Anna Chromy – The cloack of conscience

Montecarlo - 24/07/2014 : 24/07/2014

A Montecarlo, S.A.S. il Principe Alberto inaugura una nuova opera di Anna Chromy donata al Principato di Monaco dal Club Allemand International.

Informazioni

Comunicato stampa

Grande attesa per l’appuntamento del 24 luglio prossimo, a Montecarlo, sul mare, in Avenue Princesse Grace, nei pressi de La Rose des Vents. Dopo la recentissima inaugurazione del nuovissimo e splendido edificio/nave progettato dall’archistar Norman Forster che ospita la nuova sede dello Yacht Club Montecarlo, il nuovo importante evento con l’installazione e l’inaugurazione della nuova grande opera dell’artista internazionale ANNA CHROMY.
Il Club Allemand International donerà il 24 luglio al Principato di Monaco l’opera commissionata ad Anna Chromy in occasione dei 40 anni del Club, alla presenza di molte autorità, personaggi internazionali e cittadini monegaschi

Tra essi anche Sindaci della Costa Azzurra, il regista di “Spoliation” Alain Williams, film nel quale Anna Chromy ha un ruolo chiave, il Principe Giovanni Alliata di Montereale della Fondazione Giorgio Cini di Venezia, ma anche Franco Barattini delle Cave e Studi Michelangelo a Carrara da dove proviene il blocco e dove Anna ha creato l’opera.
La scelta dell’opera è stata fatta personalmente dal Principe Alberto, che è appassionato delle opere artistiche di Anna Chromy e che già da tempo ospita un altro esemplare in bronzo del Mantello nel suo Palazzo. Alberto segue la carriera di Anna sin dall’inizio del suo arrivo nel Principato, nel 1980, ed è particolarmente affascinato del Mantello della Coscienza in marmo. Poiché nel Principato era difficile trovare un luogo ove collocare il Grande Mantello, opera straordinaria ed unica che verrà tra non molto svelata e collocata - si parla di Venezia come sede finale e stabile -, il Principe ha ritenuto di accogliere nel Principato un Mantello più piccolo ma di pari grande significato ed emozione.
Il Principe è anche interessato al forte messaggio insito nel Mantello. Molto attivo nella protezione del mare e dell’ambiente con la Fondazione Alberto II, Egli è anche molto sensibile ai temi profondi della coscienza.
Il Principe Alberto, per questo suo impegno, è insignito del Chromy Award 2013, Premio dedicato a persone che si sono particolarmente distinte in importanti azioni per il futuro dell’Umanità. Il programma dell’inaugurazione prevede l’apertura/Introduzione a cura di Karl Vanis, Presidente del Club Allemand Interanational, il discorso di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco, l’intervento di Anna Chromy e la benedizione della scultura da parte di Monsignor Barsi, Arcivescovo del Principato. Grande presenza dei media monegaschi, francesi ed internazionali. La cerimonia è aperta a tutti. Per ragioni organizzative e di sicurezza l’accesso all’area ristretta della cerimonia sarà riservato solo agli invitati che nel pomeriggio potranno visitare la nuova sede dello Yacht Club con visita all’Ulisse, un’altra splendida scultura in bronzo dorato di Anna Chromy, opera che svetta e troneggia quasi a protezione del Club.