Alfredo Sosabravo – Un latinoamericano fra tradizione e contemporaneità

Roma - 11/04/2012 : 29/04/2012

Nell’ambito delle iniziative della Primavera latinoamericana le opere di Alfredo Sosabravo ceramista, pittore, incisore, scultore di rilievo nella storia dell’arte cubana.

Informazioni

  • Luogo: LA PELANDA
  • Indirizzo: Piazza Orazio Giustiniani 4 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 11/04/2012 - al 29/04/2012
  • Vernissage: 11/04/2012 ore 18
  • Autori: Alfredo Sosabravo
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: martedì – venerdì ore 15.00 – 23.00; sabato, domenica e festivi ore 11.00 – 23.00 Ingresso gratuito (la biglietteria chiude 45’ prima)
  • Biglietti: ingresso libero
  • Uffici stampa: ZETEMA

Comunicato stampa

Nell’ambito delle iniziative della Primavera latinoamericana le opere di Alfredo Sosabravo ceramista, pittore, incisore, scultore di rilievo nella storia dell’arte cubana


E’ un mondo gioioso e pieno di magie quello di Alfredo Sosabravo, un mondo in cui il colore si dispiega senza alcun ritegno o calcolo comunicando, a chi guarda, una sorta di febbre con esiti di straordinaria felicità espressiva



Una mostra “Un latinoamericano fra tradizione e contemporaneità” ospitata negli spazi della Pelanda dall’11 al 29 aprile e promossa da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovraintendenza ai Beni Culturali in collaborazione con l’Ambasciata di Cuba in Italia, che sarà inaugurata mercoledì 11 aprile ore 18.00, nell’ambito della Primavera Latinoameriana in programma fino al 23 maggio in numerosi spazi culturali di Roma.
I servizi museali sono di Zètema.

Si materializza così, in questa mostra curata da René Palenzuela che comprende circa 40 opere tra tele di grandi dimensioni e sculture in bronzo e vetro di Murano, un fuoco pirotecnico di ritmi e colori caraibici del nuovo mondo che si fondono con le tecniche artistiche della tradizione artigiana e codici ancestrali, uniti in creazioni fantastiche di estrema attualità.

Come afferma lo stesso artista: “Nei miei colori, nei miei disegni c’è ottimismo, positività, fiducia verso l’essere umano”. La magia delle forme e la gratificazione dei colori applicati continuano a essere per Sosabravo il modo di essere cubano, latinoamericano e contemporaneo, per esprimersi nel presente senza dimenticare né il passato né la sua consolidata tradizione.
Da artigiano esperto, Sosabravo tratta ogni opera con la stessa attenzione per il dettaglio e con lo stesso impegno nella composizione del suo vocabolario visivo unico. Un gallo cammina impettito in mezzo a un caotico schieramento di tessere di puzzle, mentre un uomo altrettanto confuso cerca di ritrovare la strada in mezzo al caos. Fluttuano parti di giocattoli, mai minacciosi ma semplicemente persi nella scena, come tutto il resto.

Alfredo Sosabravo, nato a Cuba nel 1930, è ceramista, pittore, incisore, scultore di rilievo nella storia dell’arte cubana. Vanta il dominio dei diversi materiali, combinando il bronzo e il vetro nelle sue sculture più recenti, come sintesi di oltre 50 anni di creazione artistica che lo rendono uno degli artisti più importanti dell’arte contemporanea latinoamericana. Un creatore segnato dalla varietà di discipline che definiscono la sua ormai lunga carriera professionale di grande successo
Vincitore di numerosi premi in patria e all’estero, docente universitario, ha partecipato a importanti rassegne internazionali d’arte, tra cui la Biennale di Venezia negli anni ’80.
Proprio in Italia è molto attivo dal punto di vista della creazione artistica, avendo instaurato una stretta collaborazione con il laboratorio Ars Murano di Venezia (disegni plasmati sul vetro), la Fonderia Bonvicini di Verona (lavori in bronzo) e la Fabbrica Casa Museo Giuseppe Mazzotti 1903 di Albisola Mare (ceramica).