Animas Live

Palermo - 22/02/2013 : 22/02/2013

LIVE/performance collettiva di Andrea Martignoni e Saul Saguati/Basmati con gli studenti del Master in Animazione Digitale: Arte e Industria.

Informazioni

Comunicato stampa

Giunge a conclusione anche la seconda edizione del Master di II livello in Animazione Digitale: Arte e Industria promosso dall’Accademia di Belle Arti di Palermo, con il finanziamento della Regione Sicilia (PO FSE Sicilia 2007-2013 – ASSE IV Capitale Umano).
Per questa occasione il coordinatore del Master, prof. Nelida Mendoza, docente dell’Accademia di Belle Arti di Palermo insieme alla Dott.ssa Privitera per la parte organizzativa, e i docenti del Master , in collaborazione con il CSC PALERMO, presentano una LIVE/ performance collettiva di Andrea Martignoni e Saul Saguatti/BASMATI con la partecipazione degli studenti del corso

L’evento sarà presentato dal dott. Ivan Scinardo, direttore del Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo.
L’evento di animazione live si snoda su basi musicali registrate preparate precedentemente, con interventi di disegni dal vivo. Partendo da una linea audio adeguata, la performance prevede un’improvvisazione animata che darà vita ad una compiuta rappresentazione.
La presenza di Andrea Martignoni e Saul Saguatti è particolarmente importante, visto il ruolo che rivestono nell’ambito dell’animazione digitale a livello internazionale. Gli studenti coinvolti nella LIVE/performance avendo concluso la loro esperienza di stage presso diverse ditte del settore dell’animazione in Italia, mettono a frutto la preparazione ottenuta durante il Master in chiave produttiva.
Il mondo dell’animazione è prepotentemente entrato nella nostra quotidianità essendo una sponda tra la ricerca visiva e quella scientifica. In tal senso lo sviluppo di quest’ambito formativo riconduce a strumenti formativi dell’area visiva chiamati a offrire nuove chiavi di lettura per operare nel mondo dell’arte contemporanea e al contempo di inserirsi nella ricerca più avanzata del settore produttivo.
Ciò che ha reso innovativa la proposta del Master di Animazione Digitale: Arte e Industria è proprio la doppia spendibilità del profilo formativo, dove l’apporto del pensiero creativo legato all’ambito delle belle arti, rende singolare la sua formazione.
L’obiettivo principale del corso è stato quello di rendere il fruitore capace di comprendere in maniera puntuale tutti i singoli passaggi che tra pre-produzione, produzione e post-produzione compongono il processo realizzativo di un contenuto animato e ancora figure complete capaci di comprendere il mercato dell’animazione nazionale e internazionale e di sapersi inserire al suo interno. L’eterogeneità di provenienza dei fruitori, portatori di culture formative diverse, ha contribuito alla formazione del concetto di “team lavorativo” e ad una coscienza imprenditoriale.

Andrea Martignoni
Nato nel 1961, si laurea in Discipline della Musica all’università di Bologna con una tesi in Estetica sul rapporto tra musica e immagine nel cinema di animazione. Tra il 1996 e il 1997 prosegue le sue ricerche a Montréal, nella provincia francofona del Quebéc, con una borsa di studio post-laurea ricevuta dal governo canadese presso la Cinémathéque Québecoise e il National Film Board of Canada. Questa esperienza ha dato vita ad un progetto radiofonico “A’ chacun son Dépanneur”, poi pubblicato in un CD, sulla città di Montréal, sul suo paesaggio sonoro e le sue voci, concepito alla stregua di un film “immaginato senza immagini”. Prima co-produzione tra Radio RAITRE di Roma e Radio Canada di Montréal. È co-fondatore del Laboratorio di Musica e Immagine e dell’Ensemble Eva Kant, con cui si è esibito in concerti e festival in tutto il mondo. In seguito si laurea in Scienze Geografiche con il prof. Franco Farinelli, con una tesi sul Paesaggio Sonoro. Come sound-designer ha realizzato la colonna sonora di cortometraggi animati di Saul Saguatti, Pierre Hébert, Blu e Virgilio Villoresi tra gli altri, affiancando a quest’attività quella di performer in set audiovisivi con Pierre Hébert, Saul Saguatti e Theodore Ushev. Ha tenuto workshop dedicati al suono e all’animazione per scuole e Università. Svolge attività di divulgazione del cinema d’animazione d’autore collaborando con centri culturali, Università, Accademie di Belle Arti e Festival specializzati in tutta Europa. Ha curato “ANIMAZIONI Cortometraggi Italiani Contemporanei” pubblicato in DVD nel 2010. E’ stato invitato come membro di giuria in numerosi festival internazionali di animazione e di cortometraggio
Saul Saguatti
performer, regista, e animatore sperimentale

Nato il nel 1966 a Persiceto, Bologna. Nel 1988 si diploma all'Accademia di Belle Arti di Bologna, frequentando contemporaneamente corsi di specializzazione su tecniche di animazione. Inizia l'attività sperimentando la pittura animata, coniugando vari stili, dal fumetto all’llustrazione, lavorando anche per il mercato televisivo con animazioni tradizionali su pellicola 35mm, animazioni computerizzate 2D, pupazzi animati e disegno diretto su pellicola.
Altre contaminazioni arrivano con la regia di video clip, dove i girati tradizionali in video o pellicola si mischiano con attori e fondali, passando poi a esperienze di live media performance video in tempo reale. È presidente della Basmati Film: Experimental images Art/Video. Basmati è un progetto di ricerca dedicato alle immagini sperimentali, basato sullo sviluppo di tecniche di animazione video a passo uno e sulll’incrocio interdisciplinare. Si pone come centro di incontro tra varie dimensioni produttive, proponendosi sia a livello autoriale autonomo sia come fornitore per progetti particolari.
Le esperienze produttive, convergono su discipline come disegno, pittura, grafica, fotografia e video, tutte filtrate da un’esperienza digitale leggera e molto flessibile, una cultura digitale che trova nell’animazione sperimentale storica il suo punto di riferimento, partendo dalle sperimentazioni pre-cinematografiche sino ai lavori delle avanguardie storiche.