Andrea Giovannini – Fotogrammi

Mantova - 07/06/2014 : 07/07/2014

Come in un fermo immagine di un film, come in un frammento di un ricordo riavvolto nella memoria che riaffiora dalla nebbia del tempo. Con “Fotogrammi” l'artista emiliano Andrea Giovannini torna ad esporre nella Galleria Errepi Arte.

Informazioni

  • Luogo: ERREPI ARTE
  • Indirizzo: Via Dell'accademia 17 - Mantova - Lombardia
  • Quando: dal 07/06/2014 - al 07/07/2014
  • Vernissage: 07/06/2014 ore 18
  • Autori: Andrea Giovannini
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal martedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.30 - sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 20.00 - e su appuntamento

Comunicato stampa

Come in un fermo immagine di un film, come in un frammento di un ricordo riavvolto nella memoria che riaffiora dalla nebbia del tempo. Con “Fotogrammi” l'artista emiliano Andrea Giovannini torna ad esporre nella Galleria Errepi Arte - che già lo aveva ospitato nel 2009 in occasione di “Viaggio senza meta” - con un progetto elaborato ad hoc per questa occasione.
La mostra, che presenta un ciclo di dipinti inediti, sarà inaugurata sabato 7 giugno 2014 alle ore 18.00 negli spazi di via Accademia, 17 a Mantova

La presentazione critica in occasione del vernissage e il testo in catalogo saranno curati da Paola Artoni, che così racconta il progetto: “Giovannini si è messo in viaggio: sorvola terre, campi, indossa le ali di un gabbiano e respira le nuvole... contempla la natura alzando lo sguardo oltre l'orizzonte. I suoi fotogrammi raccontano di città di pianura che hanno i colori della terra impastati con l'acqua dei fiumi. Un omaggio particolare e affettuoso è dedicato a Mantova, percepita nella sua bellezza antica, commovente nel suo profilo di torri e campanili, morbida nelle linee della cupola di Sant'Andrea”.

Andrea Giovannini
Lugo di Ravenna, 1962

Cenni biografici

Dopo gli studi artistici conseguiti a Reggio Emilia e Urbino, ha maturato la propria ricerca espressiva collocandosi fra gli esponenti del Neovedutismo italiano delle ultime generazioni, rappresentando il paesaggio attraverso l’osservazione attenta della luce rappresentata come stato d’animo.

L’artista ha iniziato la sua attività espositiva nel 1981, collabora con diverse Gallerie d’Arte e ha partecipato ad importanti rassegne in Italia e all’estero.

La tematica del paesaggio nell’opera di Andrea Giovannini diviene strumento di conoscenza fortemente espressivo di una visione poetica dei luoghi in cui la suggestione diventa consapevolezza del proprio vivere umanamente fra contemporaneità degli eventi e quotidianità, in armonia con l’ambiente naturale e storico in cui la componente urbana emerge nella sua specificità.

Nel 1998 partecipa alla prestigiosa mostra collettiva incentrata sul Neovedutismo italiano curata da Claudio Malberti alla Galleria Marieschi di Monza.

Ha sempre condotto una personale ricerca artistica nella riproduzione di vedute urbane e metropolitane immerse nella nebbia e pervase di una luce che l’artista calibra sul proprio stato d’animo. Le autostrade, gli aeroporti sono silenziosi e illuminati dai fari della notte; la presenza umana e semplicemente allusa e mai rivelata agli occhi dell’osservatore. I lavori sono realizzati con tempera e acrilico con rifiniture a pastello su tavola lignea.

Dal 1999 partecipa a diverse manifestazioni d’Arte come Star 99 con la quale espone fino a 2003, Miart, Artissima, Arte Padova, Arte Fiera Bologna. Presenta, più volte, la sua produzione in prestigiose galleria d’Arte, quali, Galleria Forni a Bologna, la Galleria Santo Stefano a Venezia, la Galleria l’Ariete a Bologna, la libreria Sovilla a Cortina d’Ampezzo. Numerose sono le esposizioni all’estero: nel 2000 ordina una sua mostra alla Bellini Art Gallery di San Diego in California, e grande rilievo acquisisce l’esposizione personale alla galerie Modus di Parigi nel 2001.

I viaggi in Europa e nelle regioni interne degli Stati Uniti sono stati decisivi per la ricerca espressiva dedicata alla spazialità come categoria descrittiva. Dopo la sperimentazione di materiali e tecniche diverse legate all’esigenza di trasfigurare le immagini fra realismo e sublimazione di quanto ha vissuto e profondamente amato.

Il 2002 lo vede protagonista di una mostra nella Galleria Thomas Hettlage a Monaco di Baviera.

