Con una ventina di appuntamenti, tra musica d'autore, jazz, rock e underground, poesia e narrativa, cinema e architettura, alpinismo ed enogastronomia, prosegue la VI edizione di Casa Olimpia.

Informazioni

  • Luogo: CASA OLIMPIA
  • Indirizzo: Strada Pinerolo SR23 - Sestriere - Piemonte
  • Quando: dal 27/12/2011 - al 08/01/2012
  • Vernissage: 27/12/2011 ore 21.30
  • Generi: performance – happening, incontro – conferenza, serata – evento, musica, cinema
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

on una ventina di appuntamenti, tra musica d’autore, jazz, rock e underground, poesia e narrativa, cinema e architettura, alpinismo ed enogastronomia, prosegue la sesta edizione di Casa Olimpia, lo spazio per incontri culturali, concerti e spettacoli della Provincia di Torino nell’ex Casa Cantoniera di Sestriere (Strada Pinerolo, SR 23).
Il programma è organizzato come sempre dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito



Tra gli ospiti attesi: Marco Notari, con il suo mix di suoni pop, rock, folk, ambient ed elettronici, tratti dall’ultimo album Io? (martedì 27 dicembre, ore 21.30); le venti voci del Cumbaviane Corus, con brani di musica sacra e canti popolari natalizi (mercoledì 28 dicembre, ore 18.30 alla Parrocchia San Edoardo); Tiziana Cera Rosco, in un reading poetico ispirato al suo volume inedito Simultaneo Vivente, in cui si incontrano lupi e caprioli, laghi e fiumi, poeti, filosofi, e pittori (giovedì 29 dicembre, ore 17.30); Erica Mou, cantautrice e chitarrista, nuova rivelazione della canzone d'autore italiana, una delle ultime scoperte di Caterina Caselli (giovedì 29 dicembre, ore 21.30); Tommaso Le Pera e il suo romanzo d’esordio Il lessico del quadrilatero, con intrighi e misteri tutti italiani, pubblicato da Feltrinelli nel 2010 (venerdì 30 dicembre, ore 17.30); la giornalista di montagna Linda Cottino, con il reading tratto dalla drammatica storia di otto alpiniste narrata nel suo Qui Elja, mi sentite? Otto donne sul Pik Lenin (venerdì 30 dicembre, ore 21.30); gli Almost3 con Stefano Cabrera al violoncello e Flavia Barbacetto alla voce, per un repertorio pop e rock dagli anni Ottanta a oggi (lunedì 2 gennaio 2012, ore 21.30); Maria Messina con le sue ballate, tenere e drammatiche allo stesso tempo, dai richiami celtici, dark e gotici (martedì 3 gennaio, ore 21.30); i quattro sassofonisti Sax Four Fan con i ritmi del jazz e del blues (mercoledì 4 gennaio, ore 18 e ore 21.30); Luca Bianchini e il suo ultimo romanzo Siamo solo amici, uscito quest’anno per Mondadori (giovedì 5 gennaio, ore 17.30); le giovani rock band torinesi Miriam e Foxhound (giovedì 5 gennaio, ore 21.30); il cantautore Daniele Celona e il duo Two fat man, formazioni selezionate dal Reset Festival dedicato all’underground musicale torinese (venerdì 6 gennaio, ore 21.30); Francesco-C da Aosta e il romano-milanese Fabio Cinti, per due live dallo stile poetico e dalle atmosfere diradate (sabato 7 gennaio, ore 21.30).
Senza dimenticare i laboratori di degustazione del cioccolato piemontese (mercoledì 4 e sabato 7 gennaio 2012, alle ore 17), la mostra Torino Capitale del disegnatore Francesco Corni e la proiezione di cortometraggi e documentari con regie al femminile, selezionati da Badhole Video in collaborazione con il Festival A corto di donne di Pozzuoli (domenica 8 gennaio, dalle ore 17 alle ore 20).

Ecco il programma completo, disponibile su www.casa-olimpia.it (011.5184268 – 0122.750651):

Martedì 27 dicembre 2011, ore 21.30
Concerto di Marco Notari
Canzoni estatiche, drammatiche, vive. Non prettamente pop, né rock, folk, ambient o elettronico, Io?, l’ultimo disco, abbraccia tutti questi generi per creare un mondo musicale unico in continua espansione.
L’album, entrato nella classifica della ufficiale della Fimi, ha anche vinto il premio per miglior video indipendente italiano con il singolo Le stelle ci cambieranno pelle.

