura napoletana (Stima € 8.000/10.000). Sarà esitata inoltre un’importante collezione di pendole francesi del XIX secolo dalla raccolta di un collezionista napoletano.
Tra i gioielli si segnala uno splendido anello di brillanti Buccellati (Stima € 30.000/40.000) e tra gli orologi un Rolex Day Date interamente in oro giallo, vetro zaffiro, quadrante bianco avorio, corona a vite, bracciale President con chiusura a scomparsa (diam. 37 mm, stima € 7.000/10.000) ed un Cartier Pasha, orologio automatico interamente in oro bianco 18kt, lunetta arricchita da due file di brillanti, corona arricchita da pietra dura (diam. 38 mm, stima € 24.000/30.000)