Alessandra Pierelli – Solstizi di fragilità sentimentali

Perugia - 24/01/2013 : 17/04/2013

Attraverso dipinti e led box, realizzati tra 2008 e 2012, Alessandra Pierelli interpreta, tra ironia e tensione materica, il tema del “segno grafico” che origina uno dei simboli più sfruttati della contemporaneità: il cuore.

Informazioni

Comunicato stampa

L'associazione Osmosi dei Sensi taglia il traguardo di una intera stagione spesa nell'incentivazione delle attività culturali a Perugia, con la seconda parte di Live Exhibition 2012-2013.
Il nuovo anno culturale sarà inaugurato, con Live Arte, dalla personale dell'artista Alessandra Pierelli, il 24 gennaio, alle 19, presso gli spazi de L'Officina Ristorante Culturale di Borgo XX Giugno, a Perugia.
La mostra dal titolo “Solstizi di fragilità sentimentali” è curata dal critico d'arte Andrea Baffoni, che in occasione del vernissage introdurrà al pubblico l'artista


Attraverso dipinti e led box, realizzati tra 2008 e 2012, Alessandra Pierelli interpreta, tra ironia e tensione materica, il tema del “segno grafico” che origina uno dei simboli più sfruttati della contemporaneità: il cuore. Consacrato negli ex voto e nelle immagini sacre e oltremodo banalizzato in migliaia di modi differenti nel resto del tessuto sociale, questo simbolo parla del sentimento umano in tutte le sue sfaccettature, sebbene sia la fragilità quello che più interessa Pierelli, che trasferisce sulla tela i propri stati d’animo senza negare l’evidenza di una condizione tormentata dal brivido delle emozioni, espletata attraverso l’arte quale luogo prediletto di espressione interiore.
Nata ad Ancona, Alessandra Pierelli ha frequentato il primo anno dell’Accademia di Brera con indirizzo pittura, e dal 1996 al 1998 ha seguito i corsi dell’International Art Scholl di Montecastello di Vibio (PG) diretta da Nicholas Carone, ricevendo una forte impronta segnica e informale. All'inaugurazione della mostra seguirà un aperitivo artistico; Solstizi di fragilità sentimentali sarà visitabile fino al 17 aprile 2013.
La stagione, organizzata da Osmosi dei Sensi, in collaborazione con Archi's Comunicazione e L'Officina Ristorante Culturale è patrocinata da: Regione Umbria, Provincia di Perugia e Comune di Perugia - Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili ed è sostenuta da: Banca di Mantignana e di Perugia, Massinelli srl e Cesap Gas. La stagione rientra tra gli eventi per la candidatura di Perugia-Assisi a Capitale europea della Cultura 2019.
www.l-officina.net