ArTour-O Il Must a Genova

Genova - 10/05/2017 : 10/05/2017

ARTOUR-O IL MUST, dopo l'appuntamento fiorentino, com’è ormai tradizione torna a Genova.

Informazioni

  • Luogo: ELLEQUADRO DOCUMENTI - PALAZZO DUCALE
  • Indirizzo: Piazza Giacomo Matteotti 44/46r - Genova - Liguria
  • Quando: dal 10/05/2017 - al 10/05/2017
  • Vernissage: 10/05/2017 ore 18,30
  • Generi: incontro – conferenza

Comunicato stampa

ARTOUR-O IL MUST, dopo l'appuntamento fiorentino, com’è ormai tradizione torna a Genova.
Ospite d'onore Marinella Accinelli – Presidente FIDAPA BPV sezione Genova – che, protagonista della XXV edizione a Firenze e Committente di Elisabetta Comotto, ci racconterà la sua esperienza.
Durante l’incontro sarà presentata una selezione di video, si parlerà del progetto, delle sue motivazioni, del programma internazionale e, per l’occasione, un’anteprima della XXVI edizione che si svolgerà in Portogallo il prossimo ottobre.

Cos’è ARTOUR-O IL MUST
“Un quadro sembra così lontano quando è appeso con cornice e vetro alla parete nei nostri musei

Vietato, e a ragione, toccare gli oggetti esposti. Ma originariamente essi furono creati per essere toccati, maneggiati, e contrattati, per essere oggetto di litigi preoccupazioni...//... Infatti la maggior parte dei quadri che ora sono allineati sulle pareti dei musei, e delle statue che si trovano nelle gallerie, non era affatto destinata ad essere esposta come opera d'arte: fu creata per una circostanza ben determinata e con un fine preciso che l'artista aveva in mente al momento di mettersi all'opera.” Ernest H Gombrich
ARTOUR-O ha fatto suo questo messaggio. Da qui si è destata la curiosità di esplorare lo stretto legame esistente tra la storia dell'arte e l'arte contemporanea, come testimone del prezioso cammino che ha reso l'Italia un Paese unico al mondo. Il format ormai consolidatosi, ha creato un network che collega tutte le città finora toccate, ed è una piattaforma dove presentare la propria identità e i propri progetti. Questo nostro incontro genovese, che è ormai tradizione dopo ogni edizione, è per ringraziare tutti i partecipanti e gli amici sempre più numerosi e presenti, che accettano con rinnovato entusiasmo l'invito a usare il lessico dell'arte anche e soprattutto nei luoghi di lavoro.