Andrea Branzi – Altri Luoghi

Milano - 08/02/2017 : 11/03/2017

Andrea Branzi torna alla Galleria Antonia Jannone di Milano con Altri Luoghi, la mostra dedicata a una serie di sculture inedite e opere su carta.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA ANTONIA JANNONE
  • Indirizzo: Corso Giuseppe Garibaldi 125 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 08/02/2017 - al 11/03/2017
  • Vernissage: 08/02/2017 ore 18,30
  • Autori: Andrea Branzi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a sabato 15.30 - 19.30 . mattina su appuntamento
  • Uffici stampa: ADICORBETTA

Comunicato stampa

Andrea Branzi torna alla Galleria Antonia Jannone di Milano con Altri Luoghi, la mostra dedicata a una serie di sculture inedite e opere su carta. Le sculture di Branzi sono protette da teche di vetro e si muovono come all’interno di una vera e propria scenografia, trasformando gli spazi in microambienti segreti da osservare e analizzare in ogni dettaglio.

Realizzate in vetro, plexiglass, plastilina e creta, tra il 2015 e il 2016, raccontano di piccoli lottatori, danzatrici, grazie a tante e differenti ispirazioni iconografiche

In mostra oltre alle sculture, disegni a matita e pennarello su carta appartenenti alla serie Dolmen e fotomontaggi dedicati al bicentenario della Rivoluzione Francese.

Andrea Branzi architetto e designer, nato a Firenze nel 1938, dalla metà degli anni ’70 vive e lavora a Milano. Dal 1964 al 1974 prende parte a Archizoom Associati, primo gruppo di avanguardia noto in campo internazionale. Cofondatore di Domus Academy nel 1982, prima scuola internazionale post-laurea di design, ha ricevuto tre Compassi d’Oro, uno alla carriera nel 1987 oltre alla Laurea Honoris Causa in Disegno Industriale all’Università La Sapienza di Roma nel 2008. Nello stesso anno è nominato Membro Onorario del Royal Design for Industry di Londra. Autore di molti libri su storia e teoria del design, Andrea Branzi è uno dei volti di Ambassador Expo Milano 2015.

La sua più recente serie di sculture-maquette Dolmen, presentata da Antonia Jannone nel 2015, è stata acquisita dal dipartimento di design del Centre Pompidou di Parigi che gli dedicherà una mostra personale a giugno 2017.