Alice Boner. La visione interiore

Milano - 26/01/2012 : 26/01/2012

Una serata dedicata alla figura eclettica di Alice Boner (1889-1981) -artista, indologa, scrittrice e viaggiatrice svizzera- con la proiezione del documentario «Alice Boner. La visione interiore» (2000, 60’, in italiano) del cineasta svizzero Werner Weick che sarà presente per l’occasione.

Informazioni

Comunicato stampa

Giovedì 26 Gennaio alle ore 18.30 a Milano, l’Istituto Svizzero (via del Vecchio Politecnico 3, T. +39.02.760.16.118) accoglie una serata dedicata alla figura eclettica di Alice Boner (1889-1981) -artista, indologa, scrittrice e viaggiatrice svizzera- con la proiezione del documentario «Alice Boner. La visione interiore» (2000, 60’, in italiano) del cineasta svizzero Werner Weick che sarà presente per l’occasione. Il film appartiene al fortunato ciclo «Il filo d’oro», ideato e realizzato dallo stesso Weick e prodotto dalla Radio Televisione Svizzera, che offre i ritratti di figure emblematiche della ricerca intellettuale e spirituale del Novecento


L’evento è promosso dal Museo delle Culture di Lugano (MCL) in collaborazione con l’Istituto Svizzero di Roma (ISR) e la Fondazione Ada Ceschin Pilone di Zurigo. È il primo di una serie di appuntamenti rivolti al pubblico con il quale condividere gli esiti intermedi di un progetto di ricerca sull’India avviato dal MCL, che indaga le condizioni del costituirsi e del consolidarsi in Occidente, dai primi decenni del Novecento, dell’immaginario dell’ «India eterna», dimora privilegiata e fonte di spiritualità e religiosità. Il progetto di ricerca, che porterà a un programma di esposizioni a Lugano nel 2014, è curato da due collaboratrici scientifiche del MCL, Giulia Bellentani, antropologa e indologa, e Paola Costantini, laureata in antropologia filosofica.
A Milano, la proiezione sarà introdotta da Giulia Bellentani, che sintetizzerà al pubblico i temi principali del progetto sull’India, nel quale gioca un ruolo di primo piano proprio l’esperienza di Alice Boner in India, con le sue ricerche e scoperte, il suo metodo d’indagine, nonché le sue opere e gli oggetti di arte indiana che raccolse nel corso dei suoi viaggi. Dopo la proiezione, Werner Weick e Giulia Bellentani commenteranno il film e risponderanno alle domande del pubblico.



Vi anticipiamo, infine, che l’ulteriore appuntamento di divulgazione legato al progetto di ricerca sull’India si svolgerà a Lugano a partire dal 6 Marzo p.v., quando prenderà avvio il ciclo di conferenze «Altr’Arti» promosso dalla Società Ticinese di Belle Arti e dedicato quest’anno all’arte e la cultura dell’India. Sono previsti i contributi di Giulia Bellentani, Francesco Paolo Campione, Gian Giuseppe Filippi, Marco Meneguzzo, Cinzia Pieruccini. Il programma dettagliato sarà comunicato prossimamente.