Arte da mangiare mangiare Arte – Arredo per vacche e amici

Milano - 09/04/2019 : 13/04/2019

Arte da mangiare mangiare Arte presenta “Arredo per vacche e amici” mostra fra Arte e Design per il benessere animale.

Informazioni

Comunicato stampa

Cosa hanno in comune l’allevamento intensivo e il mercato dell’Arte? Ce lo spiegano gli artisti del Movimento e Associazione Arte da mangiare mangiare Arte che per la Milano Design Week 2019 ha ideato una manifestazione dal titolo provocatorio “Arredo per vacche e amici”



Il titolo può far sorridere ma, fedeli alla vocazione che l’Arte deve avere: ris-vegliare le coscienze sopite, Arte da mangiare mangiare Arte durante l’evento milanese più atteso dell’anno sceglie di dedicarsi ad uno dei temi più urgenti per l’ambientale e dunque anche per l’uomo: il benessere degli animali da allevamento soffermandosi su quali arredi, attrezzature e oggetti possono migliorare le stalle dove questi animali vivono.

Nella zona della Valle dei Monaci, distretto urbano vocato per storia e localizzazione al design dell’agricoltura, all’interno del Depuratore di Milano Nosedo Arte da mangiare mangiare Arte presenta al pubblico della Milano Design Week la mostra “Stalle ieri oggi…domani?”, dove artisti e designers sono stati invitati a realizzare collage sul tema del benessere animale attraverso immagini di ieri e di oggi ricercando anche possibili soluzioni per il futuro.

Tra gli artisti presenti:

Enzo Apruzzese, Clara Bartolini, Gianfranco Brambati, Silvia Capiluppi, Carmine Caputo di Roccanova, Elena Cella & Fabio Fondacci, Francesco Cucci, Rossana Fiorini, Genesiart (Nadia De Vecchi e Manu Porta), Elmar Giacummo, Vito Giacummo, Daniela Gorla, Li Ding, MC 2.8, Alberto Mesiano, Mariele Nova, Edy Persichelli, Milena Quercioli, Etta Rossi, Serena Rossi, Sergio Sansevrino, Eugenia Scaglioni, Eugenia Serafini, Studio Pace10, Mariella Tabacco, topylabrys, Micaela Tornaghi, Ada Eva Verbena, Rosanna Veronesi.



Le indagini sulle condizioni di salute degli animali negli allevamenti hanno innescato nelle ricerche degli artisti dei parallelismi tra l’allevamento intensivo e/o in gabbia degli animali e lo sfruttamento dell’artista costretto a soddisfare il gusto del mercato in voga, questa riflessione ha portato all’ ideazione della performance “Artisti in gabbia” che si terrà nel pomeriggio di giovedì 11 aprile sempre presso il Depuratore di Milano Nosedo.

Tra gli artisti presenti:

Silvia Capiluppi, Carmine Caputo di Roccanova, Vito Giacummo, MC 2.8, Edy Persichelli, Etta Rossi, Studio Pace10, topylabrys, Micaela Tornaghi, Ada Eva Verbena.



Per il programma dettagliato dell’iniziativa: www.artedamangiare.it; https://www.facebook.com/events/2320730618195929/?event_time_id=2320730631529261

Il progetto è ideato da Ornella Piluso in Arte topylabrys per Arte da mangiare mangiare Arte con la curatela di Monica Scardecchia ed è depositato presso l’ADI.



Per informazioni: [email protected]/Tel. 02 39843575/Cell. 340 3406871



Arte da mangiare mangiare mangiare Arte

per Milano Design Week 2019

Incontro “Benessere degli animali da allevamento”

Lancio Concorso di Design

all’interno della manifestazione “Arredo per vacche e amici”


Giovedì 11 aprile 2019 ore 10:00- 12:30 / 14:30 – 17:00

Sala Conferenze - Depuratore di Milano Nosedo

Via San Dionigi,90 – Milano

Ingresso gratuito

Il Movimento di pensiero Arte da mangiare mangiare Arte in occasione della Milano Design Week 2019 affronta un tema di grande attualità, come il benessere degli animali da allevamento, attraverso la provocazione artistica e un incontro teorico tra professionisti dal titolo “Benessere degli animali da allevamento” giovedì 11 aprile 2019 ore 10 presso l’impianto di depurazione di Milano Nosedo.



“Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali.” Mahatma Gandhi



L’incontro coinvolge veterinari, designer, architetti, artisti, professori universitari, allevatori, antropologi e agricoltori con l’obiettivo di fornire diversi punti di vista e approcci al tema del benessere degli animali da allevamento.

Questo confronto rappresenta un momento comunitario in cui trattare un argomento sempre più attuale poiché in massima relazione con il benessere umano.

Fra i relatori presenti: Roberto Mazzini, Presidente di MilanoDepur; Paolo Cova, medico veterinario; Vincenzo de Vera, Consigliere Fondazione Felice Ferri per l’Agricoltura della Società Umanitaria di Milano; Marco Ermentini, architetto; Giovanni De Lucchi, architetto; Andrea Falappi, allevatore e agricoltore di Cascina Campazzo; Dino Fedeli, allevatore e agricoltore di Cascina Venturina; Maria Cristina Ceresa giornalista e direttore responsabile di GreenPlanner con la partecipazione di Elisa Casalletta, marketing e manager Agromatri, Gruppo F.lli Visconti e Consorzio Italbiotec. Modera l’avvocato Luigi Sant’Ambrogio.



Oltre ad un discorso prettamente teorico saranno presentate immagini di oggetti di design utili all’allevamento come: mangiatoie, ventilatori, lettini, spazzole, oggetti per la pulizia delle stalle e di nuovi materiali di alto profilo

tecnologico e di applicazione per un nuovo design, come ceramiche antibatteriche, utili per le sale mungitura e sale parto.



A seguire presentazione di un bando di design per il benessere degli animali, con particolare attenzione alle problematiche degli allevamenti intensivi: “Strutture architettoniche, arredo e componenti d’arredo attraverso progetti e/o prototipi per il benessere animale” per la Milano Design Week 2020.



La mattinata si concluderà con la performance “Artisti in gabbia”.



Il progetto è ideato da Ornella Piluso in Arte topylabrys per Arte da mangiare mangiare Arte con la curatela di Monica Scardecchia ed è depositato presso l’ADI.