Alberto Emiliano Durante – Ossa

Spoleto - 16/09/2018 : 30/11/2018

“Ossa” è un progetto a cui l’artista ha lavorato per più di un anno e che per la prima volta viene condiviso con il pubblico. Una ricerca sui materiali ‘primitivi’, il marmo il legno il ferro, che hanno da sempre plasmato idoli, guerrieri e templi: archetipi che Durante esplora in chiave contemporanea.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA ADD-ART
  • Indirizzo: via Palazzo dei Duchi 6 06049 - Spoleto - Umbria
  • Quando: dal 16/09/2018 - al 30/11/2018
  • Vernissage: 16/09/2018 ore 18
  • Autori: Alberto Emiliano Durante
  • Curatori: Noemi De Simone
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: apertura su appuntamento

Comunicato stampa

Si inaugura domenica 16 settembre alle ore 18 presso la galleria ADD-art di Spoleto “Ossa”, la personale di Alberto Emiliano Durante. “Ossa” è un progetto a cui l’artista ha lavorato per più di un anno e che per la prima volta viene condiviso con il pubblico. Una ricerca sui materiali ‘primitivi’, il marmo il legno il ferro, che hanno da sempre plasmato idoli, guerrieri e templi: archetipi che Durante esplora in chiave contemporanea



Il valore di archetipo e di testimonianza delle opere di Durante trova conferma nella genesi del progetto: “Mentre attraversavo il bosco di Calcata trovai numerose ossa di animali spezzate. Osservandole bianche che affioravano tra la vegetazione e gli alberi, ho percepito la loro purezza e il loro valore come archetipi. Sembrava che fossero lì a testimoniare il passaggio di una vita trascorsa, di un evento avvenuto. La fine e l'inizio di un nuovo percorso”. Ossa è dunque il titolo scelto per questo progetto, poiché rimanda alla struttura portante dell’individuo, a ciò che rimane anche al di là della vita, ma anche e soprattutto ad uno dei primi materiali manipolati dall’Uomo a scopo rituale e artistico.

Questo nuovo rito creativo, primitivo ma permeato di una creatività tutta contemporanea, rivive oggi nei locali di ADD-art e rimarrà visitabile fino al 30 novembre.

Alberto Emiliano Durante nasce a Roma nel 1977, si diploma all’Accademia di Belle Arti di Roma con una tesi dal titolo “Il sacrificio rituale e la rappresentazione artistica”. Nelle sue opere simboli e riti archetipici rivivono in una visione contemporanea dove semplificazione strutturale e simmetria conferiscono alle creazioni una potente immediatezza espressiva. Vincitore nel 2008 del primo premio di scultura alle Scuderie Estensi di Tivoli, le sue opere sono esposte in Italia e all’estero.