Amalia Mora – 548 anni luce la bestia

Bologna - 25/01/2013 : 28/01/2013

Dove reinizia l’arte. Un disegno e un segno poetico nella più piccola galleria del mondo. Fondazione Ceur ospita Amalia Mora in occasione di ArteFiera per la esposizione più radicale e semplice.

Informazioni

Comunicato stampa

Cominicato stampa La più piccola galleria del mondo in occasione di arteFiera ospita AMALIA MORA 548 anni luce, la bestia. Dove reinizia l’arte. Un disegno e un segno poetico nella più piccola galleria del mondo. Fondazione Ceur ospita AMALIA MORA in occasione di ArteFiera per la esposizione più radicale e semplice. L’opera della disegnatrice sarà accompagnata da alcuni versi del poeta DAVIDE RONDONI

Vernice sarà Venerdì 25 alle ore 23,30 La più piccola galleria del mondo –ricavata in una ex cabina telefonica- che verrà situata in piazza Puntoni è gemella d’una che sarà nel “Parco dei talenti” presso Camplus Bononia, la residenza d’eccellenza dove si terrà un appuntamento di Art Night sabato 25. La galleria più piccola del mondo appare in città ogni tanto quasi a significare che in questo momento di passaggio e crisi si può ripartire dagli aspetti elementari, profondi del gesto artistico. Il disegno che esce dalla mano dell’artista, la poesia: come strane telefonate nell’universo, elementi radicali sempre vivi dentro le forme mutevoli della comunicazione. 548 anni luce, la bestia. è un'esposizione associata a CAMPLUS ART NIGHT- La parola illustrata a cura di Beatrice Buscaroli, interverrà Davide Rondoni Camplus Bononia, via Sante Vincenzi 49- Bologna- 26 gennaio 2013- ore 21.00 ::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: Amalia Mora è nata nel 1982 a Cupra Marittima nelle Marche. Si è diplomata nel 2004 all'Accademia di Belle Arti di Bologna nella sezione Pittura. Vive e lavora a Bologna. Ha collaborato con Bologna Dei Musei / Rockit / Lo Straniero / Watt Magazine / Pastiche magazine / Scp Italia / BeeSoft / PetitNoir. Mostre personali: 2011 NIENTE - BilBolBul, international festival of comic - Terre Rare Gallery, Bologna / Elastico, Bologna 2012 A silent Dialogue - a project with Daniela Tieni / Spazio Meme - Carpi (mo) Collettive: 2011Weikap! - Castello della Rancia, Tolentino 2010; C'era una volta Pasolini - Terre Rare Gallery, Bologna 2009 / NEW RANT0.3, Tafuzzy Days / Castello degli Agolanti, Riccione. 2002 4 tra il 5 l'8 - L'Ariete Gallery, Bologna a cura di Beatrice Buscaroli ::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::: 548 anni luce, la bestia è un'esposizione associata a CAMPLUS ART NIGHT- La parola illustrata a cura di Beatrice Buscaroli, interverrà Davide Rondoni Camplus Bononia, via Sante Vincenzi 49- Bologna- 26 gennaio 2013- ore 21.00 La mostra “Camplus Art Night- La parola illustrata: Gian Marco Montesano, Marcello Jori, Roberta Coni” apre, con intervento di Beatrice Buscaroli storica dell’arte e curatrice dell’ evento e letture del poeta Davide Rondoni, nello spazio Camplus Bononia di Bologna in occasione della 37a edizione di Arte Fiera 2013. Bononia è l'ultima residenza universitaria nata dalla rete Camplus. Con 8 strutture dislocate su tutto il territorio nazionale, Camplus offre agli studenti universitari, italiani e stranieri, non solo servizi residenziali di alto livello, ma l'opportunità di coltivare il proprio talento attraverso una formazione integrativa a quella universitaria. Camplus ospita le opere di tre artisti di diversa età, formazione e ambito culturale, uniti da una ricerca comune che deriva dalla sfida di interpretare le parole e renderle immagine. http://www.camplus.it/camplus-art-night-la-parola-illustrata