Antonio Riello – Contemporary Addictions: Ex Voto

Bassano del Grappa - 15/10/2016 : 30/12/2016

“Contemporary Addictions: Ex Voto di Antonio Riello per il Chiostro di San Francesco”, questo il titolo del grande lavoro, viene esposto per la prima volta in città in occasione della Dodicesima Giornata del Contemporaneo.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO CIVICO
  • Indirizzo: Piazza Giuseppe Garibaldi - Bassano del Grappa - Veneto
  • Quando: dal 15/10/2016 - al 30/12/2016
  • Vernissage: 15/10/2016 ore 17
  • Autori: Antonio Riello
  • Curatori: Chiara Casarin
  • Generi: arte contemporanea
  • Orari: da martedì a sabato: 9:00 - 19:00 domenica e festivi: 10:30 - 13:00 e 15:00 - 18:00 Chiuso nei lunedì non festivi, a Natale e Capodanno

Comunicato stampa

Sabato 15 ottobre alle ore 17, verrà svelata al pubblico l'opera di Antonio Riello ora allestita all'ingresso del Museo Civico di Bassano del Grappa e avvolta in un telo che ne mantiene in parte segrete le fattezze fino al momento dell'inaugurazione


“Contemporary Addictions: Ex Voto di Antonio Riello per il Chiostro di San Francesco”, questo il titolo del grande lavoro, viene esposto per la prima volta in città in occasione della Dodicesima Giornata del Contemporaneo organizzata e promossa dall'Associazione Musei d'Arte Contemporanea d'Italia che prevede l'apertura gratuita delle porte dei 24 Musei affiliati e che conta un migliaio di realtà aderenti su tutto il territorio nazionale.

L'occasione, è colta in maniera capillare in tutta Italia per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Questa manifestazione è considerata oggi l'appuntamento annuale che ufficialmente inaugura la stagione dell'arte in Italia e i Musei Biblioteca Archivio di Bassano del Grappa hanno aderito proponendo una unica opera che consente di poter iniziare a riflettere sulle tematiche della contemporaneità a partire da una solida tradizione museale conservativa.

Antonio Riello è, nel panorama internazionale, uno degli artisti italiani più affermati. Le sue personali sono state ospitate in molti musei di tutto il mondo e le sue partecipazioni a collettive e Biennali ne hanno sempre più consolidato l'autorità artistica. Il direttore del Museo e curatore dell'evento, Chiara Casarin, afferma: “Poter ospitare un'opera di Riello nel Chiostro di accesso al Museo civico di Bassano è, simbolicamente e concretamente, una delle maniere più efficaci di porre le basi di quello che sarà un percorso di valorizzazione dell'esistente attraverso gesti di apertura al nuovo e al contemporaneo pur mantenendo uno sguardo vigile sulle eccellenze del territorio, come appunto lo è Antonio Riello”.

Alle 18.30 gli ospiti dell'inaugurazione al Chiostro del Museo saranno invitati presso Nardini -in via Madonna di Monte Berico 11-, per un aperitivo dedicato all'artista all'interno della rassegna “Bolle d'Autunno. Manualità d'autore”.