Nel 2005 espone presso la Galleria Gagliardi di San Gimignano con la mostra personale “Intime emozioni”.
La tematica del paesaggio è intesa da Giovannini come la visione di un mondo poetico contemporaneo, intriso di emozioni e osservato attraverso la quotidianità. Non mancano richiami al volo degli aerei in un’atmosfera misteriosa e suggestiva, in un silenzio metafisico dai colori tenui.

Nel 2006 i suoi lavori vengono presentati a St. Ives presso la Galerie Pelar.

Al 2008 risale la mostra antologica tenutasi nelle sale del Palazzo Ducale a Sabbioneta MN e nel Palazzo dei Principi a Correggio (RE), seguita dalla mostra collettiva Presenze, mostra inaugurale della Galleria Errepi Arte a Mantova, della mostra personale Volare a Matera ed un’altra nelle sale espositive della Galleria S. Stefano di Venezia dal titolo Impressioni di viaggio.

Nel 2009 gli viene commissionato il disegno per progettazione e la realizzazione del Mosaico Fontana nell’aeroporto di Comiso RG. Una personale lo vede protagonista con la mostra Viaggio senza tempo presso la Galleria Errepi Arte a Mantova, e partecipa a mostre collettive: I quattro elementi: Terra, Acqua, fuoco, Aria. Alla Galleria Arteincornice di Torino, Visioni contemporanee del paesaggio urbano presso la Galleria Opera Arte e Arti di Matera, Contemporary Live Art alla Galleria il Segno di Brindisi, Cinque nuovi talenti e Magia delle immagini sempre presso la Galleria L’Androne di Scicli RG.

L’artista traduce nelle sue opere immagini della memoria, che accosta a uno studio minuzioso dei luoghi che intende riprodurre. La produzione recente s’incentra sulla raffigurazione dei pavimenti della cattedrali, tracciati con tasselli in pietre e mosaici, che la luce, filtrata dalle vetrate, illumina donando allo spettatore la visione di una colorazione vibrante e delicata.

