Almanacco Italia Nostra 2015

Reggio Emilia - 25/10/2014 : 25/10/2014

Ricorrendo il 540° anniversario della nascita dell'artista rinascimentale Ludovico Ariosto, la Sezione di Italia Nostra di Reggio Emilia, condividendo e partecipando all'articolata attività promossa dalla Fondazione Palazzo Magnani di Reggio Emilia, ha deciso di dedicare l'Almanacco 2015 alla illustrazione delle opere di questo straordinario scrittore.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO MAGNANI
  • Indirizzo: Corso Giuseppe Garibaldi 29 - Reggio Emilia - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 25/10/2014 - al 25/10/2014
  • Vernissage: 25/10/2014 ore 11
  • Generi: presentazione

Comunicato stampa

Ricorrendo il 540° anniversario della nascita dell'artista rinascimentale Ludovico Ariosto, la Sezione di Italia Nostra di Reggio Emilia, condividendo e partecipando all'articolata attività promossa dalla Fondazione Palazzo Magnani di Reggio Emilia, ha deciso di dedicare l'Almanacco 2015 alla illustrazione delle opere di questo straordinario scrittore. Quest'anno la presentazione dell'Almanacco è stata affidata a Marco Carminati, capo redattore dell'inserto culturale della domenica del Sole 24 Ore, con l'intervento "Cosa leggere per capire le immagini: le fonti letterarie della nostra cultura figurativa" e a Mauro Carrera che dedicherà una attenzione specifica alla tecnica incisoria..

ed agli artisti invitati con l'intervento "Gli incisori e l'irresistibile tenzone ariostesca".
I luoghi che ospiteranno l'allestimento delle dodici incisioni dell'Almanacco, oltre alla Biblioteca Panizzi di Reggio Emilia, saranno "luoghi rinascimentali" quali Palazzi e Rocche del territorio emiliano.
I maestri incisori invitati a partecipare sono André Beuchat, Stefano Grasselli, Raffaello Margheri, Toni Pecoraro, Vincenzo Piazza e Roberto Tonelli.
La realizzazione editoriale dell'opera è a cura della Stamperia Mavida di Reggio Emilia. Anche questa nuova edizione dell'Almanacco è stata composta con caratteri tipografici in piombo, stampata con torchi a mano su carta pregiata, confezionata con cura artigianale e tiratura limitata a ottanta esemplari numerati con cifre arabe, fuori commercio, destinata esclusivamente a Musei e Gallerie d'Arte Moderna e sei esemplari numerati con cifre romane riservati agli artisti.