Mercoledì 28 dicembre 2011, ore 18.30
Presso la Parrocchia S. Edoardo (Via Fraiteve, 1)
Concerto del Cumbaviane Corus
L’ensemble composto da oltre venti voci e diretto dal soprano Alice Enrici, propone brani di musica sacra, in un arco temporale che va dal ‘700 al ‘900, oltre ad affascinanti canti popolari natalizi della tradizione italiana ed europea.

Giovedì 29 dicembre 2011, ore 17.30
Reading poetico con Tiziana Cera Rosco
Attraverso la vita nei boschi, l’incontro con gli animali, (forse) Dio, la pittura, le figure della letteratura e dello spirito, Tiziana Cera Rosco presenta una lettura in forma di colloquio del suo inedito Simultaneo Vivente in cui si incontrano lupi, caprioli, valli, laghi, fiumi e poeti, filosofi, mistici e pittori, come se tutti facessero parte di un grande parco naturale di passato e presente, che agisce insieme al nostro intimo vivere. Tutto per non rinunciare mai a quel luogo vivo e acceso che è l’ascolto selvatico delle cose della natura e della cultura.

Giovedì 29 dicembre 2011, ore 21.30
Concerto di Erica Mou
Erica Musci, in arte Erica Mou, è la nuova rivelazione della canzone d'autore italiana, capace dal vivo di rapire l’attenzione dello spettatore solo con l’intensità di voce e chitarra. Il suo album d'esordio, intitolato È, è uscito nel 2011 per l'etichetta discografica Sugar di Caterina Caselli.
Dopo le apparizioni televisive a Domenica In, Chiambretti Night e Top of the Pops la ventunenne cantautrice pugliese calca i più prestigiosi palcoscenici italiani: dal Primo Maggio in Piazza San Giovanni a Roma ai Wind Music Awards all'Arena di Verona, dal main stage dell'Heineken Jammin' Festival al Mtv Day di Torino.

Venerdì 30 dicembre 2011, ore 17.30
Presentazione del libro Il lessico del quadrilatero di e con Tommaso Le Pera
Le parole ingannano, i numeri non mentono. Questa almeno è la convinzione del protagonista del romanzo, l’ingegner Tarcisio Borrelli, calabrese di Crotone come Pitagora, logistico di un’azienda di motocicli torinese. A movimentare la sua esistenza di solitario e disilluso manager di una società perennemente in crisi sopraggiungono un delitto, una donna e un viaggio alla scoperta del passato.

Venerdì 30 dicembre 2011, ore 21.30
Reading dal libro Qui Elja, mi sentite? Otto donne sul Pik Lenin di e con Linda Cottino
Il libro ricostruisce la drammatica storia, finora inedita, della spedizione tutta femminile impegnata sul Pik Lenin, nell’estate del 1974. Otto alpiniste, dell’allora Unione Sovietica, si prefiggevano la prima traversata femminile del versante settentrionale della montagna. E proprio dal campo base del Pik Lenin, i partecipanti a un grande meeting alpinistico furono spettatori della salita, che non ebbe mai compimento.
Partecipa al reading l'attrice Silvia Elena Montagnini

Lunedì 2 gennaio 2012, ore 21.30
Concerto di Almost3
Stefano Cabrera al violoncello e Flavia Barbacetto alla voce scelgono, riscrivono e reinterpretano un mix di brani del repertorio pop e rock dagli anni ’80 ad oggi, filtrando tutto attraverso iPad e iPhone. Un live che mette insieme il massimo dell’analogico con il massimo del digitale, grazie ad una tecnica sopraffina ed un gusto coinvolgente.

Martedì 3 gennaio 2012, ore 17.30
Benvenuti a casa Salgari lezione di Roberto Antonetto e reading di Marco Gobetti
Roberto Antonetto, giornalista e studioso, racconta la vita e i viaggi, letterari, dello scrittore naturalizzato torinese, che ha emozionato e trasportato in giro per il mondo, con la sua penna, una generazione di lettori. Marco Gobetti legge alcune pagine dai romanzi di Salgari.

Martedì 3 gennaio 2012, ore 21.30
Concerto di Maria Messina
Le sue ballate, tenere e drammatiche, sono costellate di suoni evocativi fiabe gotiche, richiami folk con echi celtici, misticismi dark. Raramente si è vista in Italia una cantautrice unire suoni etnici, melodie pop, arrangiamenti quasi gotici e una verve da folksinger doc.
Nei testi invece, rigorosamente in lingua inglese, Maria Messina rispecchia la sua irrequietezza di artista e la sua avversione verso i luoghi comuni e i cliché di ogni sorta. Le sue canzoni sono un viaggio fantastico, una scorribanda nelle leggende del folk, nell'innocenza perduta e nelle magie dell'occulto.

