Art for rent

Napoli - 08/03/2013 : 31/03/2013

Diversamente dal concetto di acquisto, che ha reso l'arte un bene di lusso e identificatore di uno status symbol, gli artisti di 1 Opera scelgono il 'fittasi' per proporre uno stimolo del pensiero e dell'educazione all'arte che prescinda dal valore puramente materiale: non si tratta più di possedere praticamente un oggetto ma di avvicinarsi a 360 gradi ad esso, scavalcando l'idea di arte e creatività in generale come ambito elitario, e soprattutto prendendo le distanze dalla concezione di profitto.

Informazioni

Comunicato stampa

Art for rent, fittasi opera d'arte: l'8 marzo 2013 negli spazi di 1 Opera, a palazzo Carafa a Napoli, l'arte contemporanea si proporrà in fitto per chiunque voglia goderne per un periodo di tempo limitato

Diversamente dal concetto di acquisto, che ha reso l'arte un bene di lusso e identificatore di uno status symbol, gli artisti di 1 Opera scelgono il 'fittasi' per proporre uno stimolo del pensiero e dell'educazione all'arte che prescinda dal valore puramente materiale: non si tratta più di possedere praticamente un oggetto ma di avvicinarsi a 360 gradi ad esso, scavalcando l'idea di arte e creatività in generale come ambito elitario, e soprattutto prendendo le distanze dalla concezione di profitto.
Fittando un'opera d'arte è possibile entrare in quel circolo virtuoso di cui i giovani talenti di 1 Opera si rendono artefici, tentando di ricondurre l'arte alla sua natura originaria di base di pensiero e crescita interiore. L'esperimento punta ad un'inedita interazione col pubblico, decisamente più immediata e spoglia di qualsiasi costrizione che abbia a che fare col denaro.
Il concetto primario è quello di rivoluzionare il senso che l' arte contemporanea ha oggi, frequentemente identificato con lusso e ricchezza, per tornare ad un rapporto intellettivo con essa, tendendo ad un arricchimento concettuale e culturale di tutte le cose.
Da oggi in poi l'idea di fitto si sdoppia assumendo un aspetto morale oltre che materiale: dal fitto di una casa o di una macchina, di un abito da cerimonia o di un qualsiasi altro bene, si potrà fittare un'opera d'arte o un'idea per un tempo determinato per adeguarsi ai tempi correnti senza farsene logorare.
Maria Giovanna Ambrosone, Fabio Borrelli, Luigi Davino, Arturo Ianniello, Corrado La Mattina, Cristina Portolano, Aria Secca, Fabrizio Vatieri, Andreas Zampella, Elpidio Ziello saranno i protagonisti della grande collettiva.


Chiara Minieri