Allo Specchio

Roma - 05/05/2022 : 08/05/2022

L’integrazione attraverso l’arte, la creatività e l’impresa culturale: 20 artisti africani ed europei insieme in un workshop di 6 giorni a Roma con uno straordinario evento finale sulle orme del “Terzo Paradiso” di Michelangelo Pistoletto.

Informazioni

Comunicato stampa

L’integrazione attraverso l’arte, la creatività e l’impresa culturale: 20 artisti africani ed europei insieme in un workshop di 6 giorni a Roma con uno straordinario evento finale sulle orme del “Terzo Paradiso” di Michelangelo Pistoletto.

Esplorare il ruolo dell’arte nella società, sia da una prospettiva personale che collettiva, per proporre nuovi modelli sociali ed economici, basati sulla creatività e l’impresa culturale. E’ questo l’ambizioso obiettivo dell’evento ALLO SPECCHIO: 3 giornate di incontri e performance che si svolgeranno a Palazzo Merulana giovedì 5, venerdì 6 e domenica 8 maggio 2022



Ne saranno protagonisti 20 artisti provenienti dall’Africa e dall’Europa che si incontreranno nella Città Eterna per un workshop con una speciale conclusione: una performance ispirata all’opera e alla filosofia dell’artista Michelangelo Pistoletto e del suo “Terzo Paradiso”.

L’evento, promosso da CoopCulture, fa parte del progetto ArtXchange, nato nel 2019 e finanziato dall’Unione Europea, a cura di CISP (Comitato internazionale per lo svilup-po dei popoli) in collaborazione con CoopCulture (Italia), The GoDown Arts Center (Ke-nya), Nätverkstan Kultur (Svezia), The Somali Academy of Science and Arts (Somalia) e UNESCO (Ufficio Regionale per l’Africa Orientale), con l’obiettivo di sostenere i giovani professionisti creativi e le organizzazioni comunitarie, promuovendo il rafforzamento delle capacità e lo scambio.

I 20 artisti e artiste, tutti tra i 20 e i 35 anni e provenienti da Kenya, Somalia, Italia, Svezia, Spagna e Turchia, saranno guidati da tre facilitatori e direttori creativi (Maïmouna Jallow, Xavier Verhoest e Lorenzo Romito) che useranno un approccio sperimentale, mettendo insieme diverse metodologie e discipline, come il Body Mapping, la Danza, lo Storytelling, la Poesia, la Musica, la Fotografia, il Video e la Digital Art. Il fi-ne ultimo sarà quello di creare nuove configurazioni del mondo, inteso come uno spa-zio multistrato, un luogo dove le esperienze di vita possono essere esplorate e tradotte artisticamente.