Alfredo Rapetti Mogol – Neo Placiti

Cassino - 05/10/2015 : 25/10/2015

Omaggio e rivisitazione in chiave contemporanea dei Placiti Cassinesi, i più antichi manoscritti in lingua volgare al mondo conservati nell’Abbazia di Montecassino.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO ARCHEOLOGICO G. CARRETTONI
  • Indirizzo: Via Montecassino (03043) - Cassino - Lazio
  • Quando: dal 05/10/2015 - al 25/10/2015
  • Vernissage: 05/10/2015 ore 17
  • Autori: Alfredo Rapetti Mogol
  • Curatori: Roberto Capitanio
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Da Lunedì a Domenica, ore 9.00-18.00
  • Patrocini: Comune di Cassino - Assessorato alla Cultura Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell'Etruria Meridionale

Comunicato stampa

I segni calligrafici di Alfredo Rapetti Mogol, esempio di nuova scrittura in grado di suscitare profonde emozioni assolutamente soggettive, a confronto con i documenti noti come Placiti Cassinesi redatti verso la fine del decimo secolo da quattro notai che dovevano stabilire i confini dei possedimenti dell’Abbazia di Montecassino: Sao ko kelle terre, per kelle fini que ki contene, trenta anni le possette parte Sancti Benedicti


Rapetti Mogol propone, con i suoi dipinti, marmi e neon una scrittura che è tutt’altro che notarile in quanto non ha alcun significato visivo ma che consente al fruitore di decodificare qualsiasi cosa egli percepisca, in base alla sua sensibilità, nel momento della lettura.