Antonio De Luca – Sweet Lines

Genova - 29/05/2014 : 28/06/2014

Segni rapidi, essenziali e nervosi alternati a linee morbide, fluttuanti e armoniose su cui si stagliano suadenti ed eterei corpi femminili animeranno gli spazi della Galleria d’arte Il Vicolo di Salita Pollaiuoli.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA D'ARTE IL VICOLO
  • Indirizzo: Salita Pollaiuoli 37r - Genova - Liguria
  • Quando: dal 29/05/2014 - al 28/06/2014
  • Vernissage: 29/05/2014 ore 18,30
  • Autori: Antonio De Luca
  • Curatori: Martina Gagliardi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a sabato 9.30| 13.00 e 15.30|19.30. Giovedì orario continuato.
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Segni rapidi, essenziali e nervosi alternati a linee morbide, fluttuanti e armoniose su cui si stagliano suadenti ed eterei corpi femminili animeranno gli spazi della Galleria d’arte Il Vicolo di Salita Pollaiuoli.

Giovedì 29 maggio, alle 18.30, inaugura SWEET LINES, la personale di Antonio De Luca, protagonisti tele, acquerelli, ceramiche e – in anteprima – la nuova collezione di gioielli.

Immagini minimali, pennellate decise, tratto d’inchiostro scuro, colore acceso, volutamente lasciato colare dall’alto, che si espande oleoso sulla superficie creando atmosfere ovattate in cui si muovono anonime silhouette di donna interagendo e confondendosi con lo spazio circostante

“Visioni sceniche” in cui l’artista “fotografa” pochi oggetti di uso comune e le sue forme predilette - grembi, gambe e piedi – che riportano alla luce fotogrammi della quotidianità di ognuno di noi.


Personaggi senza volto, alleggerite della loro materia, le sue fanciulle sembrano sbucare da una fiaba ...donne di un passato non così remoto da essere dimenticato, sinuose come corolle di fiore, seducenti come campionature di colore, principesse senza bacchetta magica ma uscite dal mondo del non reale, eteree e senza corpo...Senza testa, senza pensiero e peso esistenziale...sono solo contorni neri riempiti di colore, colature e pennellate spezzate...non è pelle irrorata di sangue e viscere e saliva. Mai carne, mai corpo...mai ritratto, non saprò mai quale donna ritrae Antonio...non lo saprò mai e non lo voglio sapere. Lasciatemi in questo sogno non infranto. ENRICA BORGHI


Nello spazio della galleria Il Vicolo Tre – Contemporanea (Salita Pollaiuoli 23r) saranno presentate le tele e le nuove ceramiche –anfore in particolare - mentre gli ambienti del Vicolo Uno (Salita Pollaiuoli 37r) accoglieranno gli acquarelli e la nuova collezioni di gioielli.