Percorso Espositivo
1998
 La Bottega dell’Arte, Campagnola Emilia RE
 “Neovedutismo” – Galleria Marieschi, Monza MI
 Galleria Canci, Lerici SP
 Sala Nicolini, Comune di Varese, Varese VA
 Sala Paolini Nezzo Comune di Urbino, Urbino PU
1999
 “Controluce, sotto il cielo di Matilde” Comune di Quattro Castella e Comune di Campagnola RE
 Galleria l’Ariete, Bologna -- St’Art, Strasburgo F
 Galleria l’Ariete, Bologna -- Art Multiple, Dusseldorf D
 Galleria Marella, -- MiArt , Milano
 Comune di Sansepolcro AR --
 Galleria l’Ariete, Bologna -- Artissima, Torino
 Galleria Flavio Stocco, -- Arte Padova, Padova
 Galerie Modus, Parigi F
2000
 “Attimi”, Museo Tazio Nuvolari, Mantova
 Artisti in fiera, Arte Parma, Parma
 Galleria l’Ariete, Bologna -- St’Art, Strasburgo F
 Galleria l’Ariete, Bologna -- MiArt , Milano
 “Proposte”, Galleria Forni, Bologna
 Galleria Forni, Bologna -- Museum Parma, Parma
 Bellini Art Gallery, San Diego California USA
 Studio Forni, Milano – Expo Arte, Montichiari BS
 Galleria l’Ariete, Bologna -- Artissima, Torino
 Galleria l’Ariete, Bologna – LineArt, Gent B
 “Proposte”, Galleria Davico, Torino
 Galerie Modus, Parigi F
2001
 Galleria l’Ariete, Bologna – Arte Fiera, Bologna
 Galleria Forni, Bologna -- Arte Fiera, Bologna
 Galleria l’Ariete, Bologna -- St’Art, Strasburgo F
 Galleria Santo Stefano, Venezia – Banca Preganziol, Treviso
 Galleria Gagliardi, San Gimignano SI
 Galleria Davico, Torino
 Galleria Santo Stefano, Venezia
 Galerie Modus, Parigi F
 Galleria l’Ariete, Bologna -- Kunstklòn, Colonia D
 Palazzo Pepoli, Trecenta RO
 Galleria l’Ariete, Bologna -- MiArt , Milano
 Galleria Forni, Bologna – Fiera Arte Contemporanea, Barcellona E
 Galleria l’Ariete, Bologna, -- Arte Padova, Padova
 Galleria l’Ariete, Bologna -- Artissima, Torino
 Galleria l’Ariete, Bologna – LineArt, Gent B
2002
 Galleria l’Ariete, Bologna – Arte Fiera, Bologna
 Galleria Forni, Bologna -- Arte Fiera, Bologna
 Galleria l’Ariete, Bologna -- St’Art, Strasburgo F
 “Tra realtà e mistero”, Libreria Sovilla, Cortina D’Ampezzo BL
 Galleria l’Incontro, Ancona
 Gallerie Thomas Hettlage, Monaco di Baviera D
 “Il cielo sopra la bassa” – Galleria Forni, Bologna
 Fortino Napoleonico, Portonovo AN – Galleria l’Incontro, Ancona AN
 Galleria Santo Stefano, Venezia – Banca Preganziol, Treviso
 Galleria l’Ariete, Bologna – Esposizione Atre contemporanea, Vienna A
 Galerie Modus, Parigi F
2003
 “Passi nel silenzio” – galleria Pont-Aven, Suzzara MN
 “Emozioni” – Bottega Giovanni Santi (Casa di Raffaello), Urbino
 Studio Forni, Milano – Vicenza Arte, Vicenza
 “Il battesimo dell’aria 1903-2003” – Galleria Arte-Arte, Colle val d’Elsa SI
2004
 Galleria Santo Stefano, Venezia
 Museo Arte contemporanea, Gazoldo degli Ippoliti MN
 Libreria Sovilla, Cortina D’Ampezzo BL – Vicenza Arte, Vicenza
 “Oltre. Indagini della dimensione metafisica del XXI secolo” – Galleria Tondinelli, Roma
 Libreria Sovilla, Cortina D’Ampezzo BL – Arte contemporanea, Parma
 Galleria Studio 10, San Martino dell’Argine MN
 Galleria Le Muse, Andria BA
 “Citta” – Galleria Davico, Torino
 Palazzo Ducale, Pavullo nel Frignano MO
2005
 Libreria Sovilla, Cortina D’Ampezzo BL
 “Intime emozioni” – Galleria Gagliardi, San Gimignano SI
 Sala Civica, Campagnola RE
 “Luci e riflessi” – Galleria Campanon, Guastalla RE
 Galleria Gagliardi, Taormina ME
 “Equilibri di luce” – Centro Culturale il Granaio, Fusignano RA
 Galleria Tondinelli, Roma – Art Verona, Verona
2006
 Galleria Tondinelli, Roma
 Galleria Santo Stefano, Venezia
 Galleria Pelar, St Ives UK -- Green Port USA
 Galleria Tondinelli, Roma – Art Verona, Verona
2007
 “Opere” Libreria Sovilla, Cortina D’Ampezzo BL
 Sala Civica, Comune di Fabbrico RE
2008
 “Impressioni di viaggio” – Galleria Santo Stefano, Venezia
 “Dal paesaggio interiore” – Palazzo Ducale, Sabbioneta MN
 “Dal paesaggio interiore” – Palazzo dei Principi, Correggio RE
 “Presenze” – Galleria Errepi Arte, Mantova
 “Volare” – Mediateca provinciale di Matera, Matera
2009
 “Viaggio senza Meta” – Galleria Errepi Arte -- Mantova
 Mosaico” Fontana “ aeroporto di Comiso RG
 “I quattro elementi: Terra, Acqua, fuoco, Aria.” -- Galleria Arteincornice – Torino
 “Visioni contemporanee del paesaggio urbano” – Galleria Opera Arte e Arti – Matera
 “Contemporary Live Art” – Galleria il Segno –Brindisi
 “Cinque nuovi talenti” – Galleria L’Androne – Scicli RG
 “Magia delle immagini” – Galleria L’Androne – Scicli RG
2010
 Dal crepuscolo all'alba, Galleria Zacchi - Desenzano del Garda - BS
2011
 Intime Prospettive, Castiglione delle Stiviere - MN
 I colori del silenzio, Galleria Zacchi - Desenzano del Garda - Bs
 Artisti in mostra, Fiere di Parma
 Sulla spiritualità della pietra, della roccia e della montagna, Palazzo Lodron Bertelli, Caderzone (TN)
 Viaggi senza meta, Galleria Arteincornice, Torino
2012
 Tra terra e cielo, Palazzo Bottagisio, Villafranca (VR), Verona, Circolo Ufficiali
 Artisti in mostra, Fiere di Parma
 Visioni del mondo, Villa Glisenti, Villa Carcina (BS)
 Incontro con gli autori, Fortino Napoleonico, Portonovo (AN)
 Sulla poetica della trasparenza, Pescherie della Rocca Estense, Lugo (RA); Palazzo del Municipio, Campagnola Emilia (RE); Palazzo Casotti, Reggio Emilia
2013
 La poetica della trasparenza, Galleria Arte e Antiquariato, Asola (MN)
 Viaggi..., Libreria Sovilla, Cortina d'Ampezzo (BL)