Artcurial – Laurent Grasso

Venezia - 30/05/2013 : 01/06/2013

Quest’anno, Artcurial rende omaggio al vincitore del Premio Marcel Duchamp 2008, dell’artista francese Laurent Grasso presentando due opere video, On Air (2009) e Uraniborg (2012), e una selezione di dipinti.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO NANI BERNARDO LUCHESCHI
  • Indirizzo: San Barnaba, calle Bernardo 3197 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 30/05/2013 - al 01/06/2013
  • Vernissage: 30/05/2013 ore 19-24 party su invito
  • Autori: Laurent Grasso
  • Generi: arte contemporanea, presentazione, personale
  • Orari: dalle 14.00 alle 19.00
  • Biglietti: ingresso libero
  • Patrocini: L’evento Artcurial è realizzato con il sostegno della Galleria Valentin di Parigi e dell’ADIAF (Associazione per la Diffusione Internazionale dell’Arte Francese), con la quale la casa d’aste collabora da anni per promuovere l’arte contemporanea francese all'estero.
  • Uffici stampa: PAOLA C. MANFREDI STUDIO

Comunicato stampa

Artcurial Briest Poulain F. Tajan, prima casa d’aste francese e tra le prime dieci nel mondo, prosegue nel proprio impegno a sostegno delle arti e degli artisti del nostro tempo. In particolare, a Venezia, dove - in occasione di ogni Biennale d’ Arte - viene presentato il lavoro di un giovane artista, nella splendida cornice di Palazzo Nani Bernardo Lucheschi.
Quest’anno, Artcurial rende omaggio al vincitore del Premio Marcel Duchamp 2008, dell’artista francese Laurent Grasso presentando due opere video, On Air (2009) e Uraniborg (2012), e una selezione di dipinti


Nell’opera On Air (2009), sorvolando luoghi inaccessibili e misteriosi, un falco dotato di una piccola telecamera ha filmato il deserto e i paesaggi lunari caratteristici degli Emirati Arabi Uniti. In questo video Laurent Grasso ha così trasformato un arcaico metodo di caccia in uno strumento di spionaggio, come i moderni droni militari impiegati nelle zone di conflitto.
Uraniborg (2012), o "Palazzo di Urania", dal nome dalla musa dell'astronomia, è un palazzo, costruito nel 1576 sull'isola di Ven, tra la Danimarca e la Svezia. Finanziato dal re Federico II, il palazzo ospitava il più grande osservatorio d’Europa, dove l'astronomo Tycho Brahe trascorse vent’anni studiando e analizzando la configurazione delle stelle e dei moti planetari. Il video Uraniborg opera come un documentario dell’invisibile, il castello di Tycho Brahe, da tempo non più esistente. Costruito prima dell'invenzione del telescopio astronomico, il "castello-osservatorio" dotato di numerose apparecchiature per l’osservazione astronomica, ha aperto la strada a molti progressi per la conoscenza dell’universo. Una voce fuori campo esplora la linea confine con il visibile e crea collegamenti tra l'architettura e il concetto di apparato espositivo.

La mostra di Laurent Grasso inaugurerà giovedì 30 maggio e sarà aperta gratuitamente al pubblico nei giorni venerdì 31 maggio e sabato 1 giugno, nella splendida cornice di Palazzo Nani Bernardo Lucheschi, che si affaccia sul Canal Grande, di fianco a Cà Rezzonico.


L’evento Artcurial è realizzato con il sostegno della Galleria Valentin di Parigi e dell’ADIAF (Associazione per la Diffusione Internazionale dell’Arte Francese), con la quale la casa d’aste collabora da anni per promuovere l’arte contemporanea francese all'estero.


Note per la stampa

Cenni Biografici - Laurent Grasso
Laurent Grasso, nato a Mulhouse nel 1972, vive e lavora tra Parigi e New York.
I suoi lavori sono stati esposti in tutto il mondo, in particolare in Europa e negli Stati Uniti, in mostre personali presso la MACM (Montréal, Canada nel 2013), il Jeu de Paume (Parigi, Francia, 2012), il Bass Museum of Art (Miami Beach, FL, USA, 2011) l'Hirshhorn Museum e il Sculpture Garden (Washington DC, USA, 2011), il Kunstverein Arnsberg (Arnsberg, Germania, 2009), il Centre Georges Pompidou (Parigi, Francia, 2009), il Palais de Tokyo (Parigi, Francia, 2009) e il Saint Louis Art Museum (Saint Louis, MO, USA, 2010). Opere di Laurent Grasso sono state presentate anche in molte Biennali internazionali tra le quali il Gwangju 9th (Corea del Sud, 2012), Manifesta 8 (Cartagena / Murcia, Spagna, 2010), Sharjah (Emirati Arabi Uniti, 2009), Mosca (Russia, 2009) e Busan (Corea del Sud, 2004 e 2006).
Laurent Grasso è stato insignito dell’importante Premio Marcel Duchamp nel 2008 ed è oggetto di importanti monografie come Uraniborg (2012), Future Archaeology (2012) e Laurent Grasso: The Black Body Radiation pubblicato da Les Presses du Réel.
Inoltre, Laurent Grasso ha realizzato diverse installazioni per spazi pubblici. Il suo neon, Infinite Light, è stato installato nel 2008 sul lato esterno dell’Hunter College di Lexington Avenue, a New York.
Nel 2010, il suo neon Memories of the Future è stato acquisito dal Leeum Samsung Museum di Seoul, Corea del Sud. Laurent Grasso inoltre parteciperà a “Encounters”, un programma che presenta sculture di grandi dimensioni e installazioni ad Art Basel Hong Kong, dal 23 al 26 maggio.

Artcurial Briest Poulain F. Tajan, prima casa d’aste francese e tra le prime dieci nel mondo, dopo l’apertura di un ufficio in Italia lo scorso aprile - preceduto sempre nel 2012 dalle aperture di nuove sedi a Bruxelles e a Pechino – ha sviluppato la propria presenza nel nostro Paese e a novembre dello scorso anno ha inaugurato la sua sede nei prestigiosi spazi di Palazzo Crespi, in Corso Venezia 22 a Milano.
Artcurial manifesta un interesse programmatico e strategico nei confronti della realtà italiana, dopo aver promosso importanti appuntamenti nell’ambito delle arti del nostro tempo. In particolare a Venezia, dove in occasione della Biennale d’Arte Contemporanea per ogni edizione presenta – sempre sotto la guida e la collaborazione di Gioia Sardagna Ferrari – il lavoro di un artista, come nel caso di Cyprien Gallard, vincitore nel 2010 del Premio Marcel Duchamp.
La presenza continuativa e permanente in Italia di Artcurial consentirà anche di stabilire più stretti legami con i numerosi clienti italiani che ogni estate si danno appuntamento a Montecarlo, in occasione delle aste di gioielli e orologi.
Premio Marcel Duchamp
Creato da ADIAF nel 2000 per sostenere la scena artistica francese, il Premio Marcel Duchamp viene assegnato ogni anno a un artista francese che vive in Francia e lavora nel campo delle arti visive.
Lo scopo di questi collezionisti di prezzo, organizzata in collaborazione con il Centre Pompidou è quello di portare gli artisti più innovativi della loro generazione e aiutarli a sviluppare la loro visibilità internazionale.