Altare Glass Fest 2015

Altare - 16/07/2015 : 09/08/2015

Esibizioni di maestri vetrai italiani, francesi e spagnoli; corsi di lavorazione del vetro artistico; laboratori per bambini e prove di lavorazione per neofiti in fornace.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO DELL'ARTE VETRARIA ALTARESE
  • Indirizzo: Piazza Consolato 4 - 17041 - Altare - Liguria
  • Quando: dal 16/07/2015 - al 09/08/2015
  • Vernissage: 16/07/2015
  • Generi: arti decorative e industriali
  • Orari: dal giovedì a domenica, dalle 17 alle 22,30

Comunicato stampa

Esibizioni di maestri vetrai italiani, francesi e spagnoli; corsi di lavorazione del vetro artistico; laboratori per bambini e prove di lavorazione per neofiti in fornace.
Fino al 19 settembre, presso il museo, la mostra ‘Trasparenze dipinte’ con le opere di Giuseppe Carta




Maggio 2015 – Dopo il successo degli scorsi anni, dal 16 luglio al 9 agosto, torna Altare Glass Fest, la grande rassegna dedicata al mondo del vetro e a tutto l’universo che gli ruota intorno, presso i giardini di Villa Rosa, maestosa residenza in stile Liberty, oggi prezioso scrigno della collezione museale altarese…

Tornano, dunque, le giornate di dimostrazione della soffiatura del vetro, con maestri provenienti dai maggiori centri d’Italia, a partire da Murano, ma anche con prestigiosi ospiti in arrivo, ad esempio, dalla Francia e dalla Spagna, oltre ovviamente ai maestri altaresi: missione di Altare Glass Fest, infatti, è proprio quella di farsi terreno d’incontro tra realtà geograficamente distanti tra loro, ma accomunate da un’antica e nobile tradizione di lavoro, oltre che dall’ambizione di guardare al futuro di un settore affascinate e fragile, ma anche sempre pronto a rinnovarsi e duro a morire, un po’ come la materia che lo simboleggia.

Osservare i grandi maestri , applaudire alle loro evoluzioni, ma non solo: Altare Glass Fest, infatti, è e rimane un grande laboratorio, in cui anche il semplice appassionato, dal più giovane ed inesperto al più navigato ed esigente, saprà trovare terreno fertile per dare sfogo alla sua creatività. Ecco, allora, la serie di corsi di lavorazione del vetro, che si susseguiranno per tutta la durata del festival con esperti e artigiani del settore. Sono previsti anche laboratori didattici per i più piccoli, particolari esperienze in fornace e visite guidate alla collezione museale(programma allegato) .

In concomitanza con il Glass Fest, dal 18 luglio al 19 settembre, presso il Museo dell’Arte Vetraria sarà anche possibile visitare la mostra Trasparenze dipinte, la rassegna delle opere di Giuseppe Carta. Presentata da Mariateresa Chirico e promossa da Arcoit S.r.l., la mostra espone la raffinata pittura dell’artista sardo, un affascinante viaggio attraverso il mondo del vetro, fissato sulla tela con straordinaria maestria in oli di grande formato: calici, bicchieri, bottiglie scintillano in dialogo con i pezzi esposti nelle vetrine del Museo .
La natura morta è l'oggetto privilegiato della ricerca di Giuseppe Carta, che, forte di una tradizione secolare, sonda con attenzione quasi maniacale la realtà che lo circonda; i suoi oggetti dipinti, più veri del vero, incantano con una rara magia e mettono in evidenza le specificità dei singoli materiali.
E se i vari materiali dipinti nei quadri di Carta hanno una forte tattilità, il vetro diventa materia inconsistente, fatta di luce e di trasparenza.
Affascinato poi da alcuni particolari oggetti della collezione altarese, Giuseppe Carta ha deciso di realizzare un "omaggio ad Altare": il pubblico potrà ammirare la composizione reale in occasione dell'inaugurazione e alla fine dell'esposizione la medesima natura morta trasferita sulla tela.