Andy Warhol / Mario Schifano – Tra Pop Art e Classicismo

Pescara - 24/05/2021 : 30/09/2021

Due maestri dell’arte contemporanea e della cultura pop sono presentati in un insolito accostamento con le radici classiche della loro ricerca.

Informazioni

Comunicato stampa


Due maestri dell’arte contemporanea e della cultura pop sono presentati in un insolito accostamento con le radici classiche della loro ricerca. Andy Warhol, capace di dare cittadinanza artistica all’oggetto industriale e al contempo affascinato dall’arte rinascimentale, ha abbattuto i confini tra la cultura alta e quella bassa. La sua iconica produzione, in dialogo serrato con le contraddizioni della società di massa, è in mostra con 101 lavori della Rosini Gutman Collection, tra cui serigrafie, fotografie, stampe, disegni e poster, realizzati tra il 1957 e gli anni ’90, che citano ironicamente anche stilemi e maestri rinascimentali come Paolo Uccello



Mario Schifano, star della pop art non solo italiana, lo affianca in mostra con una serie di opere di proprietà della Fondazione Pescarabruzzo. Il primo filone, nucleo di una vasta produzione risalente agli anni ’80, consiste in 301 foto ritoccate con smalti, sottratte al flusso delle immagini televisive e magistralmente reinterpretate in chiave pop. Il ciclo delle Matres Matutae testimonia, inoltre, l’impegno civile di Schifano nei suoi ultimi anni di vota. Attraverso 15 tele, 10 carboncini e 2 tecniche miste, l’artista racconta il mito della dea dell’alba e della fecondità, optando per un ritorno alle origini che, con il suo classicismo sui generis, di fatto non ha mai tradito. Affiancano il ciclo 6 sculture di Matres datate intorno al IV sec. a.c., ispirazione diretta di Schifano, provenienti dal Museo di Capua.

Essere pop nell’arte e nella vita. La mostra di Warhol e...

Due protagonisti della Pop Art internazionale a confronto tra le sale del nuovo Imago Museum di Pescara. Una mostra che racconta affinità e differenze tra stili di vita ed esperienze artistiche di Andy Warhol e Mario Schifano.