Mercoledì 4 gennaio 2012, ore 17
Laboratorio di degustazione del cioccolato piemontese

Mercoledì 4 gennaio 2012, ore 18 e ore 21.30
Concerto di Sax Four Fun
Composto da quattro sassofonisti del Nord-Est che lavorano insieme da diversi anni con l'obiettivo di evidenziare le enormi potenzialità espressive di questo strumento, il quartetto spazia dal jazz più nero al blues, alla salsa ed alle tangenzialità etniche tipiche della world music ed ha collaborato con artisti come Javier Girotto, Paolo Fresu, Maria Pia de Vito, Mario Brunello e la Banda Osiris.

Giovedì 5 gennaio 2012, ore 17.30
Presentazione del libro Siamo solo amici di e con Luca Bianchini
Giornalista, scrittore e speaker radiofonico, Luca Bianchini è soprattutto un osservatore attento e curioso del mondo e delle dinamiche interpersonali. L’ultimo libro, edito da Mondadori, racconta, sullo sfondo di Venezia, di Giacomo, un portiere d'albergo, e Rafael è un ex-portiere di calcio brasiliano, entrambi vicini ad un appuntamento con il destino.

Giovedì 5 gennaio 2012, ore 21.30
Concerto di Miriam e Foxhound
Spazio al rock emergente made in Torino con una coppia di band ispirate, la prima, ad un cantautorato indipendente, la seconda, ad un post punk tutto ritmo. I Miriam, attivi dal 2003, stanno ultimando il nuovo album prodotto da Paolo Benvegnù; i Foxhound sono alle prese con il primo EP, dopo essersi messi in mostra grazie al singolo Movin’ back.

Venerdì 6 gennaio 2012, ore 21.30
Concerto di Daniele Celona e Two fat man
Due concerti in duo, per queste formazioni selezionate dal Reset Festival, rassegna nata sotto la Mole per promuovere il ricco underground musicale torinese, giunta nel 2011 alla terza edizione.
Daniele Celona è un fine cantautore capace di indagare nel profondo dei sentimenti, sostenuto da un timbro vocale intenso e grintoso. Two fat man, voce, chitarra e batteria, sono in due ma è come fossero in quattro, grazie ad un miscela di rock-blues suonati senza soluzione di continuità.

Sabato 7 gennaio 2012, ore 17
Laboratorio di degustazione del cioccolato piemontese

Sabato 7 gennaio 2012, ore 21.30
Concerto di Francesco-C e Fabio Cinti
Due live per altrettanti cantautori dallo stile poetico e le atmosfere diradate.
Aostano il primo, con oltre dieci anni di carriera alle spalle e tre dischi, si affaccia ora ad un universo musicale fatto di “musica senza musica”; romano-milanese il secondo, nel 2011 ha pubblicato l’Esempio delle mele, album che vede la partecipazione, tra gli altri, dell’amico Morgan.

Domenica 8 gennaio 2012, ore 17 e ore 20
Obiettivo femminile
Un pomeriggio di Cortometraggi e Documentari con regia rigorosamente femminile, selezionati dall'Associazione Badhole Video in collaborazione con il Festival A corto di donne di Pozzuoli.
Le Badhole Video, attive dal 2001, sono cinque donne resistenti e insistenti che realizzano “piccoli film” che regalano grandi soddisfazioni. I loro corti sono stati segnalati all’interno di numerosi festival nazionali e internazionali tra cui USA, Canada, Sud America, Inghilterra, Spagna e Sud Africa.

Fino a domenica 8 gennaio 2012
Nei locali di Casa Olimpia per tutto il periodo d’apertura è allestita la mostra Torino Capitale con le più belle tavole originali del volume omonimo di Francesco Corni, disegnatore modenese trapiantato ad Aosta. Con abilità certosina e precisione architettonica racconta gli edifici, le chiese, l’urbanistica e l’evoluzione delle città. Con i suoi prodigi in campo grafico mostra luoghi normalmente inaccessibili, come i sotterranei o l’interno di una cupola, per farci scoprire una Torino come non l’abbiamo mai vista. Corni collabora con periodici come Bell’Italia, Bell’Europa, Antiquariato. È autore di libri illustrati su alcune delle meraviglie archeologiche e architettoniche italiane. Sono suoi i disegni sulle targhe esplicative poste dinanzi ai monumenti storici di Torino.
A Casa Olimpia viene inoltre esposta l'innovativa auto elettrica biposto, capace di un'autonomia tra i 50 e i 100 km, prodotta in Italia e distribuita in Piemonte da Ars Labor.