Alla riscoperta della Dimora delle Nevi

Firenze - 29/11/2012 : 15/03/2013

100 anni fa Filippo De Filippi organizzava una grandiosa spedizione in Asia Centrale, la più importante tra tutte, per il progresso della conoscenza, specialmente scientifica, del Karakorum. A un secolo di distanza una mostra fotografico – documentaria, illustrata da preziosi materiali originali intende promuovere il centenario della Spedizione.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO BASTOGI
  • Indirizzo: Via Camillo Benso Conte Di Cavour 18 - Firenze - Toscana
  • Quando: dal 29/11/2012 - al 15/03/2013
  • Vernissage: 29/11/2012 ore 16.30
  • Generi: documentaria, fotografia
  • Orari: lunedì e venerdi: 10.30-16; da martedì a giovedì: 10,30-18. Sabato e domenica: chiuso.
  • Biglietti: ingresso libero

Comunicato stampa

a Società di Studi Geografici, l’Università degli Studi di Firenze, il Dipartimento di Studi Storici e Geografici, il Museo di Storia Naturale di Firenze, il Comitato Ev-K2-CNR, la Società Geografica Italiana in collaborazione con l’Archivio Storico del Comune di Firenze presentano


Alla riscoperta della Dimora delle Nevi
Mostra inaugurale del Centenario della Spedizione De Filippi 1913-1914 Asia Centrale
A cura di Laura Cassi e Francesco Zan
Inaugurazione: giovedì 29 novembre 2012, ore 16.30 (ingresso libero)
Palazzo Bastogi, Via dell’Oriuolo 33 Firenze

100 anni fa Filippo De Filippi organizzava una grandiosa spedizione in Asia Centrale, la più importante tra tutte, per il progresso della conoscenza, specialmente scientifica, del Karakorum.
A un secolo di distanza una mostra fotografico – documentaria, illustrata da preziosi materiali originali intende promuovere il centenario della Spedizione.

Più motivi giustificano l’interesse per le spedizioni italiane dei primi del ‘900 nel Karakorum: la posizione su un confine aspramente conteso tra Pakistan e India, la rinnovata attenzione per il tema delle esplorazioni con particolare riguardo all’apporto italiano, l’attrazione esercitata da nuove forme di turismo, per non parlare dell’esigenza – finora riconosciuta – di tutela e valorizzazione del patrimonio scientifico.
Oggi il Karakorum, nella catena del Pakistan settentrionale che ospita il K2 e altre cime di eccezionale rilevanza, è anche una meta famosa tra gli alpinisti e i trekker, e si conferma, come ai tempi di De Filippi e del Duca degli Abruzzi, uno straordinario campo di azione per la ricerca scientifica.
L’esposizione ha il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Firenze