Andrea Casari – Passi sospesi

Milano - 02/05/2014 : 16/05/2014

Polifemo inaugura in occasione dell’IT Festival e nell’ambito del Photofestival, la mostra “Passi Sospesi” del fotografo Andrea Casari.

Informazioni

  • Luogo: POL!FEMO
  • Indirizzo: Via Giulio Cesare Procaccini, 4 20154 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 02/05/2014 - al 16/05/2014
  • Vernissage: 02/05/2014 no
  • Autori: Andrea Casari
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: dal 2 al 4 maggio, dalle 15 alle 20 (in occasione di IT Festival); dal 5 al 16 maggio orario 10-18 (sabato 10/5 e domenica 11/5 chiuso).
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

Polifemo inaugura in occasione dell’IT Festival e nell’ambito del Photofestival, la mostra “Passi Sospesi” del fotografo Andrea Casari.
La ricerca dell’artista, svolta dal 2007 al 2013 all’interno del carcere maschile e femminile di Venezia, documenta i diversi laboratori teatrali e gli spettacoli di fine corso che hanno visto la collaborazione e la partecipazione di attori professionisti, attori non professionisti, detenuti, operatori e registi

All’interno di questo lavoro nel carcere, Casari ha avuto modo di fotografare all’opera attori e registi come César Brie, Enzo Vetrano, Stefano Randisi, Pippo Delbono, Davide Iodice, Giuliano Scabia, Fabio Mangolini, Roberto Mazzini, Alessandro Gassman, Gianni Amelio, Antonio Albanese, Patrizia Milani e Paolo Musio.
Nessuna didascalia sarà apposta alle immagini esposte, con la volontà di unire tutti i protagonisti del progetto in un unico insieme di persone, senza distinzione, identità e marchio.

Andrea Casari nato nel 1970 a Bologna, vive e lavora a Ferrara dedicandosi alla fotografia sociale. Dal 2005 inizia una documentazione di diversi laboratori, spettacoli ed eventi nell’ambito teatrale. Nel 2006 collabora con Michalis Traitsis, attore, regista teatrale e pedagogo, documentando negli anni la sua attività teatrale all’interno del Centro Teatro Universitario di Ferrara e nei progetti dell'Associazione Balamòs. Il suo lavoro più continuativo è quello svolto all’interno del carcere di Venezia cui si riferiscono le immagini di “Passi Sospesi”. Nel 2013 ha allestito una mostra fotografica su “Teatro e carcere”. Sue fotografie sono state esposte in diverse mostre personali e collettive.


il Festival del Teatro Indipendente milanese
2, 3 e 4 Maggio 2014
IT Festival è una mostra di teatro indipendente autoprodotta, che apre le porte a tutte le compagnie e a singoli artisti, attivi nel territorio milanese, desiderosi di collaborare all’evento presso la Fabbrica del Vapore. Giunto alla seconda edizione, dopo il successo dello scorso anno che ha visto in azione 249 artisti, il festival vuole essere un luogo aperto alla molteplicità di proposte artistiche.



28 Aprile – 16 Giugno 2014
Ottava edizione della kermesse dedicata alla fotografia d’autore che ha luogo annualmente in gallerie, musei e palazzi storici della città di Milano. Il percorso, coordinato da un comitato scientifico composto da Roberto Mutti, Giovanni Pelloso e Riccardo Costantini, indaga la fotografia nei suoi diversi aspetti ed esplora la creatività di artisti affermati e giovani talenti.


Polifemo partecipa e collabora a questi eventi presentando la mostra fotografica
“Passi Sospesi”


PASSI SOSPESI
fotografie di Andrea Casari

Orari
In mostra dal 2 al 16 Maggio 2014
dal 2 al 4 maggio, dalle 15 alle 20 (in occasione di IT Festival);
dal 5 al 16 maggio orario 10-18 (sabato 10/5 e domenica 11/5 chiuso).

Ingresso libero

Presso
Polifemo è un’associazione culturale indipendente gestita da un collettivo di professionisti dell’immagine (Leonardo Brogioni, Marco Pea, Italo Perna, Luca Tamburlini).
Opera all’interno della Fabbrica del Vapore dal 2003, sia nell’ambito della ricerca fotografica (realizzando propri progetti artistici), sia in quello della fotografia commerciale (collaborando con aziende, case editrici, studi grafici, studi di architettura, agenzie pubblicitarie e privati).
Il concept dell’associazione è quello di fornire uno spazio espositivo contraddistinto da un approccio libero nella scelta di artisti emergenti o consolidati, mostre personali o collettive, prediligendo progetti innovativi nell’uso del linguaggio fotografico.
Organizza e promuove eventi espositivi e incontri con artisti legati principalmente alla fotografia. La sua offerta segue la vita professionale e attiva della città di Milano, per esempio in occasione del Fuorisalone propone esposizioni legate al design.
E’ un punto di riferimento per la crescita professionale di fotografi emergenti, elemento sempre più assente a causa della scarsità di luoghi disposti ad esporre lavori iniziali. Fedele alla dichiarata mission di scouting, dal 2008 propone iniziative formative tra le quali corsi di fotografia digitale e fotogiornalismo, in collaborazione “Terre di Mezzo Editore”.