Arte Itinerante

Napoli - 05/07/2014 : 15/07/2014

A Napoli arriva l’Arte Itinerante, la mostra curata dal critico Sabrina Falzone.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA D'ARTE CHIATAMONE 57
  • Indirizzo: via Chiatamone n. 57 - Napoli - Campania
  • Quando: dal 05/07/2014 - al 15/07/2014
  • Vernissage: 05/07/2014
  • Generi: arte contemporanea, collettiva
  • Orari: da giovedì a lunedì h.17-20 Chiuso martedì e mercoledì
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Napoli arriva l’Arte Itinerante, la mostra curata dal critico Sabrina Falzone







Arte Itinerante


Rassegna d’Arte Internazionale


Dal 5 al 15 luglio 2014


Presso Pinacoteca della Galleria Chiatamone







Espongono gli artisti:


Antonio Anastasia


Giovanni Bilo


Jole Caleffi


Maria Luisa D’Asaro Biondo


Giusi Gramegna


Claudio Marconato (Svizzera)


Rosida Mandruzzato Vettori


Susanna Anna Redaelli


Antonietta Righi


Silvia Rinaldi


Georgeta Stefanescu (Svizzera-Francia)







Dal 5 luglio arriva a Napoli la rassegna d’arte "Arte Itinerante" curata dal critico e storico dell’arte Sabrina Falzone. La mostra internazionale, dedicata ad un pubblico raffinato, sarà visitabile in orario pomeridiano fino al 15 luglio presso la Pinacoteca della Galleria Chiatamone nel quartiere Chiaia. L’evento si svolgerà in tre città, a Milano, a Napoli e a Capri per un ciclo espositivo di ampio raggio sulla penisola italiana.


Nel percorso di allestimento saranno esposte le opere di alcuni rinomati artisti d’eccellenza sul panorama artistico contemporaneo, come l’affermata pittrice Antonietta Righi proveniente da Procida. Unici nel proprio genere sono i dipinti di Silvia Rinaldi, evocanti un’atmosfera ancestrale nella riflessione sul tempo e sulla vita. Si potranno visionare anche i quadri guizzanti di Giusy Gramegna, estremamente libera nell’interpretazione pittorica.


Tra gli artisti selezionati, espongono dalla Svizzera Claudio Marconato con una composizione astratta di grande effetto scenografico e Georgeta Stefanescu, artista dotata di singolare originalità tecnico esecutiva nella creazione pittorica su plastica.


Dall’Italia, invece, provengono i lavori di Rosida Mandruzzato Vettori, efficaci per quel caratteristico dinamismo che li distingue. Il ritmo cambia osservando i quadri di Giovanni Bilo, dove traspare un solido equilibrio tra forma e colore. Dall’armonia pittorica di Bilo si passa all’irruenza cromatica di Antonio Anastasìa, autorevole nella disquisizione dei colori, colmi d’energia cosmica.


Elaborando profondi contenuti spirituali, l’artista Jole Caleffi mostra tutta la sua eleganza stilistica nel morbido flusso della sua stesura pittorica. Mentre la nobiltà grafica di Maria Luisa D’Asaro Biondo induce a soffermarsi sui dettagli, mettendo in luce una particolare delicatezza esecutiva.


Dulcis in fundo, l’intramontabile figurativismo di Susanna Anna Redaelli restituisce un indissolubile legame con la tradizione storico-artistica omaggiando la bellezza della natura.