Alessandro Procaccioli – Musa Ludens

Roma - 05/12/2013 : 15/01/2014

Come dice Guglielmo Gigliotti “Procaccioli mette il gioco al centro del gioco dell’arte. Il suo è un gioco serio, è il gioco della vita, e dunque della morte; dell’amore e, ineluttabilmente, della guerra".

Informazioni

  • Luogo: MONTORO12 CONTEMPORARY ART
  • Indirizzo: Via di Montoro, 12 00186 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 05/12/2013 - al 15/01/2014
  • Vernissage: 05/12/2013 ore 18,30
  • Autori: Alessandro Procaccioli
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Dal martedì al sabato dalle ore 15:00 alle 20:00 Altri orari su appuntamento
  • Catalogo: con testo critico di Guglielmo Gigliotti

Comunicato stampa

La galleria Montoro12 Contemporary Art è lieta di presentare una mostra personale dell'artista Alessandro Procaccioli, nato a Latina nel 1978.

Come dice Guglielmo Gigliotti “Procaccioli mette il gioco al centro del gioco dell’arte. Il suo è un gioco serio, è il gioco della vita, e dunque della morte; dell’amore e, ineluttabilmente, della guerra; dell’infanzia innocente e del soldato che spara per uccidere. Il vero giocatore gioca così: tutto o niente, prendere o lasciare. Procaccioli si gioca tutto perché tutto è gioco


Per Huizinga e per la psicanalisi il gioco è il fondamento di ogni cultura, di tutte le forme di organizzazione sociale e della personalità dell’individuo. Non esiste homo sapiens senza homo ludens, come non esiste l’adulto senza il bambino che lo precede, e che per questo Ferenczi definiva «il padre dell’adulto»”.
Nell'arte di Alessandro Procaccioli sogno, gioco, libertà sono una forma della comprensione della vita.
I lavori di Procaccioli sono realizzati con i media più vari, vanno dall'installazione alla tempera su intonaco, dalle carte ai timbri murali.
In questa mostra saranno esposti numerosi lavori che ripercorrono gli ultimi quattro anni di produzione dell'artista e ne mettono in evidenza la ricerca di nuovi linguaggi e l'ironia.