Artists’ Talk & Open Studios

Venezia - 13/03/2013 : 14/03/2013

Gli Artists' Talk & Open Studios sono primo momento di confronto tra gli artisti e il pubblico: durante il pomeriggio del 13 marzo gli artisti presenteranno a Palazzetto Tito le proprie ricerche e i progetti per l'anno di residenza mentre il giorno successivo i visitatori potranno esplorare gli atelier degli artisti appositamente allestiti, nelle sedi di Palazzo Carminati a San Stae e del Chiostro dei SS. Cosma e Damiano alla Giudecca.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE BEVILACQUA LA MASA - PALAZZETTO TITO
  • Indirizzo: Fondamenta Gherardini 30123 venezia - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 13/03/2013 - al 14/03/2013
  • Vernissage: 14/03/2013 dalle 14.30 alle 18.30
  • Generi: serata – evento
  • Uffici stampa: SEC

Comunicato stampa

Atelier BLM 2013
Artists' Talk & Open Studios


Mercoledì 13 marzo: PRESENTAZIONI DEGLI ARTISTI
Palazzetto Tito, Dorsoduro 2826
dalle 14.30 alle 18.30

Giovedì 14 marzo: OPEN STUDIOS
Palazzo Carminati, Santa Croce 1882/a, ore 17.00
Atelier di: Amedeo Abello, Lorenzo Commisso, Rachele Maistrello, Corinne Mazzoli, Martin Romeo, Claudia Rossini, Špela Volčič
Chiostro SS

Cosma e Damiano, Giudecca 620, ore 19.00
Atelier di: Thomas Braida&Valerio Nicolai, Cake Away, Dritan Hyska, Marco Gobbi&Andrea Grotto&Cristiano Mechini&Adriano Valeri, Elena Mazzi


Anche nel 2013 la Fondazione Bevilacqua La Masa ha assegnato i suoi 12 Atelier, continuando lo storico programma di residenze annuali dedicato ai giovani artisti attivi nel triveneto, iniziato nel 1901 e recentemente riattivato.
Un'apposita giuria ha selezionato i giovani assegnatari: Amedeo Abello, Thomas Braida&Valerio Nicolai, Cake Away, Lorenzo Commisso, Dritan Hyska, Rachele Maistrello, Elena Mazzi, Corinne Mazzoli, Marco Gobbi&Andrea Grotto&Cristiano Menchini&Adriano Valeri, Martin Romeo, Claudia Rossini, Špela Volčič.
Anche quest'anno un gruppo eterogeneo che comprende artisti, collettivi e curatori, le cui tecniche espressive si espandono in tutti i campi delle arti visive: dalla pittura alla performance, dalle installazioni all'arte interattiva e digitale, dalla scultura all'arte ambientale e alla fotografia.

Gli Artists' Talk & Open Studios sono primo momento di confronto tra gli artisti e il pubblico: durante il pomeriggio del 13 marzo gli artisti presenteranno a Palazzetto Tito le proprie ricerche e i progetti per l'anno di residenza mentre il giorno successivo i visitatori potranno esplorare gli atelier degli artisti appositamente allestiti, nelle sedi di Palazzo Carminati a San Stae e del Chiostro dei SS. Cosma e Damiano alla Giudecca.
Il programma dedicato a questi giovani artisti proseguirà poi per un anno intero; a questo primo evento, seguiranno altri momenti non solo espositivi: la Notte Bianca dell'Arte a giugno, eventi gestiti autonomamente dagli stessi artisti dentro e fuori dagli Atelier, la quarta edizione premio Stonefly Cammina con l'Arte e la Mostra Finale, accompagnata da un catalogo collettivo che ogni anno, dal 2008, ha la forma di un prezioso taccuino Moleskine. A questi eventi pubblici si affiancano numerose studio visit con curatori, critici e galleristi italiani e stranieri. La BLM ha inoltre costruito negli anni una vasta rete di collaborazioni con entità culturali e produttive molto differenziate. Ne fanno parte, tra gli altri, il Museo Zauli di Faenza, che ogni anno consente a un artista degli studi di produrre una propria opera in ceramica; la Städelschule di Francoforte, di cui la BLM ospita uno studente durante il mese di giugno, e illycaffè, di Trieste, con cui la Fondazione organizza una residenza internazionale da agosto a ottobre 2013, offrendo agli artisti degli atelier un'ulteriore occasione di confronto e di arricchimento.

A riprova dell'importanza del programma e della sua crescente visibilità, anche nel 2013 importanti partner hanno rinnovato il loro sostegno agli studi d'artista: Moleskine accompagna gli Atelier con i suoi preziosi taccuini per il sesto anno consecutivo, cataloghi di fine residenza nei quali ciascun artista assegnatario di uno studio propone il proprio immaginario e documenta il suo curriculum. Stonefly sostiene il programma per il quarto anno con varie modalità, tra cui il conferimento di un premio acquisto a uno degli artisti degli studi.

Importante la collaborazione per il 2013 con illycaffè che prende il via ad agosto all'interno del progetto illysustainart. Illycaffè offre la possbilità ad un artista o curatore di trascorrere tre mesi (da agosto a novembre) in residenza presso la Fondazione Bevilacqua La Masa e partecipare così alle attività della fondazione ma soprattutto avrà la possibilità di realizzare una mostra finale negli spazi della BLM.