Aldo Damioli – 48 pezzi facili

Milano - 08/11/2011 : 30/11/2011

Antonio Colombo inaugura per Little Circus, spazio situato all'interno della galleria dedicato ai progetti speciali, la mostra personale di Aldo Damioli dal titolo 48 pezzi facili.

Informazioni

  • Luogo: ANTONIO COLOMBO ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via Solferino, 44 20121 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 08/11/2011 - al 30/11/2011
  • Vernissage: 08/11/2011 ore 18.30
  • Autori: Aldo Damioli
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a venerdì, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00, il sabato dalle 15.00 alle 19.00

Comunicato stampa

Antonio Colombo inaugura per LITTLE CIRCUS, spazio situato all'interno della galleria dedicato ai progetti speciali, la mostra personale di Aldo Damioli dal titolo 48 pezzi facili.



Si presentano in questa mostra lavori inediti di Aldo Damioli, tutti di un unico formato, 40x40 cm. Una raccolta di 48 opere che sono una sorta di diario di idee formatosi nell’arco di alcuni anni. Opere che stanno a lavori più ampi e impegnativi come i racconti brevi stanno al romanzo, sono punti di partenza per opere più grandi o aperture su nuovi punti di vista

Sono pagine immaginarie dove l’ecumenismo dei soggetti prevale e ne è la chiave. Lo stile è semplice e lineare, e offre la massima visibilità. Sono opere pensate e realizzate in un sistema fluido, con tempi dettati dalle immagini stesse.

Parafrasando il motto di Pablo Picasso, “Io non cerco, provo”.

Aldo Damioli è nato nel 1952 a Milano, dove vive e lavora.

Ha partecipato a numerose e importanti mostre in Italia e all’estero, ne citiamo solo alcune:

nel 1999 è tra gli artisti alla XIII Quadriennale d’Arte di Roma, nel 2000 partecipa a L’altra metà del cielo, curata da Alice Rubbini e Peter Weiermair al Rupertinum di Salisburgo, che prosegue alla Kunstsammlungen di Chemnitz, per approdare nel 2001 alla Galleria d’Arte Moderna di Bologna e nel 2002 al Museo d’Arte moderna di Budapest, sempre nel 1999 partecipa alla rassegna Sui generis a cura di Alessandro Riva; nel 2004 allestisce una personale a Palazzo Frisacco di Tolomezzo, in provincia di Udine. Nel 2005 partecipa alla II Biennale di Pechino, e a Fuori tema italian feeling, in occasione della XIV Quadriennale di Roma; nel 2006 partecipa a Ironica – La leggerezza dell’ironia, a cura di Valerio Dehò ed Elena Pontiggia presso la Galleria del Gruppo di Credito Valtellinese di Milano; nel 2007 è invitato alle mostre: Nuovi pittori della realtà, a cura di Maurizio Sciaccaluga nella prestigiosa cornice di Palazzo Reale; nello stesso anno partecipa anche a La nuova figurazione italiana. To be continued… alla Fabbrica Borroni di Bollate, alla rassegna Anatomia dell’irrequietezza curata da Luca Beatrice al Palazzo della Penna di Perugia, e a Linee all’orizzonte curata da Maurizio Sciaccaluga per la Galleria d’Arte Moderna di Genova. Nel 2010 partecipa a Nuovo paesaggio italiano alla Fondazione Magnani Rocca di Traverseto, Parma; nel 2011 alla 54°Biennale di Venezia padiglione Italia.





_________________________________________



Antonio Colombo presents for LITTLE CIRCUS, the gallery’s special project space, located inside the gallery, the solo show by Aldo Damioli: 48 pezzi facili.

An exhibition of original works, never shown before, by Aldo Damioli (all 40x40 cm). A gathering of 48 pieces, a sort of diary of ideas that have taken form over the last few years. In relation to larger, more complex projects, they are like short stories as opposed to novels, starting points for things on a bigger scale, openings that lead to new viewpoints. Imaginary pages where the ecumenism of the subjects is the prevailing feature, the key of interpretation. The style is simple and linear, offering maximum visibility. Works conceived and made in a fluid system, with timing dictated by the images themselves.

To modify the motto of Pablo Picasso, “I do not seek, I try”.









Opening Tuesday, November 8, at 18.30

The exhibition will remain open until November 30

Tuesday to Friday from 10.00 to 13.00 and from 15.00 to 19.00, Saturdays from 15.00 to 19.00





Damioli Aldo was born in 1952 in Milan, where he lives and works.

He has participated in numerous important exhibitions in Italy and abroad, we mention just a few:

1999 He’s one of the artists at XIII Quadriennale d’Arte di Roma, 2000 participates to L’altra metà del cielo, by Alice Rubbini and Peter Weiermair at Rupertinum in Salzburg, which continues at Kunstsammlungen in Chemnitz, to land in 2001 to Galleria d’Arte Moderna in Bologna and in 2002 at Museo d’Arte moderna in Budapest, again in1999 participates to the show Sui generis by Alessandro Riva; 2004 prepares a solo show at Palazzo Frisacco in Tolomezzo, Udine. In 2005 participates at 2° Biennale in Beijing, and at Fuori tema italian feeling, for the 14° Quadriennale in Roma; in 2006 participates to Ironica – La leggerezza dell’ironia, by Valerio Dehò and Elena Pontiggia at Galleria del Gruppo di Credito Valtellinese in Milan; in 2007 He’s invited to the exhibitions: Nuovi pittori della realtà, by Maurizio Sciaccaluga in the prestigious setting of Palazzo Reale; in the same year participates also toLa nuova figurazione italiana. To be continued… at Fabbrica Borroni in Bollate, to the show Anatomia dell’irrequietezza by Luca Beatrice at Palazzo della Penna in Perugia, and to Linee all’orizzonte by Maurizio Sciaccaluga at Galleria d’Arte Moderna in Genova. In 2010 participates to Nuovo paesaggio italiano at Fondazione Magnani Rocca in Traverseto, Parma; in 2011 at 54°Biennale in Venezia padvillon Italia.