La poesia d’amore di Max Ponte e Silvia Rosa incontra le opere d’arte di Sandra Baruzzi e le note di Umberto Salvetti.

Informazioni

Comunicato stampa

“Amore(s)verso” è un progetto che intreccia due diverse voci poetiche contemporanee, quella di Max Ponte e quella di Silvia Rosa. Due linee poetiche che si incrociano in un dialogo degli amorosi sensi. Testi inediti degli autori verranno letti ma non solo, si confronteranno le ceramiche dell’artista Sandra Baruzzi e le note del contrabbassista Umberto Salvetti. Più che di un reading gli autori parlano di “poespettacolo”, una forma di presentare la poesia che si confronta con le arti e la musica. Al centro di tutto questo l’amore visto nelle sue varie forme

Max Ponte e Silvia Rosa sono due poeti molto attivi a Torino e in Italia, attraverso pubblicazioni ed eventi. Max Ponte ha pubblicato la raccolta “Eyeliner” (Bastogi) ed è ideatore e conduttore del “Murazzi Poetry Slam” (gara poetica), si occupa inoltre di radiofonia col programma culturale “Ondivago”. Silvia Rosa ha al suo attivo due raccolte poetiche, “Di sole voci” (Lieto Colle) e “SoloMinuscolaScrittura” (La Vita Felice). Silvia Rosa ha partecipato inoltre a vari eventi anche in ambito artistico. La poesia di Max Ponte ha un’impronta ludica e vicina alla sperimentazione, quella di Silvia Rosa si distingue per la capacità introspettive e di analisi del rapporto col corpo. Sandra Baruzzi, che porterà sul palco alcune sue opere, con “proiezioni d’Arte Amorosa”, è una nota artista della ceramica, insegnante al liceo artistico “Felice Faccio” di Castellamonte, le sue opere sono contenute in collezioni pubbliche e private. Si definisce “di razza umana, amante di vita, amore e varia umanità. Cittadina della quotidianità, con permesso di soggiorno a tempo determinato”. Umberto Salvetti è un giovane musicista torinese, ha compiuto gli studi con il M° P. Borsarelli presso il Conservatorio di Cuneo, conseguendo il diploma di contrabbasso nel 2008 e laureandosi nel 2012 nel Biennio Specialistico di II Livello con il massimo dei voti e la lode. Ha seguito masterclass strumentali del M° M. Masciadri, M° H. Yamazaki, M° A. Sciancalepore e M° K. Stoll. È attivo sia nel'ambito cameristico che in quello orchestrale, collaborando fra le altre con Orchestra Filarmonica di Torino, Solisti di Pavia, "Archi" dell'associazione De Sono e Orchestra Sinfonica di Stato di İstanbul. Attualmente prosegue gli studi di perfezionamento frequentando le lezioni del M° F. Petracchi presso l'Accademia “W. Stauffer” di Cremona. “Amore(s)verso” andrà in scena il 28 giugno alle 21.30 al Magazzino sul Po, Murazzi lato sinistro, Torino. Il Magazzino sul Po ha voluto dare un forte accento culturale alla sua programmazione al fine di portare sulle rive del Po alcune novità che hanno al centro non solo la musica ma anche la parola. L’ingresso è libero con tessera Arci.