Andrea Fontanari

Milano - 18/11/2021 : 31/12/2021

Boccanera Gallery Milano apre la stagione 2021 con la mostra personale di Andrea Fontanari.

Informazioni

Comunicato stampa



Boccanera Gallery Milano apre la stagione 2021 con la mostra personale di Andrea Fontanari.

Con il premio Montani Tesei (Roma) Under 35 - promosso dallo Studio Legale Montani Tesei di Verona che opera nel campo del diritto dell’arte e dei beni culturali ricevuto nella recente edizione di ArtVerona, Andrea Fontanari si è distinto nel panorama della giovane pittura italiana per la sua sensibile capacità di rappresentare frammenti del proprio quotidiano, trasferendoli in un immaginario ai limiti tra realismo e pop



I lavori presentati nello spazio di Via Ventura sono tele e carte inedite e di piccolo formato. Nascono come un dialogo continuo, come un passaggio necessario che si consuma da un appunto all’altro e che l’artista trasferisce abilmente come a costruire una narrazione fatta di piani sequenza dove si incrociano e si confrontano storie diverse.

Le raffigurazioni affiorano come lacerti di ricordi: scene di paese, memorie di viaggio, ma anche oggetti, forse ritrovati, dei quali l’artista va a scoprire un dettaglio, sia esso un elemento oppure un taglio di luce, altrimenti considerato insignificante.

Colore piatto e inquadratura ai limiti danno luogo a possibili racconti, costringendo l’occhio curioso di chi osserva a vedere oltre lo spazio della pittura, tanto da riuscire ad immergersi in inverosimili avventure delle quali ci sembra di conoscere già il finale.

Boccanera Gallery Milan opens the 2021 season with a solo exhibition by Andrea Fontanari.
With the Montani Tesei (Rome) Under 35 award – promoted by the Montani Tesei law firm of Verona, which operates in the field of art and cultural heritage law – which he received at the recent edition of ArtVerona, Andrea Fontanari stands out in the panorama of young Italian painting for his sensitive ability to represent fragments of everyday life, transferring them into an imaginary world on the verge between realism and Pop culture.

The works presented in the Via Ventura space are unpublished small-format canvases and papers. They are produced as a continuous dialogue, like a necessary passage from one note to another, which the artist skilfully transfers as if constructing a narrative made up of sequence shots in which various stories confront and intertwine with each other.

The representations emerge like fragments of memories: village scenes, travel recollections, but also objects, perhaps rediscovered, of which the artist goes on to examine a detail – be it a secondary feature or even an angle of the lighting – which might otherwise be considered insignificant.

Flat colour and extreme framing give rise to potential stories, forcing the curious eye of the observer to see beyond the space of the painting, so as to become lost in unlikely adventures of which we already seem to know the ending.
More info

L'inaugurazione sarà in concomitanza con l'opening della mostra personale di Robert Bosisio a cura di Galleria Doris Ghetta presso Spazio Minimal a Milano.

Le due mostre sono parte di una joint venture tra Boccanera Gallery e Galleria Doris Ghetta che condividono due sedi a Milano: la nuova galleria e Spazio Minimal, entrambi situati in via Ventura 6, Milano.

The inauguration will be held in the occasion of the opening of Robert Bosisio's solo show curated by Galleria Doris Ghetta at Spazio Minimal in Milan.
The two exhibitions are part of a joint venture between Boccanera Gallery and Galleria Doris Ghetta, which share two locations in Milan: the new gallery venue and Spazio Minimal, both located in via Ventura 6, Milan.