Alessandro Di Vicino Gaudio – 2020 (not an ordinary year)

Monza - 12/12/2020 : 30/01/2021

Villa Contemporanea è lieta di presentare 2020 (not an ordinary year), un nuovo progetto di Alessandro Di Vicino, in arte Gaudio.

Informazioni

  • Luogo: VILLA CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: via Bergamo 20 20900 - Monza - Lombardia
  • Quando: dal 12/12/2020 - al 30/01/2021
  • Vernissage: 12/12/2020 ore 16
  • Autori: Alessandro Di Vicino Gaudio
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Da martedì a sabato dalle ore 15 alle 19 e su appuntamento

Comunicato stampa

Villa Contemporanea è lieta di presentare 2020 (not an ordinary year), un nuovo progetto di Alessandro Di Vicino, in arte Gaudio.
I suoi dipinti animati si caratterizzano per la contaminazione tra pittura e video; l’area in movimento è parte integrante dell’opera, la completa e ne amplia la lettura. Il suo stile fresco e immediato, si colloca a metà strada tra il fumetto, la street-art dei graffiti e la videoarte.

Nelle sue opere Gaudio cerca di fissare le tematiche attuali, i grandi sconvolgimenti del nostro tempo e le influenze sul genere umano

Attratto dalla contaminazione tra uomo e tecnologia, dopo la serie “Organic e Bionic” del 2015/2016, che vedeva protagonisti uomini-androidi, la sua attenzione si è rivolta principalmente agli eventi politici e sociali. L’uomo ritratto da Gaudio è spettatore dei grandi accadimenti che caratterizzano l’era moderna ma è, anche, protagonista attivo del suo presente storico.

La nuova serie di opere dall’emblematico titolo 2020 (not an ordinary year), nasce in questo particolare momento che ci ha costretti a fare i conti con una pandemia tuttora in corso. Sette opere fissano su tela i sette giorni della settimana, vissuti nella solitudine degli spazi privati.
Nei grandi dipinti esposti nella prima sala della galleria, l’artista fissa il tempo dell’attesa:
si tratta di visioni di interni popolati da personaggi immobili chiusi in abitazioni le cui finestre si aprono su un mondo che scorre inesorabilmente, nonostante tutto.
Sono racconti in bilico tra la pausa delle attività e lo scorrere del tempo, le giornate passano e le nuvole scorrono senza sosta. La memoria torna ai terribili giorni del lockdown e le emozioni si fanno intense.
Nella galleria, due nuove finestre, una di fronte all’altra, trasportano lo spettatore in un nuovo spazio mentale; due finestre per rappresentare la speranza e il futuro che noi saremo chiamati a costruire, un cielo limpido, pulito, con nuvole bianche che scorrono veloci e una città che torna a vivere; un mondo, nonostante tutte le difficoltà che ci attendono, senza barriere, più unito, più inclusivo e più ecosostenibile.

L’arte di Gaudio si fa portatrice di un messaggio di speranza che mi fa piacere pensare appartenere alle nuove generazioni, capaci di grandi slanci per la difesa del nostro pianeta e dei propri diritti. In un momento di apatia generale e di grandi contraddizioni, si rivela essere una necessità, una missione che fa ben sperare… Non è un caso che l’ultima opera proposta “Day 7” è l’unica a colori ed è accompagnata da un mattone che, caduto dal muro dell’odio, lascia il posto alla parola Rispetto.

Testo critico di Giulia Kimberly Colombo.


Alessandro di Vicino è nato a Napoli, nel 1985, vive e lavora a Milano.
E’ risultato finalista del contest “GREEN Ideal” indetto da Paratissima in mostra al Politecnico di Torino a cura di Francesca Canfora in occasione della Biennale Tecnologia nel 2020 e selezionato tra i vincitori del contest “Artddiction – Dipendi dall’Arte e da nient’altro”, Paratissima 2019. Selezionato tra i 10 finalisti nella sezione Street Art del Premio "Artefici del nostro tempo" indetto dal Comune di Venezia ed esposto nel contesto della 58Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia.
Finalista del premio ENEGANART indetto da ENEGAN, in mostra presso l'Ex Refettorio di Santa Maria
Novella a Firenze nel 2017. Vincitore del contest ART ON ICONIC SHAPES, curato da Mostrami art Factory ed esposto presso "HOUSE Milano" SPAZIO W37 e “HOUSE Bari" SALA MURAT, Piazza Ferrarese nel 2015
Mostre personali:
-2020, “THE END OF THE WORLD AS WE KNOW IT” mostra virtuale, Galleria Schubert, Milano.
-2019, “BEAUTIFUL MINDS - L’idea (r)esistente”, Floris Art Gallery, Milano, a cura di Bianca Basile.
-2018, “Nuntio vobis Gaudio-DEADLY SINS-The mirror of a society”, Studio Bolzani , Milano.
-2017, “EGO-JUMP-A DIVE INTO THE FUTURE”, Galleria Schubert, Milano, a cura di Giulia Colombo.
-2016, “INCONTRO CON L’ARTISTA” Galleria Carrè d’artistes, Milano.
-2016, HYBRIDS, Galleria Schubert, Milano, a cura di Lavinia Frasca.
Principali mostre collettive:
-2019, Charity Dinner for Haiti per Fondazione Rava a cura di Street Art in Store presso Nh President Collection Milano."FOOD FOR THOUGHT" opera realizzata in collaborazione con Chef Claudio Sadler per l'asta benefica a favore del progetto "Scuole di strada" in Haiti.
-2019, ARTEFICI DEL NOSTRO TEMPO Circolo Culturale Candiani e Padiglione 30 (Street Art) Forte Marghera, Fuori Padiglione Venezia-LA BIENNALE, Venezia.
-2019, “MESSAGES FROM THE WALL” mostra e presentazione nuova collezione presso STUDIO BOLZANI Milano
-2019, CIPMO. Oltre i muri nella mente, a cura di Gloria Gatti e battuta da Sotheby’s presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia
-2019, “Icons” presso Hotel NH President Collection Milano a cura di Street Art in Store Gallery
-2019, “Street Art & Graffiti Summer” presso Hotel Mercure Chateau de Fontainbleau, Paris a cura di Street Art in Store France Gallery.
-2018 CIPMO Mediterraneo, promossa da Arturo Schwarz, a cura di Gloria Gatti e battuta da Sotheby’s con il patricinio del Comune di Milano presso Palazzo Reale Milano
-2018, “ART IN A BOX” presso Studio Bolzani Milano a cura di Studio Bolzani e Galleria Schubert
-2018 “Week end con l’arte” Artimino, Casa d’arte San Lorenzo
-2017, "Settimana dell'Arte 2017", iGV Santa Giusta, Sardegna, curata da Roberto Milani e Casa d’arte S. Lorenzo.
-2017, CIPMO Mediterraneo. Lo Specchio dell’Altro, UniCredit Pavilion, Piazza Gae Aulenti 10, Milano, a cura di Arturo Schwarz e Ermanno Tedeschi
-2016, "Arte&Neve 2016" IGV Club Hotel Relais Des Alpes, Madonna di Campiglio, curata da Casa d’arte San Lorenzo.
-2015, “Recondite Armonie-L’arte della Bellezza” CDI – Centro Diagnostico Italiano in via Saint Bon 36, Milano, curata da Mostrami art Factory e Fondazione Bracco.
-2015, "EVOLUZIONE DEL RITRATTO" ONART Gallery Firenze, via della Pergola 61/r, curata da OnArt Gallery e Romina Sangiovanni.
-2015, “Week end di primavera con l’arte 2015”, Casa d'Arte San Lorenzo, Una Hotel Versilia, Lido di Camaiore.
-2014, "HUMAN RIGHTS?'#MEMENTO – DALLA GUERRA ALLA PACE", Fondazione Opera Campana dei Caduti, Rovereto (TN) Con il patrocinio di: Consiglio d'Europa, Provincia Autonoma di Trento, Comune di Rovereto, a cura di Roberto Ronca.
Opere permanenti:
Murales con inserti video integrati presso Kanpai, Milano, Unico Studios, Milano e presso Masayume Milano.
Ha realizzato la copertina e le illustrazioni dei libri della saga “LUNA” di Antonio Alvares.